pokerstars.it

PSPC Day3: blog live da Nassau!

Un bentrovato a tutti dalla pokeroom dell'Atlantis Resort and Casino di Nassau (Bahamas). Manca meno di un'ora all'inizio del Day3 del PokerStars Players NL Hold'em Championship e la tensione è già alta, perché oggi sarà bubble day!

Occhi puntati sui tre italiani in gioco, Mustapha Kanit, Filippo Filardo e Andrea Benelli e sui grandi pro internazionali presenti tra i 207 left. 181 le posizioni ITM.

Il recap del Day2 è disponbile qui, mentre per il racconto dettagliato della giornata "azzurra" c'è il blog di ieri, a portata di click.

Noi siamo già pronti, voi non dovete fare altro che seguirci, a partire dalle 18:00 ora italiana!

pca-pspc-2019-neil-stoddart3544.jpg

Clicca qui per visualizzare l'ultimo aggiornamento.

22:22: Day3 in archivio

Livello 24 Bui 20000/40000 bb ante 40000 - 60'

Si conclude la terza giornata del PSPC che manda 38 player al Day4. Tra questi non ci sono più italiani e resta l'amarezza soprattutto per l'ottimo poker messo in mostra sia da Mustapha Kanit che Andrea Benelli.

L'appuntamento dalla pokeroom dell'Atlantis Resort and Casino di Nassau è per domani alle ore 12:00, con la penultima giornata di gara. Si giocherà almeno fino alla composizione del final table non ufficiale a 9.

Il blog di PokerStars torna invece fra qualche ora con il report conclusivo del Day3. Questo il chipcount provvisorio:

Scott BaumsteinUSA4,740,000
Yiannis LiperisUK4,210,000
Julien MartiniFrance3,250,000
Louis BoutinCanada3,040,000
Ramon ColillasSpainPlatinum Pass winner2,895,000
Luigi KnoppersNetherlands2,715,000
Jack O'NeillUK2,525,000
Jason KoonceUSA2,235,000
Luke MarshUK2,065,000
Marc PerraultCanada1,935,000

21:32: Buon call di Rettenmaier

Livello 24 Bui 20000/40000 bb ante 40000 - 60'

Patrick Liang dà il via all'azione con 75K da early, chiamate solamente da Marvin Rettenmaier in posizione di BB. Heads-up su questo flop: 2♣J♠A♠. Check del tedesco, Liang ne punta altre 75.000 e call finale di Rettenmaier. Il turn è un 9♠ che consiglia un check a tutti a due i contendenti. Un 9♣ è l'ultimo pezzo del board: per la terza e ultima volta Rettenmaier checka. Liang ne approfitta subito per piazzare altre 100.000 chips. Il tedesco ci pensa un po' prima di chiamare. Liang ha Q♣Q♠, ma il piatto va a Rettenmaier con A♦5♦.

21:32: Ultimo livello

Livello 24 Bui 20000/40000 bb ante 40000 - 60'

Entriamo nell'ultimo livello del Day3, con 41 giocatori ancora in gara.

21:22: Piattone per Baumstein

Livello 23 Bui 15000/30000 bb ante 30000 - 60'

21:22: Piattone per Baumstein

Livello 23 Bui 15000/30000 bb ante 30000 - 60'

Il nuovo campione di incassi di questo PSPC è, per ora, Scott Baumstein. E' lui che apre l'azione da mid con 75.000 chips. All fold fino a Farid Jattin che dal BB rilancia a 325.000. L'azione torna a Baumstein che usa un time bank prima di 4-bettare 755.000. Jattin dichiara l'all-in e Baumstein chiama. Coin flip classico:

Jattin: A♦K♥

Baumstein: Q♠Q♥

Il vantaggio di Baumstein regge fino al river con questo board 5♣5♥3♦7♠Q♣ e vale 4 milioni. Il chipleader del Day2 Jettin scende invece a 1,1 milioni.

