pokerstars.it

Jason Mercier, terzo braccialetto WSOP: vince l'evento #32

14,5 milioni di dollari in carriera, dei quali poco meno di tre guadagnati nei soli eventi WSOP. Basterebbero questi numeri per raccontare una storia di successo, eppure prima dell'ultimo trionfo Jason Mercier aveva dichiarato di affrontare un momento difficile. Grazie alla sua determinazione gli eventi hanno però preso un'altra piega: è lui il vincitore dell'evento #32 WSOP 2015, il torneo $5.000 No Limit Hold'em 6 Handed.

10984989_10153557392016874_433043019338919194_n.jpg

Per il campione del Team PokerStars Pro è il terzo braccialetto WSOP, dopo quelli delle edizioni 2009 e 2011 ottenuti nel Pot Limit Omaha, e quello con il premio più ricco: $633.357. Una vittoria consumata in salita, forse per questo anche più bella, e tutt'altro che scontata. L'ultima giornata del torneo ha visto infatti il 28enne di Fort Lauderdale da short stack, questo comunque non gli ha impedito di conquistare un posto al final table, al quale sedevano anche l'australiano James Obst, il nostro Dario Sammartino, lo statunitense Mike Gorodinsky e l'inglese Simon Deadman, protagonista dell'heads-up.

È proprio nello scontro con i finalisti che Mercier ha dato il meglio, escludendo dai giochi nello spazio di poche mani Obst e Igor Dubinskyy. È stata poi la volta di Sammartino, punito dall'americano a quattro left. Deadman invece si è assicurato l'heads-up grazie all'eliminazione di Mike Gorodinsky.

Mercier ha iniziato il testa a testa, conclusosi in appena un'ora, con il doppio dello stack dell'avversario. Nella mano costata il braccialetto a Deadman, lo statunitense andava all-in con coppia di sei, chiamato dal rivale con KQs. È il board a chiudere il match a favore di Jason, J-4-10-7-4.

Ecco il payout del tavolo finale:

  1. Jason Mercier $633.357
  2. Simon Deadman $391.446
  3. Mike Gorodinsky $246.867
  4. Dario Sammartino $163.604
  5. Igor Dubinskyy $111.672
  6. James Obst $78.428

A sette anni di distanza dall'exploit all'EPT di Sanremo e dopo 13 milioni di dollari, Jason Mercier segna un nuovo apogeo in carriera, ribadendo al mondo la sua presenza nell'olimpo del poker mondiale.

Archivio