pokerstars.it

World Cup of Poker VI: le partite Heads up

Le squadre fanno il loro ingresso in sala tra gli applausi. Ogni capitano porta la bandiera della propria nazione.

L'ordine è deciso e il nostro Team è pronto ad affrontare anche questa sfida. La nostra squadra più di tutte le altre ha bisogno oggi di accumulare punti per avere quante più chips possibili da sfruttare al tavolo finale.

Ecco come sono organizzati i 20 incontri heads up che vedremo nel corso della giornata.

Norvegia (2°) v Italia (9°)

Lerbreckt v Bevilacqua
Horden v Sciolti
Stokkeland v Bucciarelli
Plassen v Mancuso
Lodden v Pagano

Canada (3°) v Germania (8°)

Burrill v Carstens
Ackerman v Cornils
Dietrich v Boehrens
Deschesnes v Ludke
Suharto v Heitmann

Chinese Taipei (4°) v USA (7°)

Lau Wan Hsan v Schultz
Wu v Rousso
Chen v Buccieri
Pan v Templin
Ming v Burmeister

Cile (5°) v Finlandia (6°)

Ibbara v Marijarvi
Sheffield v Saarinen
Awad v Korpi
Leal v Korpella
Zeman v Vilmunen

2010PCA_WorldCup_Day1B_JoeGiron_IJ73656.jpg

Il primo incontro lo vince proprio l'Italia. Vincenzo Bevilacqua è il primo a completare il suo testa a testa con una bella vittoria da 5 punti.
Bevilacqua ha impiegato tutte le sue chips in un all in contro il norvegese Jan-Idar Lerbrekt su un board 3♥J♣2♥Q♥3♦. Bevilacqua con 3♠2♣ e full house si prende il piatto e può esultare con i compagni di squadra. Il primo colpo contro la Norvegia è stato inflitto.

Dopo l'italia è il turno di esultare per il team di Taipei e la piccola Lau Wan Hsan sta saltellando di gioia dopo aver battuto Andy Schultz degli USA con un river miracoloso. L'americano aveva chiuso full al flop ma Hsan ne ha trovato uno migliore al river. Adesso al tavolo può avere inizio uno degli inconti più attesi quello che vede in sfida Vanessa Rousso e Raymond Wu.

Seguono Finlandia e Germania che si aggiudicano il primo incontro e 5 punti.
Le chips tedesche sono finite nel piatto su un board 5♣9♠J♦Q♦K♦ e il canadese Kevin Burrill ha mostrato K♥J♥ mentre Ole Carstens ha regalato una scala alla Germania con K♣T♣.

Per la finlandia invece è Antti Marijarvi che con K♠K♣ ha battuto Ibbara con A♣5♥ i cinque punti sono andati alla Finlandia su un board 2♣J♦2♥J♥5♣.

Nel secondo incontro l'Italia non riesce a ripetersi e i cinque punti vanno alla Norvegia. Non sorprende che i loro siano gli heads up più veloci, siamo entrambi considerati paesi di giocatori aggressivi!

Tutte le chips di Alessandro Scolti finiscono nel piatto su un board 5♣A♦A♥7♦. Bjørn Andre Hovden ha preso una coppia sul board con 3♠7♣ mentre 'lara980' ne ha presa una più bassa con K♦5♦ il river non cambia la situazione e dobbiamo attendere il risultato della partita di Valeria Bucciarelli per sperare in altri punti per il Team.

WCP2010-qualificazioni-013.jpg

Alessandro Sciolti contro Bjørn Andre Hovden

E Valeria Bucciarelli non ci mette molto ad avere la meglio sul norvegese Christian Stokkeland e regalare ancora 5 punti al nostro Team.

I due entrano senza rilanci per vedere un flop 9♦4♣5♠. Il giocatore norvegese punta 125 chips e Valeria ci pensa prima di decidere di metterlo all in. Il motivo di tanta aggressività è presto spiegato, con 4♠5♦ la Bucciarelli ha una doppia mentre Stokkeland che era short stack ha fatto call con un draw e 6♦3♦. Il turn è un 9♥ e il rive un 3♥. Valeria può esultare felice.

WCP2010-qualificazioni-Valeriahu.jpg

Valeria Bucciarelli

adesso è il turno di 'GiovanniManc' che tenterà di portare a casa ancora 5 punti per i nostri.

Nell'incontro tra i Team PokerStars Pro Vanessa Rousso e Raymond Wu è Vanessa ad avere la meglio dopo un incredibile recupero. Wu aveva dominato durante le fasi iniziali di gioco, riducendo sempre di più le chips della Rousso che si è salvata grazie ad un double up con coppia di 3. Nell' ultima mano con A♣5♠ su un board 3♠A♦7♣9♥8♣ è lei ad avere la mano migliore. Wu perde la sua partita con Q♣3♣.

La Norvegia si aggiudica il secondo heads up e la situazione Italia Norvegia adesso ferma sul 2-2 sarà risolta dall'incontro più interessante, quello tra Pagano e Lodden.
Ma vediamo cosa è accaduto...Geir Plassen ha battuto Giovanni Mancuso con 7♦6♦ e colore chiuso al flop su un board 2♦Q♦3♦K♠3♣, GiovanniManc con 3♥8♥ è rimasto intrappolato e questo ci lascia all'ultima partita di oggi che è in corso fra i due capitani.

2010PCA_WorldCup_Day1B_JoeGiron_IJ73790.jpg

Luca Pagano contro Johnny Lodden

Oggi l'Italia ha concluso con un trionfo battendo la Norvegia per 3-2 e aggiudicandosi 15 punti per i tre incontri vinti e 10 per aver battuto la squadra avversaria. Luca Pagano ha appena sconfitto Lodden, regalando gli ultimi 5 punti alla squadra. La sua puntata preflop ha trovato il rilancio di Lodden e Pagano è andato all in con K♦Q♦. Lodden ha accettato la sfida con A♠4♣ e il board è arrivato in nostro favore... 8♠4♥6♦7♥K♠, Il K al river fa esultare la tifoseria italiana. "Allora qualche volta scoppio pure io..., " dice Pagano.

Vediamo quanti punti è riuscita a recuperare l'Italia in questa fase di gioco.
Le posizioni indicate tra parentesi sono quelle di ieri.

Canada (3°) - 110 punti
Taipei (4°) - 109 punti
Norvegia (2°) - 103 punti
Italia (9°) - 96 punti
USA (7°) - 89 punti
Germania (8°) - 87 punti

Manca ancora da concludere la sfida fra

Cile (al momento 83 punti) e Finlandia (che dopo 3 partite è a107 punti)

La prima partita si conclude in favore della Finlandia che a questo punto supera il Canada e sarà seconda in chips al tavolo finale. Nicolas Campos Leal è stato sconfitto da Mika Korpela e con A♦5♠ non è riuscito a battere K♠K♥ in mano all'avversario su un board T♠5♥T♦Q♦J♦.

L'ultima partita della giornata è fra i due capitani Mauricio Zeman del Cile e Jani Vilmunen della Finlandia e non ci vuole molto perchè anche questo incontro vada alla Finlandia già saldamente in testa alle otto squadre in gara oggi.

Domani vedremo i finlandesi al tavolo finale con il secondo stack, mentre noi abbiamo recuperato ben tre posizioni con i risultati di oggi. Tra breve un riepilogo della giornata con i punteggi aggiornati e gli stack dei giocatori al tavolo finale.

Archivio