pokerstars.it

Partnership, a dicembre PokerStars raddoppia: dopo l'Nba è la volta di UFC!

Splendida doppietta quella di quest'ultimo mese dell'anno in casa PokerStars. Dopo aver ufficializzato due settimane fa un accordo di partnership con l'Nba, la lega che gestisce il massimo campionato di basket statunitense, per il colosso del poker mondiale è arrivato il momento di salire sull'ottagono in qualità di poker official partner di UFC, la principale organizzazione internazionale in ambito arti marziali miste.

ufc-ps-logotype-750x500-black-002.jpg

L'intesa, ufficializzata lo scorso 21 dicembre, sarà operativa da subito: il prossimo sabato, infatti, PokerStars farà il suo esordio sull'Octagon della T-Mobile Arena di Las Vegas per l'attesissima rivincita tra l'americano Jon Jones (vincitore del primo incontro nel settembre del 2013) e lo svedese Alexander Gustafsson. Un evento di portata planetaria, che raggiungerà un pubblico potenziale concentrato in circa 1,1 miliardi di abitazioni sparse in oltre 160 paesi.

Il video della prima sfida Jones - Gustafsson

"UFC e PokerStars hanno tanto in comune" ha commentato Christopher Coyne, Chief Marketing Officer di Stars Interactive, una divisione di The Stars Group, la società proprietaria di PokerStars. "Insieme vogliamo divertire e regalare emozioni attraverso la combinazione dei nostri prodotti e dell'esperienza di gioco che offriamo ai clienti. UFC è il più importante organizzatore di eventi MMA (Mixed Martial Arts, cioè arti marziali miste, ndr), con milioni di di fan e follower in tutto il mondo, mentre PokerStars è il peso massimo del poker online: l'intesa era scontata".

UFC (acronimo di Ultimate Fight Championship) è la società americana con sede a Las Vegas che organizza e gestisce il circuito di arti marziali miste più importante del mondo. Con oltre 284 milioni di fan è anche il principale fornitore di eventi pay-per-view di lotta dell'intero globo, producendo più di 40 eventi live l'anno.

"Siamo entusiasti che PokerStars si sia aggiunto al nostro pool di partner globali permettendoci di creare una nuova categoria di sponsorship per il nostro ultimo evento del 2018", ha aggiunto Paul Asencio, Senior Vice President UFC, Global Partnerships. "Questo accordo", ha proseguito il manager, "getta le basi per lavorare insieme in futuro e incrementare le nostre basi clienti nei mercati chiave".

Appuntamento quindi a sabato prossimo, direttamente dalla Città delle luci.

Archivio