pokerstars.it

EPT ME Barcellona: Pasquale Braco in testa ai 48 left del Day3. Che amarezza per Perati!

All'EPT Main Event di Barcellona è iniziata la volata finale, quella che domenica incoronerà il nuovo campione della tappa catalana per l'annata 2019. E non sarà solo una questione di gloria, visto che in palio c'è una prima moneta da €1.659.000.

Tutti gli appassionati di poker italiani che ci hanno seguito ieri nella cronaca in diretta del Day3 conoscono già le notizie che riguardano la compagine del tricolore, sia quelle buone che quelle cattive. Per tutti, le riassiumiamo qui. Prima le cattive: su 8 italiani al via, sette sono stati eliminati. Poi le buone: l'unico rimasto in gara, Pasquale Braco, è nettamente al comando dei 48 left.

Il giocatore napoletano, dopo un inizio di giornata in sordina, si è posizionato sulla corsia di sorpasso e, negli ultimi due livelli, ha praticamente quadruplicato lo stack. Allo stop finale, Braco ha imbustato 2.800.000 gettoni, circa 300.000 in più del secondo in classifica - sicuramente l'avversario più pericoloso - lo statunitense Shannon Shorr che ha uno stack di 2.515.000. Queste le prime 10 posizioni del chipcount al termine del Day3:

Pasquale BracoItaly2800000
Shannon ShorrUSA2515000
Diego FalconeBrazil2310000
Simon BrandstromSweden2300000
Ut Tam VoFrance2275000
Jonas Ten CateNetherlands2240000
Jerry OdeenSweden2135000
Bartlomiej MachonPoland2030000
Johnny NedvedBelgium1975000
Joe MouawadLebanonPokerStars qualifier1955000

Braco dovrà guardarsi le spalle anche dal forte professionista austriaco Stefan Jedlicka, 11° con 1.800.000 chips, dal canadese Timothy Adams (1.275.000) e dallo specialista statunitense di high roller, ex pro di PokerStars, Isaac Haxton (1.205.000). Avanzano anche tre giocatori che hanno già conquistato un titolo a Barcellona nei giorni scorsi: Sergi Reixach (Super High Roller), Markku Koplimaa (EPT National) e Alexander Ivarsson (EPT National High Roller).

Molto più lontani e posizionati in fondo al chipcount, ci sono anche Gaelle Baumann (500.000) e il dominatore del Day2, lo specialista di online Simon Mattsson (390.000).

Questo il tavolo iniziale al quale sarà seduto Pasquale Braco:

Alen AlencarBrazil750000
Bartlomiej MachonPoland2030000
Kully SidhuUK1715000
Jerry OdeenSweden2135000
Balakrishna Reddy PaturUSA1220000
Marian MikUkraine565000
Kelvin KerberBrazil775000
Pasquale BracoItaly2800000

Tornando alle cattive notizie di ieri, va specificato che tutti e sette gli italiani eliminati sono andati a premio, in quest'ordine: Nicola Bordignon 189° posto per €10.030, Gianfranco Iaculli 144° per €11.090, Leonardo Patacconi 131° per €12.440, Nicola Grieco 103° per €14.750, Gianluca Speranza 92° per €17.160, Mauro Francolini 72° per €17.160, Muhamet Perati per €20.340.

Particolarmente amara è stata l'eliminazione di quest'ultimo al tavolo televisivo. Perati si è visto scoppiare gli assi dallo svedese Jerry Odeen il quale, con 9♥6♠ centra la doppia al flop e vanifica le speranze dell'italiano di accedere al Day4.

ITM anche la PokerStars Ambassador, Fatima Moreira de Melo, per €12.440.

L'appuntamento a questa punto è per le 12:00 di oggi, quando inizierà il Day4 dal livello 23 (bui 10.000/25.000) e che vi racconteremo in diretta con il nostro blog.

Per chi invece volesse rivivere i momenti salienti del Day3, la cronaca della giornata è nelle pagine che scorrono qui sotto.

