pokerstars.it

WSOP 2014: i November Nine

Le World Series of Poker 2014 stanno per vivere il proprio atto conclusivo, con il Final Table del Main event che consegnerà una prima moneta da $10.000.000. A contendersi il braccialetto più ambito ci saranno i "November Nine", ovvero i nove player che il 10 Novembre si ritrovano al tavolo finale dopo aver superato la concorrenza degli altri 6.674 giocatori iscritti al torneo principale delle WSOP 2014.


WSOP2014_November_Nine.JPG

Ecco un breve profilo dei nove finalisti del $10,000 No Limit Hold'em Main Event:

Jorryt van Hoof - 38.375.000 di chip

Il chip leader del tavolo compirà 32 anni il 15 novembre e sogna un regalo di compleanno a sette zeri. In carriera il player dei Paesi Bassi è già arrivato 4 volte ITM nelle WSOP e questi piazzamenti gli hanno consegnato $37.634, su un totale di circa $480.000 vinti in carriera negli eventi live. Un curriculum che non faceva di lui uno dei favoriti per la vittoria finale di quest'anno, ma alla luce di uno stack vicino al 20% delle chip totali in gioco "TheCleaner" deve puntare quantomeno al podio. Curiosità: per la seconda volta di fila c'è un olandese al Final Table del Main Event. Lo scorso anno era toccato a Michiel Brummelhuis, che concluse al 7° posto.

Felix Stephensen: 32.775.000 di chip

Praticamente uno sconosciuto negli eventi dal vivo, nei quali ha portato a casa solo $30.963, è più conosciuto nel mondo del poker online con il nickname "FallAtyourFeet", con cui gioca prevalentemente nei tavoli Omaha Pot Limit. Miglior risultato live è un 92° posto all'EPT di Barcellona del 2013, nel €5.000 + 300 No Limit Hold'em - Main Event. Comunque vada, per lui sarà un successo.

Mark Newhouse: 26.000.000 di chip

È sicuramente uno dei più accreditati per la vittoria finale, dopo essere riuscito nell'impresa di partecipare per due volte consecutive al tavolo finale del Main Event delle WSOP, con il solo Dan Harrington che ci era riuscito prima di lui. Il player originario del North Carolina può sicuramente migliorare il 9° posto ottenuto lo scorso anno e rimpinguare il suo bottino di vincite live che è attualmente di circa 2,7 milioni di dollari.

Andoni Larrabe: 22,550,000 di chip

Il ventiduenne spagnolo è il player più giovane presente al Final Table. È arrivato per 3 volte a premio nelle WSOP 2013 ed ha ottenuto vincite nei tornei live per circa $300.000. Nel mondo del poker online gioca con lo pseudonimo "pollopopeye" ed ha conquistato anche 2 titoli dello SCOOP. Una carriera in ascesa che può definitivamente decollare in caso di vittoria in questo Main Event.

Dan Sindelar: 21.200.000 di chip

Vero e proprio "habitué" delle WSOP, il player americano è andato a premio per ben 17 volte durante questa manifestazione, tra cui spicca il 13° posto nell'evento $10.000 No Limit Hold'em - Six Handed del 2012. Quest'anno ha fatto il colpo grosso e si gioca quella che per lui sarà comunque la più grande vincita live in carriera.

William Pappaconstantinou - 17.500.000 di chip

Unico Campione del Mondo seduto al tavolo. Di calcio balilla. Billy Pappas è uno dei più forti giocatori al mondo di "biliardino". Al tavolo da poker invece è poco più di un amatore, con soli $20.141 portati a casa in eventi live. In passato faceva il "dealer" nel New Hampshire e adesso si trova a competere per il braccialetto WSOP più prestigioso.

William Tonking - 15.050.000 di chip

Due piazzamenti a premio nelle WSOP del 2010 e uno in quelle di quest'anno nell'evento $ 1,500 No Limit Hold'em - Mixed Max. Anche lui arriva a questo grande traguardo soprattutto grazie all'esperienza nel gioco virtuale. In carriera ha vinto circa $100.000 negli eventi live.

Martin Jacobson - 14.900.000 di chip

Se non fosse penultimo nel chip count sarebbe certamente tra i favoriti per il premio da $10.000.000. Il giocatore svedese è andato ITM già 13 volte nelle WSOP, tra cui spicca il 6° posto al $111.111 No Limit Hold'em - One Drop High Roller che gli è valso ben $807.427, miglior risultato live in carriera. Le sue vincite totali sfiorano i cinque milioni di dollari e se riuscirà a fare un double-up nelle fasi iniziali del tavolo finale potrebbe seriamente puntare alla vittoria.

Bruno Politano - 12.125.000 di chip

Ultimo protagonista del tavolo è Bruno Politano, primo brasiliano ad arrivare al Final Table delle WSOP. Il 32enne di Cearà è già arrivato a 3 volte a premio nel corso delle World Series ed ha un Total Live Earnings da $177.672. Come per quasi tutti i "November Nine" di quest'anno, questo è per lui il miglior risultato in carriera e anche se dovesse uscire al 9° posto sarebbe comunque una vittoria.

Archivio