pokerstars.it

Massimo Nicola Pellegrino vince l'IPT6 di Saint Vincent

Massimo Nicola Pellegrino, dopo aver crushato il Day 3, domina anche il final table all'Italian Poker Tour 6 di Saint Vincent portando a casa il titolo di campione.


final-table-ipt6-sv.jpg

Thomas Valand partiva con lo stack più corto ed è ben presto costretto ad andare all-in, Pellegrino fa valere il suo monster stack e sceglie di giocarsi il colpo con 9♦T♦, Valand ha A♥J♣ ma basta un 9♥ al flop per eliminare il norvegese che si deve accontentare dell'ottavo posto e una moneta da €8.300. Sua è anche la moneta da €1.000 messa in palio da NETELLER nell'iniziativa Last Man Standing.


voland-ipt6sv.jpg

Thomas Valand

Subito dopo tocca a Marcello Re, fuori con una moneta da €10.660, che pusha 200.000 con una coppia di 7 sull'apertura di Max Forti da early position, il quale sceglie di chiamare con A♥T♦ e vince il flip grazie al T♣ che cade al flop.


marcello-re-ipt6-sv.jpg

Marcello Re

Bussolino risale la china ma poi è nuovamente Pellegrino a scappare in volata quando Max Forti manda i resti con due fanti, Pellegrino ha due assi e il board non regala sorprese. Massimiliano lascia così il suo terzo final table all'IPT e un posto con €15.000 di consolazione.


max-forti-ipt6sv.jpg

Max Forti

Tocca poi a Francesco "Lasagnam" Cordua, quinto per €15.000. Sceglie di pushare da small blind con A♠T♦ sull'apertura di Bussolino da bottone che ha però due donne in mano e trova un full al flop, al turn l'avversario è drawing dead.


francesco-cordua.jpg

Francesco Cordua

Federico "IFOLDACES4U" Piroddi poteva conquistare il secondo Main Event IPT della sua carriera, tuttavia deve accontentarsi del posto e €24.000. Shova con A♦5♦ sull'apertura da UTG di Nittolo che però lo chiama e lo domina con A♠9♠, board ininfluente. Questo piazzamento gli vale comunque punti preziosi per la leaderboard, lanciandolo verso la vetta che garantirà al primo classificato una sponsorizzazione per la prossima stagione.


piroddi-ipt6sv.jpg

Federico Piroddi

Subito dopo però è lo stesso Nittolo ad uscire in una mano che farà sicuramente discutere. "dariobonzo" apre da SB a 130.000 con 9♣Q♠ trovando il flat call di Pellegrino da big blind. Il flop recita T♥8♥8♦, c-bet per 130.000 e ovviamente call del chipleader che ha già chiuso trips con 8♣7♠. Al turn, A♥, Nittolo sceglie la via del check-call sulle 200.000 puntate dall'avversario. Il river è un 2♣, Dario checka ancora e Pellegrino pusha, Nittolo ci pensa un po' prima di chiamare per il suo restante milione. Finisce per €48.000.


nittolo-ipt6sv.jpg

Dario Nittolo

Nel testa a testa finale Pellegrino parte in vantaggio con il doppio della dotazione rispetto all'avversario, poi trova un set e si fa pagare da Gianni Paolo Bussolino che prende l'asso al river per una top pair. A questo punto sono 5 milioni e mezzo le chip per Pellegrino a 1,6 milioni per Bussolino, il quale qualche mano dopo riesce anche a salvarsi dal colpo di grazia in uno spot dove ha top pair al flop con K♥7♥ e K♣5♦4♠ a terra. I due giocano fino al river, le carte che completano il board sono T♦ e A♥, Pellegrino manda i resti con A♠J♥ ma l'avversario trova la forza di foldare.


Bussolino.jpg

Gianni Paolo Bussolino

È solo questione di tempo però: Gianni Paolo Bussolino si deve arrendere in seconda piazza per €48.000 quando con K♥T♣ trova la top pair al turn sul board 2♣4♠5♦K♦, il chipleader ha però A♠K♠ e sul river Q♠ Bussolino check-calla il push per 1,2 milioni restanti.


pellegrino-ipt6-saint-vincent.jpg

Massimo Nicola "ufics7" Pellegrino vince la quarta tappa dell'IPT6 e porta a casa €65.000 insieme alla prestigiosa picca.

Gianvito Rubino per PokerStars.it

Archivio