23:40 Fine Day3
Livello 22 - Bui 10000/20000 ante 20000

Si conclude qui, quando mancano ancora 9 minuti e 30 secondi del livello 22, ma il tournament director ha chiamato l'ultima mano per oggi. Una giornata in chiaroscuro per i giocatori italiani (anche se comunque parliamo di ottimi risultati), rischiarata nel finale dalla chiplead di Pasquale Braco che ha chiuso in busta 2.800.000 chips tonde tonde.

Dietro a lui ci sono 47 giocatori.

Per il report finale, l'appuntamento come al solito è per domani mattina. Buona notte da Barcellona!

Schermata 2019-08-29 alle 23.27.35.jpgPasquale Braco

23:15 Molly Mossey eliminata
Livello 22 - Bui 10000/20000 ante 20000

Il torneo perde la penultima "quota rosa", l'americana Molly Mossey. Il gioco inizio con un rilancio a 45K di Luis Ferreira Filho da utg+1 sul quale la Mossey va all-in da bottone con le ultime 250.000 chips. Call del brasiliano e si va allo showdown:

Mossey: A♦K♥

Ferreira Filho: J♠J♦

Una "race" classica che questo board 9♣9♥7♠Q♥2♥ fa vincere al giocatore brasiliano. Molly Mossey lascia il torneo e va ad incassare un assegno da €25.650.

L'ultima donna in gara a questo punto è Gaelle Baumann che ha 675.000 chips.

b1be8aeb63c.jpgLa sempre sorridente Molly Mossey

22:55 Braco on fire
Livello 22 - Bui 10000/20000 ante 20000

Ancora un piatto per Braco, questa volta ai danni di Isaac Haxton. Apre l'americano da utg, Braco rilancia da bottone e Haxton chiama. Il flop è Q♥Q♠4♦: Haxton prima fa check e poi rilancia le 50.000 di Braco fino a145.000. L'italiano chiama. Scende un 3♠ al turn, per un doppio check. Un 8♥ è l'ultima carta: ancora un check, bet 140.000 dell'italiano e fold finale di Haxton. Pasquale Braco incamera e sale a 2,6 milioni.

Nel frattempo il field si è assottigliato ancora: sono 51 adesso i players left.

22:30 Out Benger
Livello 22 - Bui 10000/20000 ante 20000

Il gioco è ripreso. Arriva un'eliminazione illustre, quella di Griffin Benger. Il pro canadese, rimasto corto dopo lo scontro con Braco, mette quasi tutte le chips in mezzo: punta 225.000, lasciandosi dietro 30.000 chips. La ragione è che in questo modo può "tenere in stallo" il gioco al flop, nella speranza che qualcuno venga eliminato prima di lui. Manca infatti solo un out prima che il payout aumenti. Trucchi del mestiere. Nel frattempo la sua puntata trova il call di Ryhar Karapanau che consente alla dealer di mostare il flop: 4♥5♣Q♥. Come previsto a questo punto Benger lascia passare più tempo possibile, ma non arriva nessuna eliminazione. Deve così mettere le ultime chips, Karapanau aggiunge e si va allo showdown:

Benger: K♣T♣

Karapanau: J♦J♥

Il turn è una Q♦ che non cambia nulla, così come il river 3♠ che consegna il piatto a Karapanau ed elimina Benger per €20.340 (senza extra step del payout).

22:00 Pausa
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

Pausa di 20 minuti prima dell'ultimo livello. 57 left.

21:50 Ancora lui!
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

Momento magico per Pasquale Braco che nel giro di poche mani è salito tra i primi 10 stack. Arriviamo quando la mano è già conclusa, e ci viene raccontata. Preflop: apertura di Aymon Hata da mid position e call di Braco da BB. Flop: Q♣J♣8♥ e altro check-call di Braco. Il turn è un 6♣ e questa volta l'italiano esce puntando 150.000. Hata rilancia 250.000 e l'italiano va all-in per 1.200.000. Snap-call di Hata con le ultime 690.000 chips. Lo showdown mostra un cooler pesantissimo: l'americano ha K♣9♣, colore al K, e Braco ha quello superiore con A♣2♣. Il river non porta scala reala a Hata, ma un'ininfluente Q♠. Pasquale vola in alto, a quota 2.150.000.

