pokerstars.it

Liv Boeree: "Controllo mentale"

Sono entusiasta del nuovo programma televisivo a cui sto partecipando per Discovery Channel chiamato Mind Control Freaks (Fenomeni del controllo mentale). Sono uno dei quattro "Fenomeni del controllo mentale", come li chiamiamo (il mio soprannome è "L'incantatrice"). Sottoponiamo le persone a diversi esperimenti per illustrare vari fenomeni psicologici. Dagli episodi che ho visto, è uno show strano, un po' spaventoso e molto divertente!


liv_boeree_mind_control.JPG

Liv Boeree

L'anno scorso, in questo periodo, ho ricevuto una chiamata per fare un provino per lo show. Parte dell'audizione era costituita dalla conduzione di un esperimento dal vivo nel quale dovevo fermare persone in strada e, con un giornale, chiedere di contare il numero di immagini il più velocemente possibile.

Se mi avessero dato la risposta corretta in un minuto, avrebbero guadagnato £20. Sembrava piuttosto semplice. Le persone scorrevano il giornale più velocemente che potevano, non rendendosi conto che in ogni pagina c'era scritto, a caratteri grandi: "Ci sono 98 foto". Ciò dimostra un fenomeno chiamato cecità per mancanza di attenzione: si verifica quando un soggetto è chiamato a realizzare un certo compito a fronte di limiti temporali molto stringenti. La sua concentrazione è assorbita completamente dal compito, al punto da non rilevare altre informazioni evidenti che potrebbero essergli d'aiuto. Abbiamo condotto l'esperimento su molte persone e hanno riscontrato tutti lo stesso problema. È stato straordinario assistervi. Poco dopo Discovery ha commissionato dieci episodi e abbiamo iniziato le riprese.

Uno dei miei esperimenti preferiti è chiamato "Appuntamento al buio". La società di produzione aveva reclutato alcuni ragazzi cui era stata annunciata la partecipazione a uno show di appuntamenti. Gli era stato detto che sarebbero stati filmati in un appuntamento con una ragazza. Se l'appuntamento fosse andato bene, avrebbero raggiunto il round successivo.

Era ovviamente uno show finto, avevamo altro in mente. Volevamo testare lo spirito d'osservazione di un uomo e scoprire se avrebbe notato che stava prendendo parte a un appuntamento con due persone diverse!

La produzione ha trovato una ragazza che mi assomigliava, ci ha vestite e truccate allo stesso modo. Al mio appuntamento mi sono trovata con un insospettabile Romeo e dopo pochi minuti mi sono "accidentalmente" versata qualcosa sul vestito. Il regista ha gridato "Taglia! Taglia!" e ha aggiunto che avrebbero interrotto le riprese mentre mi sistemavo. Sono sparita nel bagno e un minuto dopo l'altra ragazza è entrata in scena, si è sistemata il vestito e ha chiesto scusa. L'appuntamento è continuato e il ragazzo non ha notato che stava parlando con una persona completamente diversa! Ci siamo scambiate i ruoli diverse volte nel corso dell'appuntamento ma lui non si è mai accorto di nulla. Non ci potevo credere!

Ero lì immersa in una profonda conversazione con questo tizio, proprio come l'altra ragazza che mi somigliava e indossava gli stessi occhiali falsi, ma il ragazzo non l'aveva notato! L'esperimento è stato condotto con tre diversi ragazzi e nessuno di loro ha colto la differenza.

Altri esperimenti hanno coinvolto attività di ipnosi. Non voglio rivelarvi troppi dettagli, ma prima dello show ero molto scettica riguardo all'ipnosi, mentre adesso, dopo aver visto ciò che ho visto, voglio saperne di più!

L'ipnosi può avere effetti sorprendenti sulla mente umana, al punto che ho iniziato a lavorare, da inizio anno, con un ipnoterapista e un mental coach. Prima della trasferta alle Bahamas per il PCA ho curato la parte più psicologica del gioco e da allora ne ho tratto giovamento a giudicare dai risultati. Chi lo sa, forse dipende tutto dalla varianza, ma dopo che ho cambiato il mindset ho dato luogo a una delle mie migliori run degli ultimi tempi.

Ho imparato che il poker non va visto come un mezzo ma come un fine, è necessario godersi il gioco stesso nel presente e restare distaccati dai risultati. Non puoi controllare le tue carte, qualche volta saranno quelle giuste, qualche altra condurranno a una bad run. Fondamentale è l'approccio psicologico al tavolo. Mi sto divertendo? Sto facendo del mio meglio? E se no, perché?

Sono grata allo show per avermi fatto conoscere l'incredibile potere della suggestione. Mind Control Freaks si sta lentamente diffondendo in tutto il mondo, adesso è in onda in Danimarca, Svezia, Sud Africa e molti altri Paesi del Medioriente. Sarà trasmesso nel Regno Unito in autunno e spero che Discovery lo porterà anche negli Stati Uniti e in Canada.

Liv Boeree è membro del Team PokerStars Pro

Archivio