21:18: Eliminazioni varie

Livello 23 Bui 15000/30000 bb ante 30000 - 60'

Fuori i fratelli Greenwood. Prima esce Sam che, ormai corto, mette le ultime 325.000 con J♣T♣ da utg. CAll di Julien Martini da utg+1 con A♦Q♥. Lo svantaggio iniziale del canadese si capovolge al turn 2♠4♣5♠T♠, ma un beffardo A♥ al river consegna il pot a Martini.

Poco dopo esce anche Max Greenwood dominato in all-in preflop da Mikita Badziakouski con A♥K♥>A♦Q♣. Il board scorre 9♥T♣5♣Q♣3♥ e anche il terzo Greenwood lascia il PSPC. Il primo, Lucas, era già uscito da un po'.

20:30: Level up

Livello 23 Bui 15000/30000 bb ante 30000 - 60'

Si entra nel nuovo livello, con il field assottigliato a 48 giocatori. Questa la top ten:

Jason KoonceUSA4,315,000
Farid JattinUSA3,500,000
Jonathan WestUSA2,700,000
Andrei KurovRussiaPlatinum Pass winner2,600,000
Ramon ColillasSpainPlatinum Pass winner2,400,000
Louis BoutinCanada2,150,000
Martins AdeniyaUK2,105,000
Jack O'NeillUK2,000,000
Marc PerraultCanada1,950,000

20:10: Pausa

19:58: Niente più italiani

Livello 22 Bui 10000/25000 bb ante 25000 - 60'

Un destro-sinistro che manda al tappeto anche l'ultimo azzurro. L'esecutore è nuovamente Jason Koonce che insieme a Mustapha Kanit manda a casa il tedesco Christoph Vogelsang, per il più grande piatto finora del torneo. Semplicemente enorme.

Questa la dinamica. Inizia Vogelsang che mette le ultime 300.000 chips da early position. Kanit re-shova per 515.000 da cutoff. Koonce spilla le carte e instant fa l'ultimo push per 3 milioni. Il BB folda e si procede con lo showdown:

Vogelsang: A♥Q♠

Kanit: A♠K♦

Koonce: K♣K♥

Il board regala pochi brividi 8♠4♥J♣9♦5♣ ed elimina in un sol colpo due tra i più giocatori in sala, Kanit e Vogelsang. Al contrario Koonce decolla con 4,5 milioni di chips davanti a sé.

Per Kanit (56°) c'è una - per lui magra - consolazione di $56.800.

unspecified (2).jpegJason Koonce

19:48: Kanit perde i pezzi

Livello 22 Bui 10000/25000 bb ante 25000 - 60'

Tutta l'attenzione della sala è sul tavolo dove sta giocando Mustapha Kanit. Il super pro italiano apre da bottone a 52.000 e trova il call di Jason Koonce. I due giocano su questo flop: K♠8♥9♥. L'americano donk-betta 50.000 e Kanit lo segue. Il turn è un 2♥ che potenzialmente chiude il flush draw a cuori. Di Nuovo Koonce punta per primo, questa volta 225.000 chips. L'azzurro chiama ancora. Si va al river, un T♣: Koonce senza pensarci troppo va all-in mettendo a rischio lo stack di Kanit che, sul filo dei 30", opta per il fold.

19:37: Benelli eliminato

Livello 22 Bui 10000/25000 bb ante 25000 - 60'

Perdiamo anche l'ultimo Platinum Pass winner italiano. Andrea Benelli shova 275.000 sull'apertura a 50.000 di Marc Rivera. Call del giocatore filippino. Lo showdown è pessimo per l'azzurro:

Rivera: K♦K♥

Benelli: K♠Q♠

Il board J♣4♥9♦9♥J♠ elimina Andrea Benelli, 66° per $56.800.