21:40 Ecco Braco
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

Apre a 34.000 Griffin Benger da cutoff e Johnny Nedved chiama da small blind. Pasquale Braco non ci sta e 3betta da BB. L'azione torna a Benger che decide di andare all-in per 935.000 chips: fold di Nedved e call di Braco. Showdown:

Braco: A♥K♥

Benger: J♣T♣

Il flop A♦K♣4♥ regala la doppia all'italiano e né il turn 7♥ né il river 6♣ portano la donna che servirebbe a Benger per chiudere la scala. Braco sale a 1.364.000.

21:10 Perati out, ci resta solo Braco
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

Al tavolo televisivo, Muhamet Perati apre da utg+1 per 34.000 con A♦A♣, trovando il call di Jerry Odeen da big bling. Il flop recita 9♦2♠6♥ sul quale lo svedese check-rilacia fino a 95.000 la bet 30.000 di Perati. Il call dell'italiano fa arrivare una Q♣ al turn: Odeen esce puntando 210.000 chips che Perati chiama ancora. L'ultima carta è un 3♥: Odeen mette in mezzo tutte le chips, 1.405.000 e manda in the tank Perati. Ci vogliono due time bank prima che "supermario" decida di chiamare: Odeen mostra 9♥6♠, doppia al flop, ed elimina Muhamet Perati al 71° posto (€20.340).

A questo punto c'è solo Pasquale Braco a rappresentare l'Italia.

20:50 Mauro Francolini eliminato
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

L'EPT di Barcellona perde un altro giocatore italiano. Arriviamo quando l'azione è su questo board 4♠9♥Q♠2♦3♣ e il piatto è di circa 100.000. Lo svedese Adam Jonsson, in posizione di SB, va all-in coprendo ampiamente lo stack di Francolini, pari a circa 200.00 chips. L'italiano ci pensa trenta secondi e infine chiama con Q♣7♠, top pair, ma è battuto dalla doppia coppia di Jonsson con 9♣2♥. Mauro Francolini è out al 72° posto, per €20.340.

b0f512af436.jpgMauro Francolini

20:35 Nuovo livello
Livello 21 - Bui 8000/16000 ante 16000

Il torneo è appena ricominciato dopo la pausa cena. Sempre 72 giocatori in azione.

19:10 Pausa cena
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Stop di 75 per tutti, al termine dei quali ci saranno altri due livelli da 90 minuti, intervallati da una pausa di 20.

72 left.

18:50 Chips per Francolini
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Mauro Francolini chiude il livello con un piatto vinto con decisione. L'azione è molto semplice: apre utg 26K, call di Francolini mentre tutto il resto del tavolo folda. Su questo flop molto coordinato T♣8♣4♣ l'original raiser punta 18K ma l'italiano ottiene subito il fold shovando 300K. Francolini termina il livello con 376.000 chips nello stack.

Ne approfittiamo per un aggiornamento su Pasquale Braco che è sceso un po': 650.000 gettoni per lui.

18:50 Gran piatto di Perati
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Momento positivo per Perati. Apre da utg Timothy Adams a 26.000, l'italiano 3betta 94K che lo statunitense chiama. Flop: [Ax][Qx][6x] (rainbow), Perati continua con altre 60K che Adams chiama ancora. Stessa azione al turn, un [5x], questa volta sono 65.000 chips. Un [T] completa il board, sul quale entrambi fanno check. Muhamet Perati mostra una coppia di Q e costringe l'avversario a mandare le carte nel muck. Adesso ci sono 730.000 pezzi nello stack di Perati.

18:43 Haxton sale in quota
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Monster pot per Isaac Haxton. La mano comincia da lui che apre da mid a 26.000 e riceve la 3bet 90.000 da parte di Alexis Iparrola seduto in posizione di SB. Azione di nuovo ad Haxton che shova per circa 600K e call di Iparrola. Showdown:

Haxton: K♠K♦

Iparrola: A♦K♣

Il board scorre 3♦T♥J♣8♥7♠ e consegna a Haxton il piatto milionario. Haxton sale a 1,5 milioni.

