pokerstars.it

Prossima fermata il mondo - DoobMan420 vince il Passaporto PokerStars

Il torneo sembrava abbastanza simile ad un qualsiasi torneo; 100 partecipanti, blind regolari, 3.000 chips iniziali e livelli di 15 minuti. Ma il campo dei partecipanti e il premio in palio non erano per niente comuni. Era stato radunato un gruppo composto dai primi 100 giocatori della classifica dei tornei di PokerStars, i quali si affrontavano per la conquista del premio più grande per qualsiasi giocatore desideroso di partecipare non soltanto a un torneo di poker live ma ad alcuni dei più grossi tornei del pianeta.

Il Passaporto PokerStars, primo nel suo genere, è stato assegnato oggi a DoobMan420, e il ragazzo di New York può da subito iniziare a sfogliare allegramente i depliant dell’Europa, del Pacifico e, naturalmente, di Las Vegas. Può scegliere dieci tornei dal buy-in elevato a cui partecipare, fra una moltitudine di destinazioni in grado di soddisfare qualsiasi palato, una prospettiva davvero grandiosa per chiunque.
La domanda che si annidava nella mente di tutti prima dell’inizio era senza dubbio: “Quali tornei verranno scelti?”. L’unico obbligo in capo al vincitore sarebbe stato un viaggio all’EPT di Dortmund entro un paio di settimane e la PCA il prossimo gennaio per mettere il sigillo a un anno incredibile.

Verrà scelta la Riviera Ligure per il primo EPT di Sanremo prima di fare un breve salto oltre il confine italiano per raggiungere Monte Carlo per il Grand Final? O forse la preferenza cadrà su un itinerario più a est, con tappe a Sidney, Seul o Manila per l’Asia-Pacific Poker Tour? E naturalmente, quale giocatore di poker potrebbe rinunciare a un viaggio a Las Vegas in primavera per concedersi una possibilità al main event delle World Series?

Conosceremo presto la risposta a tutte queste domande.

passport_screenshot2.jpg

Chip count iniziale:

Posto 1 -- Icallseat3 – 25.158
Posto 2 -- Cajundaddy1 – 29.876
Posto 3 -- Stammdogg – 43.225
Posto 4 -- VOLCANO360 – 45.237
Posto 5 -- Pokerfun4321 – 47.660
Posto 6 -- Aryamehr – 21.033
Posto 7 -- inheritance – 17.160
Posto 8 -- DoobMan420 – 26.649
Posto 9 -- prosimon – 41.603

Dopo due ore e mezzo di gioco, e 91 giocatori eliminati, si giunge al tavolo finale dove sarebbe stato decretato il vincitore.

Dopo pochi minuti inheritance chiama il rilancio dallo small blind di pokerfun4321, rilancio chiamato anche da DoobMan420. Inheritance punta sul flop e va all-in sul turn, ma questo non spaventa gli altri due che decidono di giocare, lasciando inheritance in attesa del suo destino. La sua apparizione al tavolo finale sarebbe stata molto breve. DoobMan420 gira un full di sei con dieci dopo un flop T-6-T per lui perfetto. Pokerfun4321 aveva un progetto ma non mostra le sue carte, e inheritance è quello che paga il prezzo maggiore terminando al nono posto.

Adesso il giocatore con meno chips al tavolo è Aryamehr. Un minuto dopo l’uscita di inheritance sembra che Aryamehr abbia fretta di raggiungerlo in tribuna quando mette nel piatto i suoi restanti 15k. Ma ha migliore fortuna. Spinge all-in pre-flop e viene chiamato da Stammdogg. Il board si presenta così: 9d-Kc-4c-Qd-3s; A-K per Aryamehr che rimane in gioco essendo il suo punto sufficiente ad avere la meglio sull’A-Q di Stammdogg.

Le cose continuano a non andare bene per Stammdogg. E nemmeno per pokerfun4321. Entrambi, nel giro di pochi minuti, devono subire la furia di un eruttante VOLCANO360. Escono rispettivamente all’ottavo e al settimo posto in una mano che sembra fare di VOLCANO360 il maggior candidato alla conquista del passaporto e ad un anno di giro del mondo.

Stammdogg va all-in per poco più di 13k e viene chiamato da VOLCANO360 prima che pokerfun4321 decida di andare all-in anche lui per poco meno di 40k. VOLCANO360, per nulla intimorito, chiama, con una mossa che avrebbe portato il suo stack a quasi 100k, mostrando una coppia di re. Due jack per Stammdogg e soltanto due dieci per pokerfun4321. Due giocatori fuori in una mano e solamente sei giocatori ancora in corsa.
Tre minuti dopo si scende a cinque.

Con i blind a 1.000/2.000 e 200 di ante, icallseat3, che fino ad allora se ne era stato tranquillo, rilancia a 5.250 prima che cajundaddy1 contro-rilanci andando all-in per un totale di 23.875. Tutti passano, tranne icallseat3. Il board si presenta così: Jc-6c-2c-7c-4d. Icallseat3 gira l’asso di fiori per un colore contro il quale la coppia di jack di cajundaddy1 non può nulla.

Due giocatori, seduti uno di fronte all’altro, iniziano a prendere il largo...

