pokerstars.it

IPT Venezia 2 - Primi livelli di gioco

Fino ad ora sono 140 i giocatori che hanno preso posto nelle due sale 'Cristallo' e 'Rialto'. Come sempre lo stack di partenza è di 20.000 chips con i blinds 25/50.

I tavoli più interessanti sono sicuramente quello di Lacchinelli impegnato con Renato Paolini e Davide Marangio.

Marangio.jpg

Davide Marangio

Facendo un giro tra i tavoli abbiamo notato vari nomi di prestigio come il vincitore di un IPT di Sanremo Marco Figuccia, il vincitore di un Sunday Special Valentino 'Valentik' Campana e Gianbattista Cantonati.
Figuccia.jpg
Marco Figuccia

Notiamo subito grande azione al tavolo del Team PokerStars Italia Elena Iachim con due mani ricche di azione.
Iachim.jpg
Elena Iachim

Nella prima la Iachim rilancia da middle position 250, chiamano in quattro, flop Q♦8♣6♣, check di due giocatori la Ichim punta 525 chiamano HJ e BB Turn 7♠, il big blind fa check seguito dalla Iachim. L'HJ punta 1050 e call del BB e della Iachim. Il river è il 9♥. Check per tutti e tre e si arriva allo showdown, il BB mostra A♣K♣, la Ichim ha un set con Q♥Q♣ e l'HJ vince il piatto con una fortunosa scala con 7♥5♥. La Iachim che aveva già vinto un paio di piatti scende a 22.000 chips.

Neanche il tempo di rifiatare che la mano successiva dopo un call da early position Elena rilancia a 300, seguita dal call di altri 3 giocatori. Il flop è A♠Q♣8♦, dopo un check la Iachim esce puntando 600 e trova il rilancio del giocatore alla sua sinistra a 3.500, passano gli altri due e la Iachim controrilancia fino a 8.000. L'avversario ci pensa un attimo e decide per l'all-in con la Iachim che annuncia l'instant call. Allo showdown la Iachim con A♥A♣ mostra di nuovo un set, mentre l'avversario ha una doppia coppia A♦8♠, turn e river bianchi e abbiamo il primo player out della giornata e la Iachim si porta a oltre 40.000 chips.


Archivio