pokerstars.it

RonnieRosent - Sunday Million un'occasione da sfruttare


ps_news_thn.jpg
Per la prima volta nel blog parlo di PokerStars, essendo io un grinder, o presunto tale, di una poker room differente. Ma l'occasione è ghiotta e il primo aprile ci sarà il Sunday Million, primo torneo italiano con ben €1 milione garantito. Non ho una grande tradizione su PokerStars per quanto riguarda i tornei multitavolo (nemmeno nei sit, ma qs è un altro discorso) ma ho sempre sognato di giocare il Sunday Million, torneo imparagonabile al nostro Sunday Special proprio per la grandezza del montepremi.

Quando cominciai a giocare a poker online non esisteva ancora PokerStars.it, ma persi l'occasione di registrarmi su Pokerstars.com per la mia inesperienza nel gioco e per la mancanza di un bankroll che mi avrebbe permesso di giocare un torneo dal buy-in imponente. Come era appunto il SM. Consideravo il poker online un passatempo ed i tornei troppo costosi non li prendevo in considerazione. Poi la passione è aumentata ed i sogni son cresciuti. Ma PokerStars.com non accettava più i giocatori italiani. Così mi registrai al .it, con il nick RonnieRosent (purtroppo tutto il nickname non entrava!) e nel quale presi parte ai primi Sunday Special. Al primo colpo andai a premio, per un ITM da €150. Vincita quasi netta perché entrato grazie ad un satellite da €10. Purtroppo poi non fui perseverante nelle mie partecipazione su PS e col tempo ho cambiato poker room.

Ora l'occasione è di quelle più uniche che rare e non prendervi parte è da folli. Ci sono €200.000 per il primo posto. Sarà un torneo pieno di iscritti, ma tentar non nuoce, chi non risica non rosica e sognare non costa nulla. Finiamola qui con la saga delle banalità che è meglio. Se dovessi vincere cosa farei con i soldi del primo premio? Il primo pensiero è sempre quello di acquistare una casa. Ma, sinceramente, non so se davvero vorrei farlo. Cioè, la comprerei soprattutto per i miei genitori. Non pagare il pigione ogni mese è un aiuto economico non indifferente coi tempi che corrono e, tutto sommato, io ancora vivo con loro. Quindi sarebbe un aiuto anche per il sottoscritto. Ma con €200.000 le possibilità sono davvero tante.

Non sono mai stato una persona dalle grandi pretese e non comprerei certo una villa. Diciamo che la metà della vincita sarebbe per la casa. Poi, ovviamente, il sogno di ogni pokerista: un viaggio a Las Vegas per il Main Event delle World Series of Poker. Anche se, devo essere sincero, preferirei vincere la picca dell'EPT piuttosto che un braccialetto WSOP. L'EPT è il primo torneo di cui ho seguito un blog live e ne sono rimasto affascinato anche per la migliore struttura. Quindi spazio anche per almeno un evento EPT.

Infine, perché avanzerebbe ancora del denaro, e nemmeno poco, investirei con amici in un progetto che abbiamo da tempo: aprire un pub. Che io spingerei per farlo a tema. Ovviamente il tema sarebbe pokeristico. E verrebbe bellissimo. Ne sono sicuro.

Autore: RonnieRosent - Link al blog

Archivio