18:35 Un segnale per tutti
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Il chipleader Johnny Nedved non perde un colpo. Un esempio? Alex Foxen apre per 27.000 da mid ma Johnny Nedved tribetta 75.000 da bottone. L'azione torna all'americano che va all-in con le ultime 344.000 e Nedved chiama. Showdown:

Foxen: A♣K♥

Nedved: A♥Q♠

Il belga è dominato ma è chiaro che oggi è la sua giornata. Il flop J♣T♠9♥ gli porta gli out per la scala bilaterale. Il turn 8♣ è proprio uno di questi e il river 3♠ chiude il discorso. Foxen è out, Nedved sale a 2.290.000.

Schermata 2019-08-29 alle 18.34.20.jpgJohnny Nedved

18:05 Perati non abbocca
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Muhamer Mario Perati apre da utg a 26K, call del BB che su questo flop Q♦3♣Q♥ decide di andare in check-raise fino a 42.000. Perati aggiunge 28.000 chips a quelle già messe nel piatto e i due giocano al turn, un 9♥: il BB continua ad aggredire con altre 27.000 ma "supermario" non si schioda. Un K♥ completa il board ed è check per tutti e due. Il BB mostra 8♦3♦, Perati gira J♣J♠ e incassa il pot che lo fa salire a 470.000.

17:45 Si ricomincia
Livello 20 - Bui 6000/12000 ante 12000

Giocatori già in sala. Ultimo livello prima della pausa cena.

17:25 Pausa
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

20 minuti di stop. Siamo a 89 left, con tre italiani ancora in gioco: Pasquale Braco (932.000), Muhamet Perati (357.000), Mauro Francolini (330.000).

17:20 Chipcount
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Top ten:

1Johnny Nedved2,142,000
2Ben Farrell1,680,000
3Diego Falcone1,475,000
4Alexander Ivarsson1,450,000
5Naor Slobodskoy1,375,000
6Hassan Kamel1,300,000
7Adam Jonsson1,290,000
8Simon Brandstrom1,248,000
9Ioannis Zachmanidis1,240,000
10Rodrigo De Barros Semeghini 1.195.000

17:05 Perdiamo anche Speranza...
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Denys Chufarin apre a 22.000 ma trova la 3bet di Marton Czuczor fino a 66.000. La palla passa a Gianluca Speranza che va all-in diretto per 487.000 chips. Chufarin folda e Czuczor chiama. Showdown:

Marton Czuczor: Q♣Q♦

Gianluca Speranza: A♠K♦

Coin flip classico che termine a favore dell'ungherese grazie a questo board J♠7♥6♦T♣3♠. Speranza lascia il torneo con un premio di €17.160.

16:55 Francolini scende un po'
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Due mani dal tavolo dove è seduto Mauro Francolini. La prima vede Isaac Haxton limpare da SB, con Anton Siden che sceglie di non fare azione e vedere gratis questo flop: 6♠Q♥7♥. Check di Haxton, bet 27.000 di Siden e call dell'americano. Il turn è un K♦, che induce tutti e due i giocatori a fare check. Al river scende un pericoloso T♦: Haxton esce puntando 105.000 e ottiene il fold dello svedese. Isaac Haxton adesso ha 877.000 chips.

Poi tocca a Francolini fare azione. Apre il gioco Giovani Torre che da HJ fa 23.000. Mauro Francolini da bottone rilancia 75.000 e riceve il call del portoghese. Flop: 5♥6♠2♠. Torre checka, l'italiano punta 45.000 ma subisce il raise a 150.000 dell'avversario. Fold. Francolini scende a 360.000, Torre sale a 700K.

IMG_6127.JPGMauro Francolini

16:30 Stack italiani
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Ci sono ancora 4 italiani in gioco, con questi stack: Braco 890.000, Speranza 600.000, Francolini 460.000 e Perati 212.000.

16:30 Grieco out
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Avremmo fatto meglio a non pubblicare il post precedente, che ci aveva dato la sensazione di un momento positivo per Nicola Grieco. L'azione inizia con un miniraise da Simon Brandstorm in posizione di bottone. Da SB Nicola Grieco 3betta 60.000 solo per ricevere una 4bet a 120K da Johan Storaakers che occupa il BB. Fold di Brandstorm e call di Grieco. Il flop porta [Qx][Jx][8x] e l'azione è check, bet 100.000, call. Quando un [7x] scende al turn, dopo il check di Grieco, Storaakers va all-in e l'italiano chiama. Showdown: Storaakers ha "i pini", Grieco coppia di K. Il river non salva Grieco che è player out per un premio di €14.750.

