pokerstars.it

IPO by PokerStars Day2: un Simone Speranza incontenibile al comando degli ultimi 75

MICH2792_preview.jpegSimone Speranza

Livello 23 Bui 12.000/24.000 ante 2.000 - 60 minuti - Average 739.534

Il Day2 si avvia alla conclusione. Il direttore del torneo ferma il clock quando mancano 9:43 alla fine del livello. Si riprende domani alle 14:00 con 75 giocatori in lizza per il final table. Al comando c'è Simone Speranza.

Questa la "griglia di partenza" del Day3 dell'Italian Poker Open sponsorizzato PokerStars.

POSIZIONENOMECHIPS
1SPERANZA SIMONE3100000
2HEINSDORZ TOBIAS2175000
3RIOS DORIAN2160000
4RADICCHI ANDREA2097000
5BERNARDINI GIANLUCA2036000
6BONANNI GIANLUCA1983000
7ALILOVIC MIROSLAV1870000
8WINSKY LUCASZ1631000
9PULICARI PASQUALE1500000
10LONGHITANO LUCIANO1495000
11PIENAROSA GIORGIO1328000
12MINIUCCHI MARCELLO1294000
13VASTA CARMELO1293000
14CARNEVALE MAURIZIO1254000
15GIORDANO CALOGERO1171000
16KOMPRADA MARTIN1110000
17D'ELIA VIRGILIO1067000
18LOMBARDI ROLANDO1067000
19PANDISCIA ROCCO1066000
20ASTONE ALESSIO1057000
21AMIHAI NEEMAN1035000
22CELII GIANNI1031000
23NAEGELEN KEVIN1000000
24SELMIN LUCA988000
25LOMBARDO JURI976000
26MAGLIA LUCA973000
27CALABRO ANTONINO900000
28IVANOV ALIAKSEI894000
29PICCI CLAUDIO879000
30SOCCI GIOVANNI878000
31KATSIMOPOULOS DIMITROS816000
32LANGERO CLAUDIO815000
33PUSTULA JACEK800000
34PREDAROLI ALESSANDRO797000
35ANGELINI NICOLA728000
36MENICANIN MARIO706000
37MASSA GIACOMO695000
38NENAD RAUS693000
39GANCHEV MARTIN682000
40ARNONE FRANCESCO680000
41SPADOLA SALVATORE673000
42POGGI MONICA666000
43ASTARITA GIULIO577000
44CELSI SIMONE559000
45SERLENGA NICOLO557000
46LHOINHERT STEFAN546000
47PETKOV TODOR540000
48CORCIONE LUCIANO536000
49CARRULLI LUIGI532000
50TETI ANDREA511000
51CAPUANO ANDREA500000
52DELFOCO FRANCESCO500000
53RIPEPI MARIO500000
54DEVITO FRANCESCO478000
55PAGANO RAFFAELE472000
56DE GENNARO COSIMO470000
57LEITZ THILO469000
58MAZZARELLO FABIO458000
59LADISLAV CEQUENY451000
60LIGUORI FRANCESCO419000
61MAINARDI JONATHAN414000
62PUKA LORENC412000
63CLEMENTI GABRIELE399000
64KIJUAKUMAR R386000
65DONATI FIORENZO368000
66SPOTO ANDREA350000
67ARCIERI FRANCESCO327000
68FERRARA MARINO312000
69AREZ DODHY308000
70PRESTI GUIDO308000
71DI GIACOMO CLAUDIO275000
72RUOCCO GIUSEPPE267000
73VECOLI MAURIZIO252000
74FRATTI ALESSIO177700
75FUMI GIUSEPPE95000

Livello 22 Bui 10.000/20.000 ante 2.000 - 60 minuti - Average 534.453

Primo livello post-bolla e 119 left. Si giocano ancora due livelli.

Al 115° posto esce il runner-up e vincitore del Platinum Pass all'IPO di gennaio, Andrea Benelli: mette gli ultimi 11bb con coppia di 8. Call di un avversario che gira coppia di 6. Tutto bene fino al turn, quando si materializza un 6♠. River ininfluente e Benelli è out.

Adesso le eliminazioni si susseguono molto rapidamente. Il gioco degli short stack si fa più disinvolto e ad approfittarne sono soprattutto Andrea Radicchi, 1,7 milioni e potenziale nuovo chipleader, e Marcello Miniucchi che supera "scollina" il milione e mezzo di chips.

