pokerstars.it

PSC Panama: Timofeev comanda i 12 del Day 5

Il qualificato online Denis Timofeev è il chipleader a fine Day 4 nel PokerStars Championship Panama Main Event, una dotazione di 2.070.000 gli garantisce un discreto vantaggio sui diretti inseguitori: James Salmon, chipleader del Day 3, ha 1.612.000, a completare il podio provvisorio è Byron Kaverman, in possesso di 1.236.000.

NameCountryChips
Denis TimofeevRussia2070000
James SalmonUSA1612000
Byron KavermanUSA1236000
Robin WozniczekGermany1194000
Kenneth SmaronUSA1104000
Harpreet GillCanada1080000
Jonathan AbdellatifBelgium670000
Anthony DiotteCanada558000
Michael LechUSA457000
Igor YaroshevskyyUkraine422000
Vincent AllevatoCanada420000
Luis MataVenezuela162000

Seguono immediatamente Robin Luca Wozniczek (1.194.000), anche lui qualificato online, e Kenneth Smaron (1.104.000). È ancora dentro Igor Yaroshevskyy, sebbene terzultimo con 422.000. Il ruolo di short stack tocca a Luis Alejandro Mata che domani potrà contare su 162.000 gettoni.

8G2A6946_JC_Alvarado_Denis_Timofeev_PCP2017_Neil Stoddart.jpgJC Alvarado, ultimo eliminato di oggi, e Denis Timofeev, chipleader

Ci eravamo lasciati nel precedente aggiornamento con 24 giocatori ancora in corsa per la picca, fra loro c'era anche Tito Ortiz però, dopo Caufman Talley (24° per $12.480) e Andres Carrillo (23° per $16.080), tocca proprio al lottatore professionista scendere dal ring. Nonostante il calibro elevato del field fronteggiato in questo PokerStars Championship, Ortiz è riuscito a classificarsi a ridosso del tavolo finale, finendo la sua corsa in coinflip: A♦Q♣ non trovano aiuto dal board e una coppia di dieci lancia invece Byron Kaverman.

Sempre durante il 19° livello arriva la volta di Jessica Perez Borrego, ultima quota rosa in gara. I bui sono 5.000-10.000, ante 1.000. Dal bottone la Borrego mette dentro le sue ultime 100.000 chip con A♠6♠ sull'apertura del cutoff, Robin Luca Wozniczek, che non vede l'ora di chiamare con Q♠Q♦.

NEIL0274_Jessica_Perez_Borrego_PCP2017_Neil Stoddart.jpgJessica Perez Borrego

Il 20° classificato è invece Roman Pavliuk, protagonista anche al tavolo televisivo nei giorni passati. Anche lui, rimasto ormai short (120.000), manda i resti sperando in un double up. L'ucraino si trova in early position con A♥2♥ ma Luis Alejandro Mata decide di repushare 250.000 con 9♠9♦. Il rosso del flop, 6♦7♥6♥, è solo illusione: turn e river sono due carte di picche che non cambiano la situazione, Pavliuk chiude 20° per $16.080.

NEIL0077_Byron_Kaverman_PCP2017_Neil Stoddart.jpgByron Kaverman

Mano curiosa quella che vede Alberto Meran Matias aprire a 25.000 dal cutoff, trovando il call del piccolo buio, però c'è Byron Kaverman, dal grande buio, che alza a 90.000 trovando il call soltanto da parte dell'original raiser. 7♦3♦8♠, Kaverman esce puntando 45.000 e Matias ci pensa un bel po' prima di chiamare. Chissà quante volte ripenserà a questa scelta: il turn è un A♦, doppio check, river 4♥, Kaverman checka ancora e Matias ci pensa 3 minuti prima di andare all-in per 195.000. Un altro minuto è servito a Kaverman, il quale ha deciso poi di chiamare mandando a casa l'avversario con A♣J♦, Matias aveva K♠K♦.

L'ultimo svizzero rimasto in gara, Fabrice De Benedictis, esce 18° quando finisce ai resti con una coppia di sette contro i re del canadese Harpreet Gill. Cambio livello, salgono i bui: 6.000/12.000, ante 2.000.

NEIL0037_Fabrice_De_Benedictis-_PCP2017_Neil Stoddart.jpgFabrice De Benedictis

Arriva il turno di Arunas Sapitavicius che 3betta all-in 175.000 sull'apertura del buon Igor Yaroshevskyy, l'original raiser si fa da parte quando Salmon sceglie di chiamare con A♥Q♠, per Sapitavicius non c'è nulla da fare con A♣T♦. L'ultimo giocatore a beneficiare di questo gradino del payout è Alexandre Viard, il francese consuma in blind war il suo stack con A♣7♥ contro A♦K♣ di Denis Timofeev e chiude 16° per $16.080.

Vasyl Vertianov inaugura la nuova zona premi incassando $20.860 per il suo 15° posto, esce andando all-in con K♣J♦ ma Kenneth Smaron è in agguato con A♣K♥ e il board non regala sorprese.

Cooler invece per Mark Radoja, 14° per la stessa moneta. Come al solito, ad aprire il gioco è Igor Yaroshevskyy per 25.000, passano tutti fino a Radoja che alza a 67.000 da bottone. Il piccolo buio Kenny Smaron ci pensa un po' prima di annunciare il suo all-in, nasconde K♣K♦ e Radoja non può esimersi dal call con Q♥Q♦.

NEIL0359_Mark_Radoja_PCP2017_Neil Stoddart.jpgMark Radoja

Prima che finisca il Day 4 ci lascia anche JC Alvarado, il player messicano apre a 28.000 da early position e Wozniczek s'inventa un flat call da bottone molto particolare. Flop: 9♦7♣3♦, Alvarado check-raisa 90.000 sulla puntata da 31.000, Wozniczek risponde mettendolo ai resti e Alvarado chiama con A♦T♦ e tantissimi out. Il tedesco aveva mascherato bene K♥K♣ e la sua mano risulta vincente anche dopo il river.

GUARDA IL PAYOUT


Rivedi il Day 4 in streaming

Domani sarà possibile seguire il Day 5 del PokerStars Championship Panama Main Event in diretta streaming a partire dalle 18:00 su facebook.com/pokerstarsitalia, youtube.com/pokerstarsitalia, twitch.tv/pokerstarsitalia e pokerstars.it/diretta. La telecronaca di Andrea Borea e Pier Paolo Fabretti vi accompagnerà per tutta la diretta streaming dell'evento fino al tavolo finale in programma il 20 marzo, e ogni giorno sarà possibile partecipare gratuitamente a un torneo che mette in palio €100 su PokerStars.it, per iscriversi basterà conoscere la password che sarà comunicata dai commentatori durante la diretta.

Gianvito Rubino per PokerStars.it

Bonus per i nuovi giocatori: prova a vincere un milione di euro senza depositare!

Archivio