pokerstars.it

IPT Venezia 2 - Day 2 - livello 10, subito scintille



Alla prima mano c'è subito la prima eliminazione. Luca Moschitta, che aveva chiuso cortissimo il day 1 con 2800 chips, meno di tre volte il big blind, dopo un fold generale si ritrova sul bottone con Q-2 e decide di mandare i resti trovando i due call dei giocatori sui blind che hanno 6-4 e Q-6. Il flop da qualche speranza al supernova elite di PokerStars.it con A-K-J, ma un 6 al turn e un 8 al river mettono subito fine alla sua avventura.

IMG_0873.jpg

Uno sconsolato Luca Moschitta

Subito emozionante il primo livello con due mani da brividi.

Nella prima il qualificato PokerStars Emiliano Bono decide di andare all-in su un flop 3-4-2 contro Tatar Marek con K-K Entrambi hanno circa 80000 chips. Allo showdown Marek mostra coppia di 2 per il set. Un K al turn fa esplodere la sala e un 10 al river non cambia la situazione. Con questa mano Bono sale a oltre 160000 chips.

IMG_0875.jpg

Emiliano Bono

Subito dopo c'è grande azione al tavolo di Alessandro Adinolfo che aveva chiuso il day 1 con 138000 chips. Si va all-in preflop in 3 contro Bacci e Pederzoli per un piatto di oltre 200000 chips. Showdowm:
Bacci A-A
Adinolfo K-K
Pederzoli Q-Q

Al flop scende un K che fa passare in vantaggio Adinolfo. Il resto del board è ininfluente, doppio player out e Adinolfo passa al comando della classifica provvisoria.

IMG_0872.jpg

Alessandro Adinolfo


Archivio