pokerstars.it

Marzo 2009: la nascita di PokerStars.it

PokerStars.it nasce agli inizi del 2009. La lunga attesa viene ricompensata da un successo immediato, che innesca una vera e propria rivoluzione nel panorama europeo del gioco online. I lavori dietro le quinte per preparare la piattaforma e renderla idonea sia dal punto di vista tecnico, sia da quello legale-burocratico, iniziano addirittura nell'estate del 2008.


PokerStarsITlogoBianco.jpg

L'INIZIO - I pochi italiani presenti all'epoca nel primo, piccolo, ufficio romano si adoperano per ottenere l'autorizzazione da parte di AAMS. Il lavoro è tanto, ma viene svolto da tutti con l'entusiasmo derivante dal desiderio di portare a compimento un progetto che segna una svolta storica.

Dopo il via libera dei Monopoli di Stato per poter offrire il gioco sul territorio nostrano, PokerStars parte con un periodo di collaudo iniziale in cui la room è attiva solo in modalità "Play Money". Siamo alla fine del 2008. Nei mesi successivi la Picca ottiene la licenza per realizzare tornei di Poker online con soldi veri e verso la fine di febbraio parte la primissima partita.

LE PRIME PARTITE - Il primo MTT (Multi Table Tounrnament - Torneo Multi Tavolo) inizia precisamente alle 15:20 del 25 febbraio. Si tratta di un torneo di No Limit Hold'em 6-Max Turbo con buy-in di €1. Vi partecipano 20 giocatori, dura poco meno di due ore e se lo aggiudica l'utente "guido169". Tutto lo staff presente in ufficio si ferma ad osservare lo svolgimento di questa storica partita.

Il primo Sit&Go parte invece solamente due minuti dopo l'apertura ufficiale, vale a dire alle 15:02 del 25 febbraio. Anche in questo caso, si tratta di un Sit&Go da 6 giocatori con buy-in €1. Ad aggiudicarselo è il giocatore "nicehand.it" che porta a casa un premio di ben €3,20! In quella prima giornata vengono giocati 14 Sit&Go e 6 MTT. Il giorno successivo (26 febbraio) si passa a 12 MTT e ben 136 Sit&Go.

LA NASCITA UFFICIALE: 11 MARZO 2009 - Per la prima settimana dopo il lancio dei giochi "Real Money", AAMS da la possibilità a PokerStars di offrire tornei per 4 ore al giorno (dalle 15 alle 19). Si passa poi ad una finestra di 8 ore al giorno la settimana successiva (dal 3 marzo). Mentre la possibilità di operare 24 ore al giorno, tutti i giorni scatta a partire dall'11 marzo: la data in cui si festeggia il compleanno ufficiale di PokerStars.it. Quel mese sulla room saranno giocati oltre 2.500 tornei e circa 140.000 Sit&Go.


ps-client.png

LA SCALATA - Partito con qualche mese di ritardo rispetto alle prime licenze rilasciate in Italia ad altri operatori del gioco online, PokerStars.it è balzato in cima nella lista delle poker room più frequentate di sempre, dopo appena tre mesi dal lancio! Le aspettative per questa scommessa italiana erano tante, come era tanta la curiosità di conoscere la posizione della room sul mercato, già dopo il primo mese di attività.

Il ritardo sui competitor costituiva un gap effettivamente difficile da colmare ma i dati parlavano chiaro. Quelli di marzo, considerando lo start avvenuto solamente a metà mese, vedono PokerStars insediarsi subito in una più che dignitosa sesta posizione con una market share del 4,2%.

È un buon risultato ma si guarda al quinto posto con l'obiettivo di raggiungerlo il mese successivo. Ad aprile invece, di posti PokerStars.it ne guadagna addirittura due, raddoppiando la market share rispetto al mese precedente. Dopo meno di due mesi dal lancio, la room è già in quarta posizione, per quanto riguarda gli operatori di poker in Italia. C'é soddisfazione ed ottimismo per quello che sarà il futuro e infatti, nel mese di agosto già si sale sul podio del terzo posto.

Nel mese di Dicembre la scalata è praticamente compiuta. PokerStars.it diventa la seconda poker room sulla scena italiana. La prima, se limitiamo la sfida ai singoli operatori, senza considerare i network che uniscono sotto lo stesso ombrello centinaia di room diverse.


minieri-tomba-heads-up.JPG
Dario Minieri contro Christian Vieri

COMPLEANNO VIP - Per festeggiare la nascita di quella che diventerà la poker room più grande d'Italia viene organizzato un grande evento al LOTVS di Milano con tanti personaggi dello spettacolo e dello sport. Il nostro Alberto "Grandealba" Russo presenta la serata insieme a Luca Pagano. Dario Minieri gioca un heads-up con Alberto Tomba.


Fabbrica_del_Sorriso.jpg

Tra gli ospiti che partecipano allo storico party troviamo Aida Yespica, Elenoire Casalegno e Marco Balestri. In quell'occasione Bobo Vieri, Melita Toniolo, Carolina Marconi, la Miss Italia Chiara Masciotta, Barbara Chiappini, Giorgio Mastrota, la "Iena" Giulio Golia e il comico Pucci di Colorado Cafè, si sono invece sfidati in una partita di beneficenza, pensata per donare €100.000 alla Fabbrica del Sorriso di Media Friends Onlus, che si occupa di migliorare le condizioni sanitarie dei bambini nel mondo.

Archivio