pokerstars.it

World Cup of Poker VI: Round 1

Comincia il primo round della World cup of poker che quest'anno ha una formula decisamente interessante. La sfida comincia con i sit&go che assegneranno un punteggio determinato dal piazzamento ottenuto.

I giocatori sono disposti in tavoli da nove in cui ogni squadra schiera un suo rappresentante e hanno a disposizione 3.000 chips da far fruttare in livelli da 15 minuti. I nostri sono: il Team PokerStars Pro Luca Pagano che conduce il Team Italia come capitano, i due migliori in classifica Giovanni Mancuso e Alessandro Sciolti e i due qualificati online Valeria Bucciarelli e Vincenzo Bevilacqua.

Il nostro capitano Luca Pagano ha sorteggiato il tavolo più difficile, dove ci sono altri due Team PokerStars Pro e capitani Jan Heitman (Germania) e Johnny Lodden (Norvegia).

2010PCA_WorldCup_Day1_JoeGiron_IJ73210.jpg

Luca Pagano

Esce in fretta la trionfatrice del Ladies Event Vanessa Rousso con coppia di jack la Team PokerStars Pro è in lotta contro la coppia di dieci del giocatore tedesco Frank Boehrens. Un 10 al flop ci fa capire fin dall'inizio che la fortuna non ha abbandonato la Germania.
Vanessa rimane con poche chips ed esce poco dopo.

2010PCA_WorldCup_Day1_JoeGiron_IJ73218.jpg

Vanessa Rousso prima di essere eliminata

Darus Suharto, capitano del Team Canada è fuori poco dopo, con K-5 si trova contro A-A del norvegese Christian Stokkeland.

Chile, Croatia e Germania hanno perso tutte un giocatore e i giocatori che hanno più chips sono i rappresentanti di Taiwan guidati dal capitano Raymond Wu. Frank Boehrens è il migliore dei tedeschi grazie all'eliminazione di Vanessa Rousso; Johnny Lodden conduce per la Norvegia mentre le nostre sperasnze sono legate soprattutto a Giovanni Mancuso, leader del suo tavolo.

I primi dei nostri a cadere sono Luca Pagano e Valeria Bucciarelli al nono posto mentre perdiamo al sesto Vincenzo Bevilacqua.

2010PCA_WorldCup_Day1_JoeGiron_IJ73182.jpg

Luca Pagano

Giovanni Mancuso rimane presto l'unico italiano in gioco dopo l'uscita anche di Alessandro Sciolti al 5° posto ed è lui a buttare fuori il norvegese Geir Plasen in una sfida A-J contro A-K.

WCP2010-qualificazioni-022.jpg

Giovanni Mancuso

Il primo tavolo a terminare è quello dove Alessandro Sciolti è uscito 5° ed ecco il punteggio assegnato:

1° - Norvegia - 10 punti
2° - Cile - 8 punti
3° - Croazia - 7 punti
4° - Germania - 6 punti
5° - Italia (Sciolti) - 5 punti
6° - Taiwan/Tai Pei - 4 punti
7° - Canada - 3 punti
8° - USA - 2 punti
9° - Finlandia - 1 punto

Rimangono da concludere 4 tavoli dei quali tre heads up.
Il capitano croato Denis Keleman è heads up con il canadese Michael Dietrich. Giovanni Manucuso gioca contro il finlandese, mentre l'americano Chris Burmeister si trova contro il croato dopo l'uscita del capitano cileno Mauricio Zeman.

I risultati del tavolo 4 arrivano quando Denis Keleman per la Croazia batte Michael Dietrich che gioca per il Canada. Ecco i risultati in dettaglio:

1° - Croazia - 10 punti
2° - Canada - 8 punti
3° - Cile - 7 punti
4° - Finlandia - 6 punti
5° - Norvegia (Lodden) - 5 punti
6° - Germania (Heitmann) - 4 punti
7° - USA - 3 punti
8° - Taiwan/Tai Pei - 2 punti
9° - Italia (Pagano) - 1 punto

Ecco gli altri risultati, il primo dei quali arriva dal tavolo 3 dove la Croazia ha centrato la seconda vittoria da 10 punti. Denis Obadic ha eliminato l'americano Chris Burmeister:

1° - Croazia - 10 punti
2° - USA - 8 punti
3° - Cile - 7 punti
4° - Finlandia - 6 punti
5° - Taiwan/Tai Pei - 5 punti
6° - Germania - 4 punti
7° - Canada - 3 punti
8° - Norvegia - 2 punti
9° - Italia (Bucciarelli) - 1 punto

La Norvegia si aggiudica la vittoria del tavolo 1:

1° - Norvegia -- 10 punti
2° - USA -- 8 punti
3° - Canada - 7 punti
4° - Finlandia - 6 punti
5° - Taiwan/ Tai Pei - 5 punti
6° - Italia (Bevilacqua) -- 4 punti
7° - Croazia - 3 punti
8° - Germania - 2 punti
9° - Cile - 1 punto

Rimane solo l'ultimo tavolo con Giovanni Mancuso che si trova testa a testa con il giocatore finlandese Tommi Juhani Saarinen. Mancuso ha appena visto con 6♥8♣ l'all in dell'avversario che mostra Q♦7♥ e su un board 5♦Q♥5♣A♣Q♣ Giovanni perde il suo vantaggio e i due sono adesso pari stack.

Al termine di un epico heads up in cui Mancuso ha avuto il vantaggio per la maggior parte del tempo purtroppo non ce la facciamo a prendere gli utilissimi 10 punti in palio con la vittoria.

2010PCA_WorldCup_Day1_JoeGiron_IJ73260.jpg

La sfida di 'GiovanniManc' contro il finlandese Saarinen

Quando i blids raggiungono 1.000/2.000 il torneo diventa all in ad ogni mano. I due si scambiano il vantaggio diverse volte fino a che Mancuso nell'ultima mano è all in con J♥5♥ contro Saarinen che ha A♦3♣. Il board è 4♦K♦T♥Q♣J♣ e Mancuso pensa di aver raddoppiato con il J al river ma non si è accorto che con la stessa carta l'avversario ha chiuso scala.

Ecco i punteggi dell'ultimo tavolo:

1° - Finlandia - 10 punti
2° - Italia (Mancuso) - 8 punti
3° - Germania - 7 punti
4° - Taiwan/Tai Pei - 6 punti
5° - Croazia - 5 punti
6° - Canada - 4 punti
7° - Norvegia - 3 punti
8° - USA - 2 punti
9° - Cile - 1 punto

Ecco dunque il punteggio totale di questo Round 1 con l'Italia purtroppo ultima:

1° - Croazia -- 35 punti
2° - Norvegia -- 30 punti
3° - Finlandia -- 29 punti
4° - Canada -- 25 punti
5° - Cile -- 24 punti
6° - USA -- 23 punti
6° - Germania -- 23 punti
8° - Taiwan/Tai Pei -- 22 punti
9° - Italia -- 19 punti

Archivio