pokerstars.it

World Cup of Poker VI: Il tavolo finale

Le nove squadre della World Cup of Poker sono pronte ad affrontare l'ultima battaglia, oggi si decide la nazione vincente e dopo aver affrontato tre round di sit &go nella prima giornata, e 20 incontri heads up ieri le squadre hanno raccolto dei punteggi che determinano i loro stack al tavolo finale.

Ecco i risultati di queste prime fasi con la Croazia che conduce. Come migliore nazione della priama giornata di gara, non ha dovuto prendere parte alla fase di gioco heads up e con lo stack migliore ha conquistato di diritto un posto al tavolo finale. L'Italia da ultima in classifica ieri ha guadagnato qualche posizione, grazie alla vittoria 3-2 contro la Norvegia e posizionata a metà classifica avrà maggiore spazio di manovra al tavolo finale.

Ecco la classifica provvisoria delle nove squadre con le chips che porteranno al tavolo finale:

1° - Croazia (100.000, 20.000 per giocatore)
2° - Finlandia (90.000, 18.000 per giocatore)
3° - Canada (80.000, 16.000 per giocatore)
4° - Taipei (70.000, 14.000 per giocatore)
5° - Norvegia (60.000, 12.000 per giocatore)
6° - Italia (50.000, 10.000 per giocatore)
7° - USA (40.000, 8.000 per giocatore)
8° - Germania (30.000, 6.000 per giocatore)
9° - Cile (20.000, 4.000 per giocatore)


2010PCA_WorldCup_Day1B_JoeGiron_IJ73666.jpg


Il tavolo finale sarà una battaglia a squadre stile staffetta in cui ogni 20 minuti un diverso membro del team entrerà in azione con le proprie chips. Se un membro della squadra perde tutte le proprie chips prima del cambio sarà sostituito dal giocatore successivo. Sono consentite anche due sostituzioni ma solo dopo il quarto livello di gioco. I giocatori avranno a disposizione 60 secondi di "Time Out" durante i quali potranno allontanarsi dal tavolo per parlare di strategia tra loro. Il time out può essere richiesto anche nel corso di una mano e in qualsiasi momento.

Il montepremi in palio è di $290.000 e ognuno di loro se ne aggiudicherà un fetta ma la porzione più ambita è quella da $100.000 che spetta alla squadra campione.

Ecco in dettaglio i premi:

1° - $100.000 ($20.000 per giocatore)
2° - $70.000 ($14.000 per giocatore)
3° - $50.000 ($10.000 per giocatore)
4° - $30.000 ($6.000 per giocatore)
5° - $10.000 ($2.000 per giocatore)
6° - $10.000 ($2.000 per giocatore)
7° - $10.000 ($2.000 per giocatore)
8° - $5.000 ($1.000 per giocatore)
9° - $5.000 ($1.000 per giocatore)

Conosciamo meglio i nostri magici 5. Il nostro capitano che non ha certo bisogno di presentazioni è Luca Pagano. Membro del Team PokerStars Pro è protagonista dell'EPT fin dall'inizio del circuito europeo, il nostro uomo dei record può vantare 13 piazzamenti a premio EPT e 6 tavoli finali e conduce la classifica generale del circuito.

Accanto a lui ci saranno 4 giocatori provenienti da PokerStars.it:

Dalle selezioni tramite leaderboard dei tornei online su PokerStars.it vengono Giovanni Mancuso e Alessandro Sciolti.

Giovanni Mancuso ha 37 anni e viene da Palermo. Gioca su PokerStars con il nickname GiovanniManc e il poker è la sua passione da due anni, si è fatto le ossa grazie ai tornei giocati nei circoli siciliani per poi raggiungere anche successi online come una prestigiosa vittoria al Sunday Special, dove ha conquistato due volte un posto al tavolo finale e una vittoria al Sunday Madness, oltre a numerosi altri tornei minori.

Alessandro Sciolti ha 40 anni e viene da Bergamo, gioca a poker da 3 anni e su PokerStars è conosciuto con il nickname 'lara980'. È primo classificato nella leaderboard dei tornei online di PokerStars.it e può vantare oltre alle numerose vittorie in torneo anche un prestigioso braccialetto ICOOP.

Ai due dominatori delle classifiche online si aggiungono i due fortunati giocatori che si sono qualificati per questa meravigliosa esperienza grazie ai satelliti online di PokerStars.it: Valeria Bucciarelli e Vincenzo Bevilacqua.

Valeria Bucciarelli ha 33 anni e viene da Roma, gioca su PokerStars.it con il sigolare nickname 'AssoDeRoma' ed è al suo primo torneo live. "Circa 2 anni fa ho trovato affascinante il texas hold'em vedendolo in tv casualmente con il mio compagno, ed abbiamo cominciato a giocare con un videogame insieme, il passo successivo è stato iscrivermi su PokerStars per giocare con altre persone".

Vincenzo Bevilacqua ha 41 anni e viene da Pomigliano d'Arco (NA), gioca su PokerStars. it con il nickname 'solido68'. Gioca a poker da sempre e ha conosciuto il Texas Hold'em 2 anni fa diventando subito appassionato di questa specialità.
"Devo ringraziare PokerStars per avermi dato l'opportunità di conoscere un posto splendido come le Bahamas e di partecipare ad un torneo di prestigio dove posso rappresentare con orgoglio la mia nazione che è l'Italia. Come giocatore spero in primis di divertirmi il più possibile mettedocela tutta per raggiungere ottimi risultati".


Archivio