19:25: Push-fold

Livello 22 Bui 10000/25000 bb ante 25000 - 60'

Con BB che diventano di 50K e average 890.000, per molti giocatori la situazione è già da push-fold. Tra questi anche Andrea Benelli che ha 375.000 chips.

Sul tavolo vicino al suo è stato spostato Mustapha Kanit, ora in compagnia del chipleader del Day1 Talel Shakerch e del tedesco Christoph Vogelsang. Scontro proprio con quest'ultimo.

Apre Vogelsang da utg+1 con 50.000 chips. Call di "I am legend" (per questo nuovo nickname vi rimandiamo al nostro primo blog) e di nessun altro. Flop: K♦5♥2♥. Vogelsang c-betta 45.000 e Kanit chiama. Il turn 7♥ rallenta l'azione del tedesco che fa check. Ne approfitta l'italiano che piazza 110K nel pot e vince uncontested.

Kanit stabile intorno a 1,2 milioni.

18:44: Benelli recupera, Ramdin out

Livello 21 Bui 10000/20000 bb ante 20000 - 60'

Azione al tavolo di Andrea Benelli. Il toscano recupera un bel gruzzoletto, chiamando da BB con Q♥5♥. Al flop scende una [Qx] e l'azione è check-check. Benelli riesce poi a farsi pagare su turn e river dall'avversario. Nuovo stack: 490.000.

Sempre allo stesso tavolo, poco dopo esce un cliente scomodo: Victor Ramdin. Apre Jose Montes, Ramdin va all-in diretto per 270.000, all fold fino a Montes che chiama. Ramdin A♥J♥ vs T♠T♦. Board senza scossoni e Ramdin è out.

75 left.

18:12: Il secondo tavolo tv?

Livello 21 Bui 10000/20000 bb ante 20000 - 60'

Il tavolo di Mustapha Kanit è stato spostato sotto le telecamere della tv, quelle però del secondary feature table.

"Perché non il tavolo tv principale?" chiede al director. "Pensi ci sia un tavolo migliore di questo?"

In effetti non è male: con lui ci sono Jack Salter, Sam Greenwood e Jackie Burkhart. Si gioca usando le carte RFID. La Burkhart le studia. Kanit: "Hai paura? Non vuoi che si vedano le tue mani?"

Lei: "No. Faccio cose strane".

Siparietto.

neil4582-mustapha-kanit-pca2019-neil-stoddart.jpg

18:05: Nuovo livello

Livello 21 Bui 10000/20000 bb ante 20000 - 60'

Benelli in difficoltà, adesso si trova a 307.000. Il toscano è comunque sereno: "Hai voglia, c'è ancora da giocare. Non si molla fino all'ultima chip!"

Nel frattempo ci sono 88 giocatori ancora in sala.

17:42: Break

Livello 20 Bui 8000/16000 bb ante 16000 - 60'

Nuova pausa di 15 minuti. Siamo a 96 left. Kanit è stabile a quota 1.250.000, mentre Benelli è sceso a 396.000.

A proposito del player toscano ecco la mano sulla Bicknell. Apre la canadese da mid a 26.000 (bui 6K/12K) e Benelli difende il BB con A♦Q♥. Sul flop 6♦4♦2♦ l'italiano check-calla le 25.000 chips messe dalla canadese. Turn: 8♠, stessa dinamica, solo le chips ora sono 52.000. Un A♣ completa il board: terza pallottola della Bicknell e call finale di Benelli che la obbliga a mostare il bluff con K♥7♥. Benelli incassa.

17:08: Eliminazioni a raffica

Livello 20 Bui 8000/16000 bb ante 16000 - 60'

Il torneo è entrato in modalità fast & furious e le eliminazioni si susseguono una dietro l'altra. Siamo a 111 left.

16:42: Tigri asiatiche

Livello 20 Bui 8000/16000 bb ante 16000 - 60'

Vincitore di un Platinum Pass all'APPT Megastack di Manila, il giocatore di Singapore Tzai Wei Phua si sta dimostrando una delle sorprese di questo torneo. In questa mano, però, subisce la reazione di Christian Kennedy, americano ma di chiare origini asiatiche.