Johan Storaakers sale nel top 10 del chipcount con 1.169.000.

16:08 Gran call di Grieco!
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Nicola Grieco rilancia 25.000 da cutoff e trova il call solo di Thiago Signorelli Viana che difende il BB. Le prime tre carte sono [9x][6x][2x] e Viana check-chiama 25.000. Turn: [8x]. Si ripete la stessa dinamica, per 35.000 chips. Quando però al river scende una [Qx] Viana va diretto in all-in, mettendo a rischio eliminazione Grieco. L'italiano ci pensa un po' e alla fine trova la forza per un difficile call: Viana deve mostrare il bluff con [Ax][7x], Grieco incassa un gran piatto con [Jx][8x]. 350.000 chips adesso per lui.

Schermata 2019-08-29 alle 16.18.32.jpgNicola Grieco

15:50 Braco ricomincia da... 900!
Livello 19 - Bui 5000/10000 ante 10000

Il nuovo livello inizia con il botto per Pasquale Braco che si aggiudica un monster pot. Apre l'italiano da utg+1 a 24.000 solo per ricevere il call di Cyril Monbrun-Massot da bottone. Fold tutti gli altri. I due giocano su questo flop: 7♥6♥A♠. Braco c-betta rapidamente 32.000, call di Monbrun-Massot. La stessa azione si ripete al turn, un 8♠, ma questa volta sono 78.000 le chips callate dal francese. Un 2♦ completa il board. Braco questa volta ci pensa un po' di più, ma alla fine mette davanti a sé 154.000 gettoni. Tankata di quasi due minuti del suo avversario che, poco prima che il secondo time bank sia esaurito, chiama. Braco mostra 7♦6♦, doppia coppia. Monbrun-Massot mucka e consegna un piatto che porta l'italiano a 920.000.

15:30 Pausa di 20 minuti
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Field sceso a 113 giocatori.

15:15 Due piatti prima del break
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

15:05 Niente più doppietta per Karmatckii
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Anche il vincitore del titolo EPT di Sochi nel 2018, Arsenii Karmatckii ha appena lasciato la pokeroom. Rimasto super short, il russo mette tutto quello che gli resta da bottone con A♣K♦ ma Jonas Ten Cate chiama da BB con Q♣6♣. Il board Q♠6♦2♠4♥6♥ è tutto a favore di quest'ultimo e Karmatckii è player out.

15:05 Cambio al vertice
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Abbiamo un nuovo chipleader: è il belga Johnny Nedved che ha 2.150.000 e spiccioli. Si trova al tavolo con Pasquale Braco (che fortunatamente ha posizione su di lui).

Nel frattempo Mauro Francolini è stato spostato al tavolo di Isaac Haxton e Anton Siden.

116 left.

15:00 Ufficiale: 5 italiani!
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Correggiamo subito il precedente post: Muhamet Perati è assolutamente in gioco, ma si trova al tavolo televivo per il quale ha cambiato tenuta (si è tolto felpa e cappuccio). Ci era sfuggito!

Nel frattempo Gianluca Speranza è volato sopra quota 700.000, Pasquale Braco ha recuperato un po' di chips e ora ne ha 520.000. Mauro Francolini staziona a 450.000 e Nicola Grieco continua nelle sue montagne russe, ora con 300.000 chips davanti.

14:50 Out anche Fatima Moreira de Melo
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

L'ultima rappresentante del team PokerStars ancora in gioco, è da poco player out. Fatima Moreira de Melo è all-in con A♣K♦ ma trova davanti a sé il muro di Alen Alencar che ha A♥A♠. Il board è T♦4♠8♥8♦T♥ e l'ex campionessa olimpica di hockey su prato è eliminata (€12.440).

14:45 4 o 5?
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

In sala non vediamo più nemmeno Muhamet Perati, probabile player out. Se così fosse, gli italiani in gara sono quattro: Francolini, Speranza, Braco e Grieco. Aggiornamenti a brevissimo!

