Che cos’è lo straddle nel poker, e quando va usato?

ottobre 03, 2022InStrategia

Giocando a poker nei casinò, prima o poi vi capiterà di affrontare la cosiddetta puntata straddle. Ma che cos’è esattamente lo straddle e come si usa nel poker? Questo articolo sviscera il concetto e i motivi per cui dovreste (e non dovreste) fare uno straddle.

Che cos’è uno straddle nel poker?

Lo straddle è un tipo di puntata speciale effettuata prima che il giocatore guardi le sue carte. Il modo migliore per capire lo straddle è immaginarlo come un terzo buio facoltativo.

Le regole dello straddle possono variare e vengono stabilite dai singoli casinò. Di solito, dove lo straddle è permesso, l’opzione è riservata al giocatore seduto alla sinistra del big blind.

Il giocatore alla sinistra del big blind può dichiarare lo straddle solo prima di aver visto le sue carte. Dopodiché deve piazzare la puntata corrispondente, e qualsiasi giocatore dopo di lui, che voglia rimanere nel piatto, dovrà pareggiare o rilanciare lo straddle.

In altre parole, lo straddle diventa il nuovo buio, il costo minimo per entrare nel piatto e il giocatore che lo ha piazzato gioca da big blind: sarà quindi l’ultimo ad agire pre-flop e potrà chiamare o rilanciare qualsiasi puntata, dopo aver guardato la sua mano.

Una puntata straddle può capitare durante un torneo di poker live, ma più spesso durante una partita cash live. Non è un’opzione solitamente attiva nel cash game online o nei tornei di poker.

Qual è il valore dello straddle nel poker?

Come detto, le regole dello straddle cambiano in base al casinò, perciò se volete giocarlo dovete conoscere bene il regolamento della partita a cui state partecipando. Chiedete al dealer: vi saprà dire quando potete fare straddle e quanto vi costerà.

Detto questo, di solito lo straddle equivale al doppio del grande buio. Perciò, se state partecipando ad una partita cash da €1/€2, lo straddle vi costerà €4.

In molti casinò dove è possibile fare straddle, i giocatori possono anche fare re-straddle. Usando l’esempio precedente, il giocatore alla sinistra del big blind (UTG+1) fa straddle per 4€, mentre l’UTG+2 può farlo per €8.

Tecnicamente (e ancora una volta, in base alle regole), questo può andare avanti per tutto il tavolo fino al bottone, aumentando esponenzialmente il costo del buio. Ma succede di rado. Di solito, solo uno o due giocatori fanno straddle.

Tra le variazioni dello stradle, in alcune partite no-limit i giocatori possono fare straddle per qualsiasi cifra, da due volte il grande buio a tutto il loro stack. Ma anche questo capita molto raramente – e se vi capita, potrebbe essere una serata molto profittevole per voi.

Questo ci porta al prossimo punto da discutere. Qual è il senso dello straddle? È una mossa proficua?

Conviene fare straddle nel poker?

La verità è che lo straddle non è mai una giocata profittevole. Per almeno un paio di motivi validi.

In primis, lo straddle viene sempre fatto al buio, cioè senza vedere le carte. Questo significa che il range della vostra mano è letteralmente il 100%. Potreste avere due carte qualsiasi. Questo riduce le vostre probabilità di ottenere una mano di alto valore.

Puntare con due carte a caso non è mai conveniente nel poker, anche da ottima posizione.

Ma di solito lo straddle è riservato a chi agisce da utg che diventa così il nuovo big blind: una buona posizione al tavolo non invidiabile, soprattutto nella fase postflop. Questa combinazione di carte casuali e posizione pessima, rende lo straddle -EV.

Potete tranquillamente ignorare l’opzione dello straddle: a livello di strategia, questo non sarà mai un errore.

Perché i giocatori fanno straddle nel poker?

Perché, allora, i giocatori piazzano lo straddle nel poker? Ottima domanda.

Pensiamo all’impatto che ha lo straddle sulle puntate e sulle dinamiche del tavolo da poker:

  • Lo straddle forza un aumento temporaneo del buio, raddoppiando il costo di ingresso nel piatto per tutti gli altri giocatori
  • Questo aumento del buio dimezza gli stack effettivi: se prima dello straddle avevate 100bb, ora ne avrete 50 fino alla fine della mano
  • Lo straddle può dunque gonfiare la dimensione del piatto, specialmente se i giocatori rispondono con aggressività, controrilanciando o andando all-in
  • Questo spesso porta ad un aumento dell’action, sia pre sia post flop, in un piatto di maggior valore

In breve, gli effetti principali dello straddle nel poker sono un aumento dell’action potenziale!

La puntata straddle non ruota attorno alla strategia, quanto più all’adrenalina. Può velocizzare un tavolo un po’ lento e incoraggiare i giocatori tight a fare mosse più rischiose. È una puntata ideale per i giocatori che vogliono divertirsi a colpi di chip…

Un modo diverso di pensare allo straddle

Finora abbiamo parlato della puntata straddle in termini di convenienza dal punto di vista economico, oltre che di utilità. Ma c’è anche un altro modo meno immediato per interpretare lo straddle.

Se molti giocatori fanno straddle e re-straddle durante una partita live, probabilmente il tavolo è piuttosto loose (o i giocatori piuttosto ubriachi). Ci saranno un sacco di puntate e rilanci, e player pronti a puntare forte con due carte qualsiasi. Potreste pure assistere a qualche all-in completamente folle.

(Vale la pena sottolineare come alcuni giocatori possano reagire in maniera opposta, giocando ancora più tight per evitare straddle costosi)

Invece di preoccuparvi se fare straddle o no, potete essere quel giocatore che aspetta il momento per fare la sua mossa, dopo uno straddle, e portarvi a casa un piatto grosso. Potete cercare di estrarre maggior valore dalle vostre mani forti pre-flop, su un piatto più sostanzioso del normale. Potete interpretare come lo straddle modifichi le dinamiche del tavolo e reagire di conseguenza.

Da questo punto di vista, lo straddle può essere un’occasione davvero conveniente.

 

 

 

Caricamento...

Contenuto successivo

Caricamento...