pokerstars.it

Il cinese Yi Ye vince l'EPT Open Main Event di Sochi (€272.257), al bielorusso Vadim Gayduk il Platinum Pass!

Nella notte tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre, l'EPT Open di Sochi ha consegnato i tre premi più ambiti dell'intera manifestazione.

Il primo era senza dubbio quello del Main Event, caratterizzato dal montepremi più corposo: 103.370.400 rubli (circa 1,46 milioni di euro), realizzati attraverso gli 879 buy-in da poco di €1.700 ciascuno.

Manuel_Kovsca_EPT_OPEN_YI_YE_Winner_event_14_MainEvent_766-20.jpgYi Ye, vincitore dell'EPT Open Main Event a Sochi

Con 363 giocatori sopravvissuti alla selezione dei tre Day1, il torneo è proseguito con altre due giornate: il Day2 - durante il quale sono stati eliminati i PokerStars Ambassador Fatima Moreira de Melo e Chris Moneymaker, rispettivamente al 118° e 119° posto per circa €3.200 - e il Day3, prima di arrivare all'ultimo capitolo.

Il tavolo finale si è presentato con gli ultimi 6 giocatori disposti secondo questa griglia di partenza:

Seat 1: Abdul Mamin Ali Han, Russia, 2.780.000
Seat 2: Lidiya Kozenkova, Ucraina, 2.910.000
Seat 3: Natalia Panchenko, Russia, 2.860.000
Seat 4: Yi Ye, Cina, 3.440.000
Seat 5: Giorgiy Shulukhiya, Russia, 10.700.000
Seat 6: Egor Sukhov, Russia, 2.680.000

tutti a caccia di gloria, ma soprattutto dei premi più importanti del torneo:

1° - RUB 19.306.000 (circa €272.257)
2° - RUB 11.722.200 (€165.309)
3° - RUB 8.269.800 (€116.622)
4° - RUB 6.202.000 (€87.461)
5° - RUB 4.889.500 (€68.952)
6° - RUB 3.659.600 (€51.608)

Nonostante la presenza di 4 giocatori "di casa", supportati dal tifo locale, il titolo e la prima moneta sono finiti nella mani del player cinese Yi Ye, dopo un tentativo di deal non finalizzato con il runner-up Giorgiy Shulukhiya. Yi Ye, un volto già noto a Sochi con due in the money sia all'Open che all'EPT vero e proprio nel 2018, quest'anno era tornato in Russia con l'idea di partecipare al Moneymaker's Road to PSPC, il torneo con in palio il Platinum Pass. La sua cavalcata nel Main Event gli ha impedito di iscriversi, ma la vittoria nel Main Event ha sicuramente compensato la chance mancata!

Questo il payout del tavolo finale:

1° - Yi Ye, Cina RUB 19.306.000 (circa €272.257)
2° - Giorgiy Shulukhiya, Russia, RUB 11.722.200 (€165.309)
3° - Natalia Panchenko, Russia, RUB 8.269.800 (€116.622)
4° - Lidiya Kozenkova, Ucraina, RUB 6.202.000 (€87.461)
5° - Egor Sukhov, Russia, RUB 4.889.500 (€68.952)
6° - Abdul Mamin Abdal Ali Han, Russia, RUB 3.659.600 (€51.608)

Il sopracitato ticket metallico del valore di oltre 26.000 euro è invece andato a Vadim Gayduk, che ha aggiunto al Platinum Pass anche un prima moneta di circa €18.000. Il giocatore proveniente dalla Bielorussia si è imposto su un field di 909 entries nel torneo da €150 di buy-in voluto da Chris Moneymaker, battendo alla fine Narek Varderesyan. Grazie a questo risultato, il 26enne sommelier l'anno prossimo volerà a Barcellona per partecipare al PokerStars Players No Limit Hold'em Championship.

Manuel_Kovsca_EPT_OPEN_Winner_Event_20_Moneymaker_Vadim_Gayduk_586-1.jpgVadim Gayduk mostra orgoglioso il Platinum Pass

Il terzo, ma non per valore della vincita, e ultimo torneo del nostro report è il RUB 257.600 (€3.600) High Roller. Con 116 entries e 95 giocatori unici - tra i quali pro del calibro di Andrey Pateychuk, Dmitry Yurasov, Gleb Tremzin - l'evento ha generato un montepremi finale di poco meno di €382.000. La fetta più grossa, pari a circa €96.000, è andata a Sergey Konovalov che nella volata finale si è lasciato alle spalle gli olandesi Job Greben, 2° per circa 65.000 euro, e Tobias Peters, 3° ripagato con 42.000 euro.

La vittoria nell'HR a Sochi segue a breve distanza quella ottenuta da Konovalov a Cipro per $372.470.

L'EPT Open di Sochi 2019 finisce qui. L'appuntamento con la kermesse live internazionale di PokerStars si sposta a dicembre, quando in scena andrà l'attesissimo EPT di Praga (6-17 dicembre).

Vi aspettiamo!

Archivio