pokerstars.it

"FalcoEtrusco": Supernova per sbaglio

Reduce da una serie di piazzamenti, "FalcoEtrusco" si iscrive "per sbaglio" al torneo che metteva in palio lo status di Supernova per un mese in occasione del quinto anniversario di PokerStars.it, e vince. Dietro questo nick non c'è solo un giocatore di poker, ma anche una persona che lavora nel settore.


falcoetrusco-ft.jpg

"Il mio primo final table a un domenicale, che fosse il più sfigato di tutti era ovvio :)"

Qualcuno avrà visto il tuo nick su Stars, ma lavori anche dall'altra parte del tavolo: sei un giocatore o un blogger?

Sono giornalista con tesserino dal 2005, ho iniziato a giocare a Texas nel 2011 senza neanche sapere che full battesse colore. All'inizio del 2012 si è chiusa un'esperienza lavorativa e mi sono preso un periodo sabbatico in cui mi sono dedicato a fondo a capire il giochino. Verso maggio-giugno di quell'anno in un forum lessi che cercavano inviati, mandai il curriculum e qualche giorno dopo ero a Kranjska Gora a seguire un torneo. Da lì in poi ho seguito una decina di eventi live - forse qualcuno in più - oltre alle WSOP 2013 a Las Vegas. Da ottobre dirigo la redazione del portale leader del settore in Italia e dunque ho diradato le trasferte. Se mi chiedi una definizione di cosa sono, comunque, direi che "giornalista con la passione del poker" è probabilmente la più calzante.

Probabilmente il professionismo non era il tuo obbiettivo iniziale, ma hai ottenuto bei risultati negli MTT: ci hai fatto il pensierino a diventare un pro?

Il pensiero mi è balenato per la testa solo ultimamente, dopo gli attestati di stima ricevuti da un paio dei più forti regular italiani di tornei che appunto mi hanno consigliato di imboccare la strada del professionismo. Ma non potrei mai per almeno due buoni motivi. Il primo è che faccio ancora tanti tanti errori quando gioco, e comunque mi risulterebbe insopportabile mettere la mia situazione economica in mano alla varianza. Il secondo è che il lavoro che faccio attualmente mi piace e mi appaga - e in più mi lascia anche la possibilità di aprire quel tot di tavoli per diletto che non guasta. A proposito, lasciami salutare i ragazzi della redazione: siete mitici, continuate a lavorare bene e a non farmi arrabbiare!

Hai conquistato lo status di Supernova per un mese: si è sentita la differenza rispetto al livello VIP che avevi prima?

Tantissimo: come mi hanno scritto più volte in chat i giocatori occasionali che ho scoppiato questo mese, grazie alle stelle non ho perso uno showdown! No dai sto scherzando, magari fosse stato davvero così... Il beneficio più grande ovviamente riguarda gli FPP: in aprile mi sono giocato diversi Sunday Special comprando i ticket dal VIP Store.

Hai giocato anche cash?

All'inizio del mese ho provato ad aprire qualche tavolo per vedere quanti VPP avrebbero fruttato e poi eventualmente decidere se continuare. Dopo i primi due stack persi però ho abbandonato subito: a cash mi annoio, oltre che sono davvero poco capace. Se devo giocare online, i tornei multitavolo sono decisamente la mia specialità.

Rinnovato lo status?

No, mi mancava meno di un migliaio di FPP. Purtroppo questo mese non ho potuto giocare diversi giorni, e molte volte sono arrivato a sera talmente stanco da aprire solamente qualche tavolo a caso e non tutti i tornei che partivano del mio schedule ad ABI 30. Come ho già detto, dopo un esperimento andato male ho preferito evitare tavoli cash.

Ora hai nel mirino qualche altra promo?

Ti dico la verità: mi sono iscritto al torneo che dava lo status Supernova per un misclick! Se non ricordo male, in lobby quel torneo era giusto sopra il satellite last chance per il Sunday Special da 20 euro e ho sbagliato a clickare. Le promo di PokerStars.it comunque sono fantastiche e +EV, spero che arrivi presto qualche novità succosa per chi gioca tornei come me.

Gianvito Rubino per PokerStars.it

Archivio