14:45 Out anche Patacconi
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Momento difficile per i nostri giocatori, che sono inc aduta libera. Dopo Iaculli è uscito anche Leonardo Patacconi. L'azione è tutta preflop: apre l'italiano da bottone 17.000 con [Ax][Tx], Ben Farrell 3betta da BB fino a 64.000 e Patacconi va all-in per poco meno di 200K. Call dell'inglese che mostra la coppia di Assi. Nessun miracolo e Patacconi va ad incassare €12.440.

14:20 Iaculli eliminato
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Gianfranco Iaculli ha iniziato la giornata short, ha recuperato qualcosa a metà del primo livello, per poi chiuderlo di nuovo da short. Il suo EPT ME a Barcellona è terminato poco fa. L'italiano 3betta all-in preflop con [8x][5x] e trova il call di Miguel Martinez con [Ax][Kx]. Il board è [2x][3x][4x][4x][T] ed elimina Iaculli per €11.090 di premio.

14:20 Iaculli eliminato
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Gianfranco Iaculli ha iniziato la giornata short, ha recuperato qualcosa a metà del primo livello, per poi chiuderlo di nuovo da short. Il suo EPT ME a Barcellona è terminato poco fa. L'italiano 3betta all-in preflop con [8x][5x] e trova il call di Miguel Martinez con [Ax][Kx]. Il board è [2x][3x][4x][4x][T] ed elimina Iaculli per €11.090 di premio.

14:10 Francolini sale, Braco scende
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Troviamo Mauro Francolini con davanti a sé uno stack decisamente in crescita: 535.000 chips per lui adesso.

Al contrario, Pasquale Braco sembra attraversare un momento difficile. Nell'ultima mano, su un board che recita 3♥9♣9♥ e un pot di oltre 150.000 chips, il suo avversario punta 75.000 e Braco chiama. Il turn è un K♣: questa volta l'italiano deve fronteggiare una bet da 165.000. Dopo averci pensato un po', Braco folda, scendendo a quota 370.000 gettoni.

13:55 Pericolo Baumann
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Gaelle Baumann c'è. La giocatrice francese non farà grande spettacolo, ma macina chips. Quando poi si aggiunge un colpo fortuna, è un segnale. Dopo due limp, Jussi Hakkanen shova da bottone per 67.000 e Gaelle Baumann chiama da bottone. Il fold dei due limpers lascia posto allo showdown:

Hakkanen: A♣J♦

Baumann: 6♥6♦

Il board scorre così: T♠T♥8♣J♠6♣. Gaelle Baumann ha adesso uno stack di 500.000 chips.

bd65d132acc.jpgGaelle Baumann

13:55 Nuovo livello
Livello 18 - Bui 4000/8000 ante 8000

Giocatori di nuovo in sala, il count dice: 144.

13:35 Prima pausa
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Arriva il primo pit stop di questa giornata. Ne approfittiamo per un paio di informazioni. Oggi si giocheranno 6 livelli da 90, con tre pause da 20 minuti e una pausa cena da 75.

Dal Day3 sono in gioco gli orologi: 30 secondi per ogni decisioni e poi ogni giocatori ha a disposizione 5 carte "time bank" per 30 secondi addizionali ciascuna.

13:33 Fold sofferto di Grieco
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Al tavolo di Nicola Grieco c'è sempre azione. Arriviamo quando il board è completo: 5♦4♦3♥K♥A♠. Jack O'Neill va all-in per 100.000 chips in un pot di circa 150.000. Il suo avvesario è Grieco che va in the thank. Usa i 30 secondi base e poi altri 30 secondi di time bank. Sulla "sirena" l'italiano folda e mostra un K♣. "Ero buono?" chiede all'inglese che esita un attimo e poi offre a Grieco di scoprire una corta: un T♥. Bluff?

13:30 Aggiornamento italiani
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Speranza 575.000, Braco 475.000, Francolini 360.000, Perati 275.000, Grieco 313.000, Patacconi 160.000, Iaculli 130.000.

