pokerstars.it

IPT Venezia 2 - Day 1B - Livelli 5 e 6



Sono ben 46 i giocatori che si sono qualificati online su PokerStars.it a questo IPT di Venezia. Oggi non sono molto numerose le presenze straniere, solamente 7 tra cui spicca la presenza del Team PokerStars Pro francese Jose Carlos Da Silva.

COP_3949A.jpg

Da Silva

Il supernova elite su PokerStars.it Luca Moschitta, che da poco è stato il primo italiano a comprare una porsche con i punti FPP della piattaforma italiana di PokerStars, dopo essere rimasto tranquillo per i primi livelli si scatena e in due mani sale a quota 50000.

Nella prima su un flop A-3-7 con due cuori, Pianta va all-in per 6600 chips che trova l'instant call di Moschitta. Allo showdown Moschitta ha top pair con A-K contro K-Q di cuori dell'avversario che ha progetto di colore. Il 3 di quadri e il 9 di picche rispettivamente al turn e al river permettono al giovane fenomeno del poker online di salire a 25000 chips.
COP_4006A.jpg

Luca Moschitta

Pochi minuti dopo c'è un'apertura da utg a 900, call di Moschitta da utg+1 seguito da altri due call. Il flop è 6-7-3 con due quadri, check dei primi due giocatori a parlare e Moschitta betta 3200, solo Carmelo fa call. Al turn esce un 3 di quadri, check di Moschitta, bet 5000 di Carmelo e call di Moschitta. Il river è un 4 di quadri, Moschitta fa una value bet di 3500 su un piatto di già 20000 chips e call di Carmelo. Il supernova elite gira A-A con l'asso di quadri che completa il colore nut.

Durante questi due livelli abbiamo assistito a eliminazioni eccellenti.
COP_3664A.jpg

La prima è quella di Dario Minieri ad opera di Carmelo Vasta. Dopo il limp da utg di Vasta, Dario rilancia trovando il call. Entrambi fanno check dopo il flop 3-4-10 con due picche. 10 di picche al turn, check di Vasta, Minieri punta 2000 trovando il controrilancio a 8000 di Vasta. Minieri ci pensa e va all-in per 16000. Call di Vasta che ha A-J contro K-Q di Dario con il K di picche per un flush draw. Il river è ininfluente per il campione romano che è costretto ad alzarsi dal tavolo.
COP_3883AA.jpg

Andrea Benelli

Eliminato anche il due volte final table EPT Andrea Benelli. Benelli rilancia preflop con A-K e trova un call. Il flop è K-9-7 con due fiori e Benelli aggredisce con una continuation bet. Call dell'avversario. 4 di fiori al turn, ancora bet di Benelli e all-in dell'avversario che copre lo stack di Benelli. L'avversario mostra colore nut con A-3 di fiori e Benelli è drawing dead.
COP_4010A.jpg

Si va in pausa cena per un'ora con chip leader Alessandro Adinolfo con 108000 chips.
Ecco il chip count delle prima posizioni alla pausa:

Alessandro Adinolfo 108.000
Emiliano Marianelli 93.000
Giovanni La Padula 90.000
Gianluca Scarpantoni 87.000 qualificato PokerStars
Alessandro Amelia 73.600 qualificato PokerStars
Umberto Vitagliano 72.000
Sergio Castelluccio 68.000 qualificato PokerStars
Massimiliano Forti 65.000
Carmelo Vasta 58.500
Roberto Felicetti 57.500
Francesco Nguyen 55.000
Carmelo Germano 53.000
Paolo Giuriati 52.000
Hajas Mate Gabor 51.000
Alessandro Longobardi 50.400
Tiberio Castenetto 50.000
Emanuele Di Domenico 48.000
Loris Grancini 48.000
Dario Fornaro 48.000
Roberto Pompei 48.000 - qualificato PokerStars
Simone Coppari 46.000
Gergo Szabo 45.000
Luca Moschitta 43.000
Maurizio Bacci 42.000

Archivio