pokerstars.it

IPT Venezia 2 - Day 1A - Ultimi livelli di gioco


Entriamo negli ultimi due livelli di gioco. Il livello 8 con bui 300/600 e ante 65 ha avuto subito un nuovo chip leader, il qualificato PokerStars.it già vincitore del side event all'ultimo IPT di San Remo.
Al suo tavolo il cutoff apre di 1600, lo small blind folda e Paolini sul big blind chiama con T-J dichiarando il "check in the dark" al flop. Il flop è K-Q-8 rainbow e l'avversario betta 2200, call di Paolini. Il turn è un A, puntata di 7000 e call di Paolini. Scende un 5 al river, Paolini stavolta prende l'iniziativa e punta 15000, il raiser originale va all-in per 60000. Paolini non aspettava altro e col sorriso sulle labbra annuncia il call con il nuts j-10. Con questa mano sale a 145000 chips.
COP_3237a.jpg

Renato Paolini

E' proprio quello di Paolini il tavolo più interessante con al suo tavolo il vincitore dell'ultimo IPT Marco Figuccia, il Vip Salvatore Angelucci, Valentino Campana e l'ostico ungherese Andras Kovacs.
COP_3249a.jpg
Andras Kovacs

Scatenato Paolo Della Penna, oggi autore di diverse eliminazioni che fa ancora una vittima. Un avversario in late position rilancia 1800, Della Penna manda ai resti l'avversario per oltre 25000 seguito dal call. Coppia di 4 per lui e A-Q dell'avversario. Board bianco e player out.
Con questa eliminazione si resta in 100 con average 50000 quando inizia il nono e ultimo livello di giornata con bui 400/800 e ante 100.
Ecco il chip count delle prime posizioni:
Renato Paolini - qualificato PokerStars 145000
Grudev Grudi 125000
Davide 'davidemaran' Marangio - qualificato PokerStars 110000
Francesco Orologio - qualificato PokerStars 105000

COP_3276A.jpg

Il qualificato PokerStars Francesco Orologio.

E' out Marco Figuccia. C'è una lotta di blind, lo SB rilancia a 2100 e Figuccia sul BB fa re-raise a 21000. Lo small blind va all-in e Figuccia copre con gli ultimi 10000. A-7 per Figuccia contro A-Q dell'avversario che non lascia speranze al campione uscente.

Ultime 3 mani di giornata e ultimi fuochi d'artificio. Grande azione al tavolo di Paolini, dove nel frattempo Kovacs è diventato chip leader di giornata. Marco Bertolino prova il bluff andando all-in con Q-7 su un flop 5-4-3, purtroppo per lui l'avversario Gianni Luca Calanni Billa ha set di 5. Quindi double up proprio in extremis per il qualificato PokerStars Calanni Billa che sale a 180000 e elimina Marco Bertolino.
COP_3328A.jpg

Calanni Billa felice dopo il double up

Nell'ultima mano di giornata c'è una mano c'è ancora un bel piatto per Grudi Grudev che con A-A vince un bel piatto di 30000 contro un avversario con J-6 su un board Q-J-10-4-3.

Con questa mano si chiude la giornata che ha visto eliminato in extremis anche il Vip Angelucci.
COP_3294AA.jpg

Il Day 1A termina con 61 giocatori ancora in gioco che si ritroveranno tra due giorni per il Day 2.

Archivio