Livello 21 Bui 8.000/16.000 ante 2.000 - 60 minuti - Average 474.626

Il gioco è rallentato molto nell'ultimo livello, come spesso accade quando si avvicina la zona in the money.

Novitsky in difficoltà. Lo stack del giocatore di origine russa si sta pericolosamente assottigliando, quando mancano solo 7 eliminazioni allo scoppio della bolla. Nell'ultima mano, finisce ai resti preflop con K♠Q♠ vs AA. Board liscio e Novitsky si ritrova con meno di 200.000 chips nello stack.

Ed è proprio lui l'uomo bolla di questo secondo IPO by PokerStars. All'ultima mano del livello, Novitsky da short va all-in con A♥Q♠ e trova il call di Todor Petkov che ha K♣J♣. Il colpo è di quelli maligni. Il flop 4♠A♣T♠ porta in vantaggio l'italo-russo. Il turn però è una Q♥ che regala un'insperata scala nuts a Petkov. Il river 9♥ sancisce l'eliminazione di Novitsky al 121° posto. Tripudio generale dei 120 players che ora sono ufficialmente a premio!

Livello 20 Bui 6.000/12.000 ante 1.000 - 60 minuti - Average 426.845

I giocatori sono adesso di nuovo in sala, dopo la pausa cena di un'ora. Ci sono 149 left, -29 alla zona ITM. La bolla si avvicina...

Nel frattempo il torneo ha un nuovo chipleader: è Luciano Longhi che, dopo aver incassato un monster pot senza arrivare allo showdown, sale a 1.350.000 chips. Ora siamo a -14 dalla bolla.

Livello 19 Bui 5.000/10.000 ante 1.000 - 60 minuti - Average 322.842

Il torneo scende a quota 197 left. E' possibile che la bolla, fissata a quota 121 (120 giocatori ITM), possa "scoppiare" entro questo livello.

Qualche scintilla al tavolo tra Sasha Novitsky e Andrea Radicchi. I due spesso si giocano contro, e questa mano ne è un esempio. Apre Radicchi da mid e Novitsky, seduto alla sua sinistra, chiama. Il flop è 5♥7♠Q♥. Radicchi va in check-raise per 121k sulla puntata a 53.000 del giocatore di origini russe. Novitsky ci pensa a lungo, tanto da farsi chiamare il time. Non la prende bene, ma alla fine folda. Radicchi sale a 610.000 chips.

Livello 18 Bui 4.000/8.000 ante 1.000 - 60 minuti - Average 293.087

Terminata la seconda pausa di giornata, si riprende con il nuovo livello. I giocatori ancora presenti in sala sono scesi ora a 217.

Spottiamo un tavolo interessante che riunisce Marcello Miniucchi, Luca Stevanato e Daniele Primerano. Apre Stevanato 2x dal bottone e trova il call di Miniucchi da SB e del BB. Il flop recita 7♦A♥4♥. Miniucchi esce in donk-bet per poco meno di metà piatto, fold del BB e call di Stevanato. Il dealer gira un 9♥ ed è check per tutti e due. Al river scende una Q♦: Miniucchi fa check di nuovo, ma questa volta Stevanato piazza una bet di 38k e ottiene il fold dell'avversario. Stevanato sale a 660.000, Miniucchi scende a circa 400.000. "Superprimex" Primerano, che non ha giocato, resta attaccato alle sue 240.000.

Nel frattempo sale anche Sasha Novitsky che ora si colloca nelle parti alte del chipcount con uno stack di circa 765.000 fiches.

Livello 17 Bui 3.000/6.000 ante 500 - 60 minuti - Average 227.142

Le eliminiazione si susseguono a ritmi vertiginosi. Siamo a 280 left, quando Max Pescatori subisce una pensante bad beat. Arriviamo quando l'azione è al turn. Pescatori è all-in con in mano gli assi. Il suo avversario mostra A♥2♥, il problema è che sul board ci sono 5x 3x Jx 4x: scala "bicycle" e il "pirata" è già drawing dead e player out.

