pokerstars.it

Le tendenze attuali e future del poker online

Il poker online è cresciuto tantissimo nell'ultimo paio d'anni, in parte grazie ad un imprevedibile aumento del numero di giocatori. Anche il gaming da smartphone sta crescendo, e il poker in realtà virtuale offre un'esperienza innovativa.

In questo articolo, analizziamo il futuro del poker online.

FutureofOnlinepoker.jpeg

La crescita dell'industria del poker online

Nel 2020, molte industrie basate sulle consegne online e sull'intrattenimento digitale hanno sperimentato una rapida crescita, poker online incluso. Il traffico del poker online nel sud Europa è raddoppiato nel giro di settimane. Con lo stop agli eventi live su scala mondiale, i giocatori si sono rivolti all'online - chi in cerca di alternative al casinò, chi approcciando il poker per divertimento per la prima volta. Nei mesi a seguire, la crescita ha raggiunto tassi del 30% circa.

Il mini boom del poker online ha avuto un effetto domino sull'industria. I field dei tornei sono diventati più grossi, aumentando di conseguenza i premi per i vincitori. I calendari si sono riempiti di nuove serie di tornei, e anche i più grandi eventi live del mondo, come WSOP ed EPT, si sono trasferiti online per la prima volta nella storia.

Naturalmente, questo boom in qualche modo si sgonfierà, quando il mondo ricomincerà con le attività dal vivo. La cosa interessante, tuttavia, è che la crescita recente dell'industria ha coinvolto un gran numero di principianti, un aumento fino al 255% (secondo la compagnia di ricerca Global Poker). Per gli operatori, la fidelizzazione del cliente sarà fondamentale per mantenere l'industria ad un solido livello di crescita.

Le proiezioni del Business Research Centre sono ottimistiche. L'industria del poker online valeva $58,96 miliardi nel 2019, ma le previsioni parlano di $92,8 miliardi entro il 2023, con un tasso di crescita del 12%.

L'accettazione del poker online negli USA e altrove

Il futuro del poker online dipende anche dalle leggi e dalle restrizioni dei governi e, in sostanza, dove il gioco è legale.

Negli USA, recenti cambi legislativi hanno portato ciascuno Stato a poter regolamentare in autonomia il poker online. Finora, New Jersey, Delaware, Nevada e più recentemente Michigan hanno abbracciato il poker online, aprendo le porte ad operatori con licenza. Altri Stati (Connecticut e Illinois i più vicini) dovrebbero seguire l'esempio, legalizzando il poker online nei prossimi anni. PokerStars ha organizzato grandi festival in questi stati, incluse le ormai prossime Summer Stacks.

Summer.jpg

Il Summer Stacks Festival si giocherà 
in Pennsylvania, Michigan e New Jersey

Un altro sviluppo significativo è stata l'introduzione del Multi-State Internet Gaming Agreement, che apre le porte alla possibilità di condividere bacino d'utenza e montepremi tra stati in cui il poker è legale. New Jersey, Nevada e Delaware hanno già formato un'alleanza pokeristica multi-stato. Dal punto di vista dei giocatori, questo significa tornei più grossi e montepremi più ricchi, un trend che potrebbe continuare nel prossimo decennio, e porre le basi per il futuro del poker online negli Stati Uniti.

Il poker è cresciuto tanto anche in altre aree del mondo, come in America Latina, Brasile in particolare. Secondo i dati di Statistica, il numero dei giocatori brasiliani è aumentato di molto: dagli 0,1 milioni del 2006 ai 4 milioni del 2018. E i brasiliani sono giocatori vincenti: nel 2021 si sono intascati 50 titoli SCOOP, più di qualsiasi altro Paese.

Punto chiave: con il cambiare delle leggi, cambia anche l'ecosistema del poker online. Tra i cambiamenti più recenti, l'apertura del mercato del poker online negli USA, mentre in Paesi come l'America Latina la popolarità del poker online è ancora in crescita.

Aumento del poker online da mobile

Secondo la ricerca di NewZoo, nel 2018 il mobile gaming ha superato il gaming da PC e console in termini di volume d'affari, e la crescita continua a doppia cifra. Gli smartphone sono sempre più sofisticati, le compagnie stanno investendo enormi risorse nello sviluppo dei giochi, e i clienti possono accedervi facilmente grazie a piani dati illimitati - tutti fattori che hanno contribuito alla rivoluzione del mobile gaming.

Il poker ha abbracciato questa onda. I principali operatori offrono app di poker con gli stessi giochi disponibili nelle versioni desktop dei loro software.

mobile.jpg

Il gaming da smartphone è in crescita in generale, e lo è anche il poker online

Alcuni tipi di giocatori continueranno a preferire la possibilità di usare schermi più grandi, e di aggiungere altri monitor per ottimizzare le loro performance. Giocare su laptop o PC permette anche un multi-tabling più efficace. Il gaming da smartphone è più adatto ad un poker di tipo ricreativo, specialmente per quei giocatori che vedono il poker online come un gioco coinvolgente da fare per un'oretta, o magari anche per soli dieci minuti, a casa o in giro.

Punto chiave: il mobile gaming è ancora in rampa di lancio, e anche se il poker ha alcune limitazioni, offre comunque più comodità ai giocatori. In futuro, più persone giocheranno a poker online via smartphone.

Nuove varianti di poker online divertenti

Sin dagli albori del poker online, il Texas Hold'em è stata la variante più popolare e giocata, con l'Omaha al secondo posto. Una tendenza che non sembra doversi invertire in tempi brevi. Le partite No Limit, specialmente gli MTT, sono quelle in cui i giocatori mettono alla prova le loro skill e in cui possono vincere i premi più grossi.

