pokerstars.it

WSOP report #4: Negreanu 3° nell'evento #22, Sammartino sfortunato nel Mixed Big Bet

Proseguiamo il nostro cammino all'interno della kermesse di poker live più famosa al mondo, le World Series Of Poker.

Nelle sale del Casinò Rio di Las Vegas, l'edizione di quest'anno ha raggiunto - ad oggi - quota 44 eventi su 78 complessivi, e 40 titoli già assegnati.

dario-sammartino-wsop.jpgDario Sammartino. Foto Assopoker

Nell'ultimo report vi avevamo raccontato del 3° posto di Dario Sammartino nell'evento #23 e dell'addio di Doyle Brunson alle WSOP. Sammartino ha regalato ieri un'altra emozioni ai tifosi italiani, ma prima di parlarne faremo un salto indietro all'evento #22 dove un PokerStars Ambassador ha messo a segno un primo risultato degno di nota.

Daniel Negreanu ha chiuso al 3° posto per $59.788 nel $1.500 Eight Game Mix. Il pro canadese si è arreso a Kevin Malis (poi 2°) nella fase di No Limit Hold'em. L'azione vede Negreanu prima limpare da SB e poi callare il raise dell'avversario. Altra "difesa" del pro di Stars che va in check-call su questo flop: 4♥5♠K♦. Il turn è un A♣ e l'azione si ripete. Un T♣ completa il board: check di Negreanu, all-in di Malis che copre "Kidpoker" e lo manda in the tank per quasi un minuto. Alla fine arriva il call: Malis mostra K♥K♣, tris floppato, che supera la doppia dell'avversario con K♠4♠. Per Negreanu l'appuntamento con il 7° braccialetto WSOP è solamente rimandato.

f41f00b2ef.jpgNegreanu vs Malis. Foto PokerNews

Torniamo agli italiani. Nell'evento #37 $1.500 No-Limit Hold'em, Walter Treccarichi conquista la terza bandierina di questo WSOP 2018, grazie a un 92° posto che gli vale anche $3.173.

Il torneo #39 $1.500 No-Limit Hold'em Shootout ha visto lo scontro al medesimo tavolo tra Marco Iodice e Luca Stevanato. Ricordiamo che nello shootout si gioca ogni singolo tavolo fino all'heads-up e solo il vincitore accede a quello successivo. In questo caso Iodice ha avuto la meglio su Stevanato e alla fine è riuscito a raggiungere una posizione in the money, 93° per $5.227.

Infine l'evento #40, $2.500 Mixed Big Bet. Altro mixed game con due italiani in gara: Max Pescatori e Dario Sammartino. Il "pirata" si è fermato al 27° posto per un premio di $3.777, mentre Sammartino ha raggiunto la 10a posizione ($8.915), quando un colpo sfortunato ha messo fine alla sua corsa verso il titolo.

Siamo nella fase Deuce-to-Seven Triple Draw, una variante che Sammartino ormai padroneggia da specialista. Il gioco è simile al "poker all'italiana", senza community cards e con la possibilità di cambiare le proprie. Lo scopo è quello di realizzare il punto più basso utilizzando le cinque carte in mano: il nuts è 2-3-4-5-7. Sammartino è stato eliminato a un passo dal final table da Scott Bohlman che lo ha coolerato proprio con il nuts, mentre l'italiano ha mostrato il second nuts, ovvero 2-3-5-6-7.

Per la seconda volta il pro italiano si avvicina al braccialetto, gli manca solo un pizzico di fortuna in più nel momento cruciale. La sensazione è che "Madgenius" sia sempre più vicino...

Stay tuned!

Archivio