pokerstars.it

Max Pescatori vince il 4° braccialetto

Inarrestabile Max Pescatori: il pirata ha appena conquistato il suo quarto titolo mondiale classificandosi primo al $10.000 Seven-Card Stud High-Low Split World Championship, l'evento con il buy-in più alto di questa variante. Il milanese ha incassato la prima moneta da $292.158 primeggiando su un field da 111 giocatori per un montepremi da $1.043.400.

pescatori-x-ipt-novagorica.jpg

Al final day c'erano 11 contendenti fra cui il Team PokerStars Pro Daniel Negreanu con 252.000 gettoni e il chipleader Stephen Chidwick con 808.000, l'azzurro occupava il secondo posto della classifica provvisoria grazie a uno stack di 549.000. La vittoria non è stata proprio una passeggiata, nonostante la grande confidenza di Pescatori nelle varianti, infatti a 4 giocatori rimasti l'azzurro è rimasto con sole 3 big bets, ma poi è riuscito a incrementare il suo stack prima relegando Negreanu sul gradino più basso del podio e poi sorpassando Chidwick, ancora chipleader al momento del testa a testa finale.

"Sapevo di potercela fare perché lo Stud è la variante dove sono più bravo", ha dichiarato Pescatori dopo la vittoria, "Questo è un gioco dalle diverse sfaccettature: sicuramente ti serve un po' di fortuna, ma se riesci a resistere e trovi le carte giuste, se sei determinato, puoi fare un sacco di strada in poche mani, ed è proprio ciò che è successo".

Ecco il payout del tavolo finale:

  1. Max Pescatori $292.158
  2. Stephen Chidwick $180.529
  3. Daniel Negreanu $113.062
  4. Aleksandr Denisov $81.865
  5. Gary Benson $63.981
  6. Thomas Butzhammer $51.022
  7. Richard Sklar $41.433
  8. Alan Ledford $34.192

In questa edizione WSOP solo Pescatori e Brian Hastings sono riusciti, per adesso, a conquistare due braccialetti, e si porta avanti anche nella competizione Player of the Year che per ora sembrava una corsa a due proprio fra Hastings e Paul Volpe. Adesso Max ha collezionato ben 50 ITM e 9 tavoli finali alle WSOP, di cui 4 vinti (2006, 2008, e due nel 2015), e i suoi incassi nella rassegna adesso ammontano $2.174.892. Non solo: il suo distacco dagli inseguitori dell'All Time Money List italiana si allunga ulteriormente e adesso il pirata può vantare oltre 4 milioni di dollari vinti nei soli tornei live.

Gianvito Rubino per PokerStarsBlog.it

Archivio