Tuttavia, si avverte una domanda sempre maggiore di versioni del gioco più veloci e ricche di azione, alimentate, in parte, dalla già citata popolarità del gaming più casual da smartphone. Questo ha portato alla nascita di diversi nuovi formati negli ultimi anni, inclusi eventi con strutture dei bui più veloci, tipo gli hyper-turbo, e giochi che generano maggiore azione come il poker Short Deck (6+).

Ciclo.jpg

Grand Tour è una delle novità di poker più veloci 
e ricche di azione disponibili su PokerStars

Tra le ultime novità di PokerStars, ci sono gli Spin N Go e il Grand Tour. Entrambi i formati forzano molto velocemente l'azione: le partite possono finire in pochi minuti. Questi giochi offrono inoltre maggiore casualità, non nel poker in sé (le probabilità rimangono le stesse), ma nella proposta di premi e taglie. Questo permette ai giocatori di vincere jackpot capaci di cambiare la vita pur spendendo poco, aggiungendo un elemento tipico dei casinò, ma senza togliere nulla al poker. Sicuramente questi giochi richiedono meno skill e meno concentrazione di un MTT, ma si rifanno proponendo un modo molto conveniente e coinvolgente di giocare a poker.

Punto chiave: il future del poker online vedrà la nascita di nuove varianti nei prossimi anni, tra gamification e contaminazioni arcade, per attirare chi ama saltare da una partita all'altra, giocando ore oppure minuti. Questi formati affiancheranno gli MTT: i grinder vecchia scuola non devono preoccuparsi. I giochi tradizionali come Texas Hold'em e Omaha, non spariranno mai.

Poker e realtà virtuale

Tra le varianti di poker nuove e divertenti, il poker in realtà virtuale è una categoria a parte. In PokerStars VR, i giocatori possono sedersi al tavolo virtuale, sfidando altri giocatori per chip o soldi veri, chiacchierando, rilassandosi e lanciando oggetti, per un'esperienza di gioco completamente nuova. Il tutto è disegnato ovviamente per essere molto divertente, essendo un formato marcatamente ricreativo - quasi come se il poker fosse un videogioco.

Il poker in realtà virtuale è ancora agli albori. In futuro, potrebbe includere ambientazioni realistiche dei casinò, che potrebbero ridurre la distanza tra il gioco live e il gioco online. Questo rinforzerebbe l'elemento social del poker online, una funzione attualmente ricoperta dalla chat e dagli oggetti lanciabili.

VR.jpg

PokerStars VR è già disponibile, e il futuro del poker online 
vedrà con ogni probabilità uno sviluppo di questa tecnologia

È molto improbabile che il poker in realtà virtuale arriverà mai a sostituire il poker online. Ci sarà sempre una domanda molto più grande di classici tornei e SNG, nonostante gli sviluppi tecnologici futuri. Anche in questo caso, possiamo aspettarci che il poker in realtà virtuale vada ad affiancarsi alle partite tradizionali.

Punto chiave: il poker in realtà virtuale esiste già. In futuro, la tecnologia si svilupperà per offrire un'esperienza ancor più immersiva, come se ci trovassimo all'interno di veri casinò. Il poker in realtà virtuale sarà un'offerta alternativa al poker online, piuttosto che un suo sostituto.

Il poker online su Twitch

Il poker online da tempo interagisce con altri canali. Agli albori, il poker in televisione ha contribuito al boom di popolarità e alla corsa dei giocatori nelle sale online. Più recentemente, gli streamer di poker online hanno abbracciato Twitch come loro piattaforma d'elezione.

Gli streamer di poker possono condividere le loro dirette a carte scoperte, con una differita di 5 minuti utile a mantenere l'integrità del gioco. Non solo, possono anche condividere i loro ragionamenti sulla mano in corso, intrattenendo ed educando i loro spettatori. E quando ci sono i major domenicali, o le serie di eventi, l'azione è incalzante.

Lex.jpg

Lex Veldhuis è uno degli streamer di poker più famosi di Twitch

Le statistiche dimostrano che gli spettatori a marzo 2021 hanno guardato più di 7 milioni di ore di poker online. Anche Spraggy e Fintan Hand sono due dei top streamer in termini di numero di ore. PokerStars ha accolto diversi membri che streammano su Twitch nel Team Pro, o che hanno un canale YouTube, un blog, un podcast e così via.

Punto chiave: questo approccio multi-canale all'intrattenimento del poker probabilmente continuerà e si svilupperà nei prossimi anni. Nuovi canali potrebbero diventare la norma col passare del tempo, ma per il prossimo futuro sarà probabilmente Twitch la scelta degli streamer di poker e degli spettatori.

Riassunto

Il futuro del poker online è splendente. Anche se la crescita dell'industria è destinata ad appiattirsi, un'alta percentuale di giocatori continuerà a giocare online, anche col ritorno degli eventi live.

Il mercato americano si sta espandendo, con cinque stati in cui oggi si può giocare a poker online e gli operatori con licenza che stano crescendo in maniera considerevole al loro interno.

Gli operatori continueranno a sfornare nuove ed eccitanti varianti di poker, raccogliendo un bacino d'utenza più casual, che usa lo smartphone per giocare. SNG e MTT a struttura lenta continueranno a rappresentare una porzione ampia delle offerte di siti e app.

Già oggi è possibile giocare a poker in realtà virtuale. Questa tecnologia si sta affinando e in futuro il poker in realtà virtuale potrebbe trasportare i giocatori in casinò virtuali, identici ai casinò di tutto il mondo.

Il poker online continuerà a fornire intrattenimento su più canali, come Twitch, YouTube e Soundcloud. Anche se emergeranno nuove piattaforme, per il prossimo futuro sarà Twitch a godere del vantaggio competitivo.

Archivio