Volcano360 – 103.638
icallseat3 – 84.691
prosimon – 49.993
DoobMan420 – 37.612
Aryamehr – 17.866

Sei minuti più tardi Aryamehr riceve delle carte con le quali decide di andare all-in. I suoi ultimi 13.600 dipendono da K-8. L’unico problema è che prosimon chiama con due assi, e le speranze di Aryamehr di un anno all’insegna di tornei high-stakes si infrangono al quinto posto.

VOLCANO 360 era stato chip leader per gran parte del pomeriggio, ma stava per arrivare una di quelle mani clamorose capaci di indirizzare il torneo secondo tutt’altro corso.

icallseat3 – 82.991
VOLCANO360 – 104.538
DoobMan420 – 52.512
prosimon – 59.959

Icallseat3 rilancia pre-flop fino a 6.500 e viene chiamato sia da VOLCANO360 che da prosimon. Il flop porta Jh-Kh-7s. Prosimon fa check e icallseat3 punta 18.500. VOLCANO360 chiama. Rimangono in due, e il Th al turn dà ai giocatori la possibilità del colore – oltre ad altre mani ancora più letali. In punta di piedi, icallseat3 opta per un check, ed è senza dubbio felice di vedere VOLCANO360 puntare 60k – puntata che significa che un’eventuale chiamata di icallseat3 voglia dire all-in. Ed è proprio quello che avviene. Icallseat3 chiama mostrando A-Q di cuori che significano scala reale. Mai una carta del river è stata così inutile.

Di colpo 174.582 passano all’altro capo del tavolo, e l’ex dominante VOLCANO360 diventa il candidato più probabile ad uscire al quarto posto. Quello che si dice passare dalle stelle alle stalle in pochi minuti; e noi che credevamo che le scale reali si vedessero solamente nei film Hollywoodiani. VOLCANO360 conclude il suo torneo un paio di minuti più tardi, fuori con una mano sicuramente più umana, A-4 contro A-J di DoobMan420.

icallseat3 – 166.000
prosimon – 51.000
DoobMan420 – 77.000

Si rimane in tre, con prosimon e Doobman420 costretti a giocare all’ombra del chip leader icallseat3. Sarebbe stato il giocatore con meno chips, prosimon, il primo ad essere eliminato.

Doobman420 rilancia pre-flop e viene chiamato da prosimon. Doobman420 fa check su un flop 6-8-K tutto a quadri, prosimon va all-in e DoobMan420 chiama. Le carte che completano il board, 3s e 9h, sono ottime per DoobMan420 che gira 10-9 di quadri. Soltanto due re per prosimon che chiude al terzo posto.

Incredibilmente, dopo soltanto mezzora di gioco, la finale del Passaporto PokerStars è giunta all’heads-up, con icallseaty3 in vantaggio – 174.382 contro 119.018.

Poco tempo prima, nel grosso piatto della scala reale, icallseat3 si era trovato dal lato giusto della barricata. Ma come è noto, spesso le mani tendono a bilanciarsi nel lungo periodo. Forse icallseat3 deve aver pensato che le cose si stavano bilanciando un po’ troppo presto quando ha visto la chip lead allontanarsi da lui. Ecco i fatti: due re sul board e uno in mano a DoobMan420. Icallseat3 chiama sul flop, sul turn e sul river, pur essendo sempre dietro. Una mano che fa salire DoobMan420 a oltre 184k e che sembra indicare chiaramente quale sarà l’epilogo.
Icallseat3 cerca di resistere con tutte le sue forze, ma non può competere contro un DoobMan420 molto aggressivo e abile a utilizzare il suo grosso stack per costringere il suo avversario a prendere delle decisioni non facili.

La verità è che entrambi i giocatori vorrebbero andare via con un premio invidiato da tutti. È vero che il secondo avrebbe portato a casa un pacchetto per l’EPT Grand Final di Monte Carlo del valore di oltre €10.000, non male per un freeroll. Ma la sfida era tutta per la conquista del passaporto – un premio troppo grosso per rinunciarvi.

Il fatto che adesso il passaporto sia a nome di DoobMan420 è frutto di una fantastica prestazione che lascia ben sperare per quando metterà le mani sul panno verde. Si è tenuto lontano dal pericolo al momento giusto ed è riuscito a superare tanti grossi campioni specializzati nei tornei. La mano conclusiva viene vinta da DoobMan420 con uno stretto margine – A-K per lui, A-J per icallseat3. Il board non aiuta nessuno dei due, ma è DoobMan420 a spuntarla e a prepararsi alla partenza per il suo personale poker tour.

Per icallseat3 resta la non magra consolazione dell’EPT Grand Final. Ma tutti gli occhi saranno adesso puntati su DoobMan420 il quale riceve i migliori auguri da parte degli altri finalisti per quello che dovrebbe essere un fantastico percorso. Si parte da Dortmund alla fine di questo mese. Al resto ci penserà lui.

Passaporto PokerStars – risultato finale:

1° – DoobMan420 – Passaporto PokerStars
2° – icallseat3 – Pacchetto per l’EPT Monte Carlo Grand Final
3° – prosimon – $10.000
4° – VOLCANO360 – $5.000
5° – Aryamehr – $3.000
6° – cajundaddy1 -- $2.500
7° – pokerfun4321 – $2.000
8° – Stammdogg – $1.500
9° – inheritance – $1.000

Archivio