pokerstars.it

EPT Open di Madrid: dal 22 giugno, 9 giorni per coniugare storia, divertimento e passione per il poker!

Dopo Sochi e Montercarlo, la stagione 2019 dell'European Poker Tour targato PokerStars si appresta a compiere il proverbiale giro di boa, rappresentato in questo caso dalla fermata a Madrid.

madrid.jpg

L'Open che verrà ospitato dalla capitale spagnola è una novità del tour, anche se la location non lo è. Al contrario, si tratta senza dubbio di un gradito ritorno, soprattutto per i nostalgici del vecchio tour pre-PokerStars Championship: Madrid, infatti, è già stata sede di due importanti tappe dell'EPT, la prima nel 2011 e la seconda un anno dopo.

Nel 2011 il Casino Gran Madrid ospitò niente meno che il Grand Final del tour, allora impegnato con la conclusione della Season 7. Quell'anno vinse il venezuelano Ivan Freitez che si impose su 685 avversari, per un primo premio d'altri tempi pari a €1.500.000. Al terzo posto arrivò invece Tamas Lendvai, un nome che alcuni di voi probabilmente ricorderanno: l'ungherese fu infatti un assiduo frenquentatore dei casinò italiani tra il 2010 e il 2011, partecipando a ben 5 tappe dell'allora PokerStars Italian Poker Tour e vincendone una, quella di Venezia (2010), per €235.000 di primo premio.

Al Grand Final di Madrid, due italiani andarono vicini al "colpo grosso": Litterio Pirrotta (17° - €40.000) e soprattutto l'inaspettato Alessandro Limblici, uomo bolla del final table (10°) per €95.000, che ancora oggi rimane il suo unico risultato registrato su Hendon Mob.

lendvai_winner_ipt2_ve_mk.jpgTamas Lendvai

Il 2012 (Season 8) invece fu l'ultima volta di Madrid all'interno della kermesse europea. I numeri scesero a 477 partecipanti e a una prima moneta di "soli" 495.000 euro, che finì nelle tasche del danese Fredrick Jensen. Il poker era chiaramente entrato nella fase recessiva, motivo per cui PokerStars ridusse le tappe EPT dalle 13 del 2012 alle 8 del 2013, fino alle 3 della Season 13 (2016), prima che il tour lasciasse il posto - solo per un anno - al PokerStars Championship.

Torniamo all'oggi. L'EPT Open di Madrid si gioca dal 22 al 30 giugno, sempre nella storica sede del 2011. Gli appuntamenti principali sono rappresentati dal Main Event (26-30 giugno, €1.100 di buy-in, con possibilità di re-entry illimitate) e da due "mini high-roller": il NLHE €2.200 single re-entry (23-24 giugno) e il NLHE €5.300 single re-entry (29-30 giugno).

casino_madrid.jpgLa pokeroom del Gran Casino Madrid

Il programma comprende in tutto 22 opportunità di gioco un po' per tutti i budget, compreso anche un torneo di PL Omaha, oltre a tante altre occasioni di intrattenimento (party, VIP Esperience etc) e alla possibilità di visitare una delle più belle città europee.

Per maggiori informazioni sul calendario degli eventi, location, trasferimenti aeroportuali e possibilità di alloggio a Madrid, il riferimento obbligato è alle pagine in italiano di PokerStarsLive, raggiungibili direttamente da qui.

Sarà un'occasione perfetta per coniugare storia, divertimento e passione per il poker, quest'ultima arricchita dalla possibilità di sfidare molti pro internazionali. Tra questi, ci saranno sicuramente alcuni PokerStars Ambassador, quali Kalidou Sow e il vincitore del PSPC, lo spagnolo Ramon Colillas.

Per quanto riguarda la copertura dell'evento, il blog di PokerStars sarà come sempre in prima linea per offrirvi report, cronaca e tanta action dai tavoli.

Non mancate!

Archivio