L'apertura inizia da utg per 35K, seguita dal call di Kennedy due posti dopo. L'action arriva a Wei Phua che dal bottone rilancia fino a 100.000. Utg decide di foldare, ma Kennedy senza pensarci troppo va all-in per uno stack circa pari a quello di Phua. Il rappresentante di Singapore ci pensa a lungo, usa una carta time-bank per contare attentamente le chips e sul filo "della sirena" folda la mano.

Wei Phua si trova ora a quota 530.000 chips.

16:17: Musta non cede alla Burkhart

Livello 19 Bui 6000/12000 bb ante 12000 - 60'

Al tavolo di Mustapha Kanit e Sam Greenwood si è da poco aggiunta l'americana Jacqueline Burkhart, vincitrice di un Platinum Pass. E tra i primi suoi bersagli ha scelto proprio il giocatore italiano.

La Burkhart apre da bottone a 25.000, e Kanit chiama da big blind. Flop: 5♠K♠7♦ e check-call di Kanit sulla c-bet a 28.000. Turn: 2♣, doppio check. Al river il dealer gira K♦: l'italiano fa ancora check, la Burkhart punta 90.000 e, al limite dei 30 secondi, Kanit chiama. L'americana è in bluff con J♦9♣ e "Musta" incassa con A♣5♥.

Davanti a lui ci sono adesso 1.258.000 gettoni.

16:17: Filardo out

Livello 19 Bui 6000/12000 bb ante 12000 - 60'

Perdiamo uno dei due vincitori italiani di un Platinum Pass. Filippo Filardo è out in 144a posizione per $24.250. Per lui, al debutto in un torneo dal vivo, si tratta di un risultato sicuramente indimenticabile.

Filippo è sparito dalla sala, ma cercheremo di farvi avere i dettagli della mano.

15:55: Paul Leckey bubble-man

Livello 19 Bui 6000/12000 bb ante 12000 - 60'

E' l'irlandese Paul Leckey, qualificatosi al PSPC con un satellite live prima dell'inizio del torneo, l'uomo bolla del PokerStars Players NL Hold'em Championship. Mette le ultime 260.000 chips con K♣K♠ e trova il call alla sua immediata sinistra di Tianle Wang che gira A♣A♠. "Niente progetti a colore" commenta l'irlandese. Il board è 3♦7♣T♠5♣6♠ e Leckey si alza senza cash. Non del tutto, a dire la verità: per lui c'è come premio di consolazione un pacchetto per l'EPT di Montecarlo.

neil5154-bubble-paul-leckey-pca2019-neil-stoddart.jpg

I media fanno muro attorno al tavolo

15:39: Siete tutti a premio!

Livello 19 Bui 6000/12000 bb ante 12000 - 60'

Questa volta è stata quella buona! Scoppiata la bolla, premio minimo garantito $24.250 per tutti. Tre quindi gli italiani sicuramente ITM: Kanit, Benelli e Filardo, ovviamente il più felice di tutti!

A breve i dettagli della mano.

IMG_5133.JPG

15:26 Benelli on the rise!

Livello 19 Bui 6000/12000 bb ante 12000 - 60'

Lo stack di Benelli è aumentato parecchio, siamo intorno alle 500.000 chips. Ci accenna ad un bluff-catchato su Kristen Bicknell ma l'azione riprende e non c'è tempo per sapere di cosa si tratta. I dettagli della mano a dopo.

Nel frattempo, nuovo livello e due ore senza che la bolal sia scoppiata. Sarà lunga.

15:06 Pausa

14:38: Non sbolla...

Livello 18 Bui 5000/10000 bb ante 10000 - 60'

Altre due occasione ma niente, la bolla non vuole scoppiare e fra pochissimo si andrà in pausa.

