pokerstars.it

LAPT Punta del Este: un vero pandemonio

Il buy-in della seconda stagione a Punta del Este è salito quest'anno a $3.700. Molti si aspettavano un numero di partecipanti ridotto rispetto allo scorso anno. Il risultato di 327 giocatori iscritti è stato una piacevole sorpresa per tutti. Nonostante il periodo difficile per l'economia il LAPT sembra essere a prova di crisi. I giocatori che hanno superato il primo turno si contenderanno il ricco montepremi da $1,1 milioni.

Fortunatamente gli organizzatori del torneo avevano spazio per questo inatteso numero di partecipanti e aggiungendo qualche tavolo al piano superiore del casinò sono riusciti a garantire il posto a tutti. Da quel momento il torneo e l'inevitabile serie di eliminazioni a raffica ha avuto inizio, una tipica giornata del Latin American Poker Tour.

Oggi hanno giocato alcuni dei nomi più noti del tour: Andre Akkari, Humberto Brenes, Dennis Phillips, Greg Raymer, J. C. Alvarado, Victor Ramdin, Fabian Ortiz, Leo Fernandez, Veronica Dabul, Christian De Leon, Maria 'maridu' Mayrinck, Gualter Salles, e Max e Maria Stern.

Per darvi un'idea della follia di questa giornata posso dirvi che a nessuno di loro sono rimaste chips.

Raymer rabbrividisce alla vista del river

Solo 36 giocatori verranno premiati. A questo punto del torneo il giocatore che sembra potersi assicurare una bella fetta del montepremi è il canadese Oliver Rowe. Qualificatosi su PokerStars è riuscito a raccogliere 136.000 chips, che gli assicurano il posto da chip leader al Day 2. Il ventiseienne di Vancouver gioca a poker da professionista e tra le sue recenti esperienze nei tornei live c'è anche il main event delle World Series e una tappa APPT.

LAPT URU S2 Day1_IJG_7638.jpg
Oliver Rowe

Lo spagnolo Alberto Font è stato protagonista di una corsa alle chips dopo la pausa cena e a fine serata ha concluso dietro Rowe con 135.000. il miglior risultato in carriera di Font è un 441° posto alle World Series e un tavolo finale in un side event della PokerStars Caribbean Adventure 2009. Adesso si trova tra i dieci giocatori che hanno raccolto più chips.

Alberto Font

Il qualificato di PokerStars Ron Wasiel ha passato la maggior parte della serata vicino alla vetta della classifica. Il pittore di Chicago è soltanto al suo secondo grande torneo live. Di solito gioca i $10 re-buy su PokerStars, Wasiel si è qualificato a questo torneo proprio con un satellite $10 3x chance su PokerStars.

Ron Wasiel

Se vi siete persi lo spettacolo, potete respirare l'atmosfera di Punta del Este attraverso i videoblog di PokerStars.tv.

A domani per gli aggiornamenti.

All photography © Joe Giron/IMPDI

Archivio