13:10 Il chipleader è sempre lui
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Simon Mattsson è sempre solidamente al comando. L'ultima azione in cui lo abbiamo visto coinvolto è presa al flop che recita 3♠3♣8♦. Lo svedese punta 9.000 e poi chiama il check-raise di 25.000 di Joshua Jones. L'americano continua con altre 35.000 al turn, un 5♣, e Mattsson chiama ancora. Il river è un 2♠. Questa volta Jones sceglie di checkare, il grinder svedese coglie l'occasione per mettere in mezzo 85K che valgono il fold di Jones. Mattsson a 1,2 milioni.

bee989c085d.jpgSimon Mattsson. Foto PokerNews

12:52 Due mani di Grieco
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Con Nicola Grieco lo show - nel bene e nel male - è sempre assicurato. Prima perde una mano al river contro due shortstack in all-in: coppia di J per l'italiano contro AK e K a al river che gli shippa il monster pot.

Poco dopo apre Thiago Signorelli Viana da utg, Grieco chiama da bottone e il BB si accoda. Il flop recita 7♦J♦3♥: doppio check, Grieco prende l'iniziativa con una bet da 25K e incassa il piatto. Poi, dicendo "Ti va bene questo?", mostra un J♣ a Signorelli Viana che non la prende benissimo. Non ci dev'essere simpatia tra i due, ma intanto Nicola Grieco sale a 405.000.

12:35 Patacconi non fa sconti
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Bardh Shala apre da utg a 13K e trova il call di Leonardo Patacconi che difende da BB. I due giocano su un flop che recita 6♦Q♥5♠ e l'azione è check, bet 10K dell'OR e call di Patacconi. Si va al turn, un 7♠ sul quale entrambi checkano. L'ultima carta del board è un J♦: l'italiano esce con una big bet da 69.000 chips e manda in the tank l'avversario che usa un carta time bank per i 30 secondi supplementare, prima di chiamare. Leonardo Patacconi mostra 4♠3♠, scala chiusa al turn e obbliga al muck l'avversario. Patacconi sale a 414.000 chips.

12:35 Iaculli up and down
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Apre Gianfranco Iaculli a 12.000da utg e call di Sabo Ceylan una posizione dopo l'italiano. Il flop è A♣7♣2♥, Iaculli betta 12.000 e Ceylan chiama. Il turn è un 9♠. Questa volta l'italiano va in check-call per 25.000. Un 2♠ completa il board. Altro check di Iaculli, ma questa volta Ceylan lo metta ai resti. Dopo un po' di tank, Iaculli molla la presa.

Ma poco dopo si rifà. All-in diretto di Peter Chien da bottone con J♥T♦ e call di Iaculli da BB con 4♣4♦. Un 4♥ al flop dà il set all'italiano, che poi chiude fullhouse runner-runner. Iaculli di nuovo in zona 200K.

12:30 Out Bordignon
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Le eliminazioni volano, già 13 (178 left adesso). Tra queste c'è anche quella di Nicola Bordignon: tutto preflop, l'italiano va all-in con 9♠9♦ e trova il call di Ori Shay Mendi che mostra K♦K♠. Board: K♥6♣5♥9♥3♠ e Bordignon è out per €10.030.

12:00 Perati inizia col turbo!
Livello 17 - Bui 3000/6000 ante 6000

Day3 appena iniziato e al tavolo 19 Muhamet Perati ha già messo a segno due piatti. Nel primo il canadese Philippe D'Auteuil mette in messo le ultime 60.000 chips da utg+2, Perati alla sua sinistra si isola reshovando. Allo showdown l'italiano si presenta avanti con [Ax][Jx] vs [Ax][9x]. Il board non fa scerzi e Perati incassa un bel pot.

Il secondo arriva mezza orbita dopo. Apre Perati da utg per 13.000, chiama Shannon Shorr da cutoff. Flop: Q♥3♥T♠, doppio check. Al turn il dealer posiziona un K♥: qui Perati esce puntando 11.000 e ottiene il fold del professionista americano. Muhamet Perati adesso ha 274.000 chips.

Questo il suo tavolo ad inizio Day3:

Schermata 2019-08-29 alle 12.16.14.jpg

Archivio