Ne abbiamo approfittato per parlare con Filippo Filardo il quale è al suo debutto assoluto in evento live. Ed era inevitabile che pagasse lo scotto dell'inesperienza, tanto più in un torneo di questa portata. Motivo per cui ha deciso di non giocare nessuna mano fino allo scoppio della bolla e, a giudicare dalla situazione degli short in sala, dovrebbe farcela.

Filippo è originario di Rosarno (RC), ma vive a Cannes, in Francia, dove i suoi genitori si sono trasferiti quando lui aveva 12 anni. Parla più francese che italiano, ed è comprensibile, ma con orgoglio si dichiara italiano. Ha 38 anni, ha una compagna, Claire, e tre figli: due maschi (7 e 12 anni) e una femmina di 3 anni.

E' lo chef - piccolo momento di revanche italica - del ristorante Duplex di Cannes e il poker è la sua passione nel tempo libero. Gioca online su PokerStars.fr, freeroll e Spin&Go. Ed è proprio con uno Spin che ha vinto il Platinum Pass per il PSPC.

E se non ci credete, date un occhio a questo video:

14:15: Stack italiani

Livello 18 Bui 5000/10000 bb ante 10000 - 60'

Benelli 277.000

Filardo 186.000

Kanit 1.290.000

13:45: Doppio palo

Livello 18 Bui 5000/10000 bb ante 10000 - 60'

Nuovo livello e subito doppia opportunità per il "siete tutti a premio", ma in entrambi i casi lo short di turno si salva.

Poco altro da riportare, se non l'arrivo dei "cubi" per i 30 secondi di shot clock e le carte per l'extra time bank.

13:25: -1

Livello 17 Bui 4000/8000 bb ante 8000 - 60'

Siamo a un'eliminazione dai premi. Poco fa lo spagnola Omar Del Pino ha pushato le ultime 145.000 chips da utg, trovando il call di Mikita Badziakouski in posizione di small blind. Showdown:

Del Pino: A♦K♦

Badziakouski: A♥A♠

Il board scorre 7♣Q♥J♥7♣6♥ e lo spagnolo è out in 183a posizione.

Situazione stabile per gli italiani. Per quanto riguarda il nostro sorvegliato speciale del Far East, Tzai Wei Phua, se la sta cavando piuttosto bene: 573.000 gettoni nel suo stack al momento.

13:09: Una mano alla volta

Livello 17 Bui 4000/8000 bb ante 8000 - 60'

185 left, si gioca una mano alla volta.

12:42: Bolla sempre più vicina

Livello 17 Bui 4000/8000 bb ante 8000 - 60'

Poco da riportare per quando riguarda gli italiani, per il momento. Filippo Filardo ha perso un po' di chips, con un atteggiamento forse un po' disinvolto per la fase prebolla. Si trova ora con circa 215.000 chips.

Andrea Benelli, invece, è salito a quota 300K.

Nel frattempo siamo a 187 left, 6 eliminazioni allo scoppio della bolla.

12:15: 9 out!

Livello 17 Bui 4000/8000 bb ante 8000 - 60'

Siamo già a 198 left, 7 out in 7 minuti! Bolla a -18...

12:08: Partiti!

Livello 17 Bui 4000/8000 bb ante 8000 - 60'

Semaforo verde per il Day3 del PSPC, quello della bolla. Italiani: Andrea Benelli, con 237.000 chips davanti, è al secondo tavolo tv, in compagnia di Benjamin Spragg (118.000) e della pericolosissima pro canadese Kristen Bicknell (631.000). Mustapha Kanit (888.000) è al tavolo 10, con Sam Greenwood (214.000) e un'interressante player vietnamita, Thi Xoa Nguyen (194.000), autrice ieri di una grande giocata (i dettagli in seguito). Filippo Filardo è seduto al tavolo 20, il tedesco Christoph Vogelsang (483.000) è il cliente più pericoloso.

Average 297.000.

Archivio