Big stack in sala. La vetta del chipcount dovrebbe (condizionale d'obbligo in questa fase) essere: Amihai Neeman in testa con 815.000 chips, Simone Speranza insegue a 770.000, terzo Nicola Angelini a 710.000, chiudono la top five Gianni Celli e Angelo Aviles entrambi con poco più di 600.000 chips.

Livello 16 Bui 2.500/5.000 ante 500 - 60 minuti - Average 182.758

Si ricomincia dopo la pausa con 348 giocatori rimasti in gara.

Ancora Simone Speranza "on fire". Bottone diretto all-in con le ultime 50.000 chips. Lo SB shova anche lui, per poco più del doppio. Speranza, forte del suo stack, decide di chiamare da BB. Showdown:

Bottone 7♠8♠, SB K♣Q♠, Speranza A♥T♠. Il board recita T♥4♥A♦3♦4♣. Doppia eliminazione per Speranza che incassa un altro monster pot.

Livello 15 Bui 2.000/4.000 ante 400 - 60 minuti - Average 163.076

Nel giro di 60 minuti il field si è assottigliato a 390 left. A metà livello esce Carlo Savinelli. La mano è di quelle che normalmente online fanno gridare al "rigged". Apre Savinelli da utg+2 con 7♦6♦, il cutoff 3-betta. Tutti foldano fino al giocatore salernitano che, ormai corto, mette le ultime 50.000 chips in mezzo. Snap-call dell'avversario che mostra K♥K♦. Savinelli è dominato, ma al flop escono due 6 neri che ribaltano la situazione. "Vincono sempre i soliti", qualcuno mormora al tavolo. Detto fatto: K♠ al turn, niente miracolo al river e Savinelli, zaino in spalla, lascia la sala.

Poco prima del break, arriva una mano interessante che vede coinvolto Simone Speranza. Apre il regular a 8.000 da utg+1 e trova il call dei bui. Scende un flop molto "drawy" T♣J♣8♥ sul quale tutti optano per il check. Il turn è un 7♦: ancora check dello SB, ma questa volta il BB esce puntando 9.000. Speranza ci pensa un po' e alla fine decide di chiamare, seguito dallo SB. Si gioca 3-way su un A♠ al river: stessa dinamica, ma questo volta il giocatore in posizione di BB ne mette 15.000. Altra breve riflessione per Speranza che alla fine chiama, mentre lo SB folda. "Nice call" dice il BB mentre mostra 7♥5♣. Speranza ha doppia con 8♠7♣ e incassa un bel piatto che lo lancia sopra quota 650.000, potenziale chipleader.

Livello 14 Bui 1.500/3.000 ante 300 - 60 minuti - Average 142.281

Partiti. Siamo a 447 left, tutti a caccia di Maurizio Melara. Queste le prime 20 posizioni del chipcount allo start.

MELARA MAURIZIO524200
VORBACH MASSIMO482500
ARGIRO SIMONE478000
SPERANZA SIMONE442000
NOVITSKIY SASHA430000
CORTESE FRANCESCO426600
FINI DARIO423200
ANGELINI NICOLA411900
CAPPELLESSO NICOLA410800
ASTONE ALESSIO407300
GORAN DELIC400000
GALA DOMENICO382400
ROMIR SHEHU353500
MIRACOLI SIMONE349800
BARTOLOMEO TATO349100
CELSI SIMONE346800
HAKIMIAN NAYID343000
GRISA LUIGI322200
RINALDI MICHELE319600
WOZNIAK MATEUS319300

Oggi è previsto lo scoppio della bolla.

Sul finire del livello, perdiamo Marco Bognanni. Tutto preflop: apre da mid Marco Speranza a 6.500, 3-bet di Bognanni da cutoff a circa 15.000. L'azione torna a Speranza che ne mette 40.000. Bognanni ci pensa un po' e poi pusha per più o meno 180k. Call di Speranza che mostra Q♠Q♣, mentre Bognanni ha A♦Q♥. Flop liscio, ma il turn Q♦ chiude i giochi per "Magicbox". Speranza supera quota 450.000.

13:55 - Al Casinò di Campione d'Italia sta per iniziare il Day2 dell'IPO by Pokerstars. Tutto è pronto per lo "shuffle up and deal". Anche noi: vi terremo aggiornati livello dopo livello su quello che succede in sala. Restate sintonizzati con il blog di PokerStars.it!

Archivio