Home / Come Giocare Connettori Suited

Come Giocare Connettori Suited

Maggio 24, 2022
di Raise Your Edge

Nel video di oggi, Ben spiega come dovrebbero essere giocati i connettori a colore e quali sono gli errori da evitare.

Giocare carte in sequenza dello stesso seme, conosciute anche come suited connectors, quando non è conveniente, è uno dei principali errori che molti giocatori commettono all’inizio della propria carriera pokeristica. Si tratta infatti di un problema così diffuso che anche i giocatori professionisti a volte cedono alla tentazione di vedere un flop con queste carte.

È probabile che questo derivi dal fatto che tendiamo a ricordare i grandi piatti vinti con i sempre accattivanti 87 o 65, mentre ci dimentichiamo dei tantissimi piatti ai quali abbiamo dovuto rinunciare facendo fold ancora prima di vedere tutte e cinque le carte.

Approfondiamo questa questione e vediamo insieme un paio di regole che ti aiuteranno a rafforzare il tuo stile di gioco, evitando di trovarti in situazioni precarie con queste carte.

Non giocare i suited connector in posizione iniziale/intermedia, con 30 o meno grandi bui

Ti consigliamo di applicare subito questa prima regola al tuo gioco.

Non giocare mai i suited connector (98 o inferiori) da posizione intermedia o, ancora peggio, quando il tuo stack è uguale o inferiore ai 30 grandi bui. Man mano che le dimensioni relative degli stack diminuiscono, il valore dei suited connector si riduce, poiché la loro forza risiede nel riuscire a vincere un grande piatto e a sfruttare tutta la loro equity. Come forse immaginerai, entrambi i risultati sono difficili da ottenere se non si hanno abbastanza chips per vincere un grande piatto e quando è più probabile che i tuoi avversari ti costringano ad andare all-in prima di farti vedere tutte e cinque le carte.

Ricorda: per ogni mano in cui i tuoi suited connectors riusciranno a vincere, ce ne sono quattro in cui perderai, lasciando sul tavolo un piatto di piccole/medie dimensioni. Anche in quelle situazioni in cui al flop ottieni un progetto di scala o colore, i tuoi avversari possono ancora cacciarti dal piatto costringendoti ad andare all-in e non concedendoti la puntata adatta per portare avanti il tuo progetto. Questa situazione è meno problematica quando si possiede uno stack elevato, poiché si hanno più chips da sfruttare per andare a vedere il turn/river con maggior frequenza.

Non giocare mai “one gappers” dello stesso seme in posizione iniziale/intermedia

Questa regola ti farà risparmiare un sacco di soldi. Non fare mai “limp” o rilanciare con “one gappers” dello stesso seme come 97 o 86 in posizione iniziale/intermedia, nella speranza di chiudere una grande mano, quando sei destinato a giocare fuori posizione più spesso al flop.

Nella maggior parte dei casi, dovrai fare fold al flop ed è meno probabile che la tua mano realizzi un’equity rispetto a mani come 98 o 87. Maggiore è l’intervallo (gap) tra i suited connectors, meno dovresti giocarli e migliore dovrebbe essere la posizione in cui ti trovi.

Dalla posizione di Cutoff (a destra del dealer) in poi, puoi ancora giocare queste mani se hai uno stack elevato, ma ricorda che se il tuo avversario ha uno stack ridotto, anche il valore delle tue mani diminuirà, poiché stiamo sempre parlando di dimensioni relative dello stack. Puoi avere uno stack pari a 1.000 grandi bui, ma se il tuo avversario ha solo 20 grandi bui, si applicano le stesse regole per queste mani.

Riepilogo

I suited connectors possono essere mani molto potenti e potrebbero farti vincere tanti soldi, ma devi essere sicuro che quando entri nel piatto con queste mani lo fai con lo stack necessario per vincere un grande piatto e nella posizione corretta per usarle in modo aggressivo.

In questo modo eviterai situazioni complicate dopo il flop, nelle quali i tuoi avversari potrebbero farti desistere dal portare avanti il tuo progetto, e potrai vincere più chips quando sei nella posizione e nella situazione corretta per farlo.

Mi auguro che questo articolo ti possa aiutare a giocare al meglio i tuoi tornei di poker. Se ti stai chiedendo quale sarà il prossimo argomento, dai un’occhiata a questo articolo dove si parla dei tre concetti fondamentali da studiare prima di tutto quando si parla di tornei di poker.

Collegamenti rapidi

Pubblicazioni correlate

Ultime Pubblicazioni

Impara a giocare a poker con Pokerstars Learn, esercitati con l'app di PokerStars

Prova la nostra classifica gratuita Scholars per mettere alla prova le tue nuove abilità.