pokerstars.it

Poker e charity: Piqué, Neymar e Sergio Garcia all'EPT di Barcellona

charity-tournament-at-ept-barcelona.jpgIl charity table all'EPT di Barcellona 2018

Gerard Piqué, Neymar da Silva Santos Júnior, Sergio Garcia: sono i nomi di vere e proprie icone per chi ama il calcio, il golf e lo sport in generale. Ma oggi non soprendono più nemmeno se vengono abbinati ad un evento di poker.

Da molti anni queste star sportive hanno rivelato la loro passione per il tavolo da poker, in alcuni casi ottenendo risultati di tutto rispetto: basti pensare al 5° posto di Piqué per €129.350 nell'evento da €25.000 del PokerStars Championship di Barcellona nel 2017; o al 7° posto ottenuto quest'anno da Neymar alle Brazilian Series of Poker, per 21.000 dollari. Certo, per loro non sono cifre che spostano il budget annuale. Per loro il poker è prima di tutto divertimento e anche qualcosa di più importante.

pique-and-neymar-jr-at-ept-barcelona.jpgPiqué (sx) e Neymar (dx). Amici ed ex compagni di squadra nel Barcellona, 
potenziali avversari in Champions League (e sicuramente al tavolo da poker)

I 4, insieme ad alcuni amici e giocatori (tra questi il compagno di squadro di Neymar al PSG, l'argentino Giovani Lo Celso e il centrocampista brasiliano del Barcellona, Arthur Melo), hanno fatto la loro comparsa due giorni fa al Casinò di Barcellona, per la tappa dello European Poker Tour: un appuntamento consolidato da alcuni anni, per una rapida full immersion di poker. Hanno giocato l'EPT National HR, senza troppa fortuna. E molto probabilmente si cimenteranno nel Main Event.

ept-barcelona-2018-velli-583-giovani-lo-celso.jpgL'argentino del Paris Saint Germain, Giovani Lo Celso

Ma ieri notte è andato in scena l'evento che li ha riuniti tutti attorno allo stesso tavolo: un sit&go a 8 con €25.000 di buy-in. Il montepremi è stato interamente devoluto all'associazione benefica per la quale si sono affrontati a colpi di all-in.

Neymar, il "nuovo Pelè" del calcio brasiliano, ha rappresentato il Neymar Jr. Project Institute, un'istituzione che aiuta i bambini tra i 7 e i 14 anni meno fortunati di San Paolo (Brasile), offrendo loro l'opportunità di costruirsi un futuro attraverso lo sport e la conoscenze informatiche.

ept-barcelona-2018-velli-563-neymar-jr.jpgVladimir Troyanovsky non sembra lasciarsi incantare da Neymar...

Sergio García, uno dei migliori giocatori di golf al mondo - anche se "eterno secondo" - ha giocato per la fondazione che porta il suo nome, la Sergio Garcia Foundation, attiva nel sostegno sociale dei bambini e dei ragazzi meno fortunati.

sergio_garcia_pca_2-thumb-299x450-152280.jpg Sergio Garcia al PCA 2012

La colonna del Barça (Barcellona Futbol Club), Gerard Piquè, si è battuto per la Barefoot Foundation, l'istituto di beneficienza colombiano fondato da sua moglie, la cantante Shakira.

Con loro c'era anche il PokerStars Ambassador Andre Akkari, che si è impegnato per Right to Play, l'associazione partner di PokerStars nelle cause a sostegno dell'infanzia nel mondo.

neil8501-eptbar2018-andre-akkari-neymar-neil-stoddart.jpgSelfie "do Brasil": il pro di PokerStars Andre Akkari e Neymar da Silva Santos Júnior

Non sappiamo come si sia conclusa la partita, ma sappiamo chi ha vinto: la solidarietà.

Archivio