Come ottimizzare la concentrazione per migliorare le performance

giugno 20, 2022InIntellipoker

La preparazione comincia la notte precedente

Il modo peggiore per approcciarvi a una sessione di poker è non aver dormito abbastanza. Se avete dormito troppo poco o male, probabilmente non riuscirete a concentrarvi al meglio, non sarete sufficientemente attenti né in grado di processare correttamente le informazioni. Questo vi porterà a giudicare in maniera non adeguata e a prendere decisioni qualitativamente scarse. In parole povere: commetterete più errori.

Anche l’umore viene influenzato dalla mancanza di sonno. E quando qualcuno vi esplode gli assi, è meglio non essere di cattivo umore. Cominciare una sessione di cattivo umore vi porterà velocemente al tilt.

Un buon sonno notturno, invece, pone le basi per una performance ottimale. Dormire inoltre aiuta a consolidare la memoria e ad apprendere e processare nuove informazioni.

La preparazione nel poker comincia la notte prima

La preparazione nel poker comincia la notte prima

L’esercizio fisico migliora la concentrazione e la conoscenza

Ormai è cosa nota. L’esercizio fisico fa bene, mentalmente e fisicamente. Sono molte le ricerche che lo affermano. Uno studio pubblicato da NCBI ha dimostrato che la salute fisica influenza l’attenzione e la concentrazione, e numerosi studi hanno dimostrato che la concentrazione migliora fino ad un’ora dopo aver fatto esercizio fisico.

L’esercizio fisico aumenta i livelli di dopamina e di serotonina nel cervello, ormoni che influenzano la regolazione dell’umore, del focus e dell’attenzione.

Che cosa c’entra con i giocatori di poker? Se volete ottimizzare le vostre performance, dovrete integrare uno o più momenti di esercizio fisico durante la giornata. Quanto esercitarsi, è oggetto di dibattito. La norma accettata è almeno mezz’ora al giorno, ma se riuscite a farne di più non vi farà certo male.

Mangiare sano, pensare sano

Non è nostro intento trasformare questo articolo in un dibattito sulla dieta. Per quello, ci sono tanti articoli – più o meno validi – Internet. Diciamo che mangiare sano non è legato soltanto al benessere fisico, ma anche a quello mentale e alla performance.

Alcuni cibi possono aumentare la concentrazione

Alcuni cibi possono aumentare la concentrazione

Diverse categorie di cibi vengono definite come “brain food”, o “cibo per la mente”, vuoi per gli antiossidanti, vuoi per le vitamine o per gli omega 3 che contengono. Tra questi cibi possiamo citare vegetali a foglia verde, pesce, noci e frutti di bosco. Cibi ad alto contenuto di grassi saturi e zuccheri hanno l’effetto contrario, influenzando negativamente umore e concentrazione.

Anche l’idratazione fa parte di una dieta sana. Bere acqua aiuta la mente a rimanere sveglia e concentrata, e il corpo ad assorbire i nutrienti del brain food che mangerete.

Le ricerche suggeriscono che tè e caffè possono fornire un aiuto a breve termine per la concentrazione. Tuttavia, gli effetti collaterali della caffeina possono influire negativamente su una sessione di gioco prolungata. Tè verde o acqua sono le opzioni più sicure.

Pianificare le vostre sessioni di poker per ottimizzare la concentrazione

Ci sono molte teorie su come gestire un’attività per ottimizzare concentrazione e performance. Due studi separati hanno dimostrato che, nel compiere un’attività, la suddivisione ideale per una concentrazione ottimale è di 52 minuti seguiti da una pausa di 17.

Non è perfetta, ma si adatta abbastanza bene alla struttura di una sessione di MTT, durante la quale ci sono 5 minuti di pausa ogni 55 di gioco. Sfruttate al meglio le pause per rilassarvi e resettare la vostra attenzione.

Se giocate SNG o cash, dovrete calcolare le vostre pause e non sgarrare. Questo vi dà maggiore flessibilità per trovare il giusto compromesso per la vostra performance. Siete liberi di fare pause più lunghe, se necessario, o giocare per periodi più brevi.

Che dire del numero di ore di gioco ideale durante una giornata? Un recente dibattito su come strutturare la giornata lavorativa suggerisce che 5 ore possono facilitare una maggiore produttività, rispetto a 8.

I giocatori di poker possono imparare da tutto ciò: meglio giocare bene meno ore, piuttosto di rovinare una sessione altrimenti ben fatta giocando male le ultime ore.

Quando pianificate le vostre sessioni di poker, la flessibilità è importante. Se, per esempio, avete lavorato troppo o vi sentite stanchi perché avete dormito poco, riposatevi di più e riducete la durate delle vostre sessioni, o saltatele del tutto.

E ricordatevi sempre di giocare a poker responsabilmente.

La pratica migliora la concentrazione

Se 50 minuti sono il tempo ottimale per la concentrazione e 5 ore la quantità di tempo da dedicare in una giornata, come fanno i professionisti come il Team Pro Lex Veldhuis a giocare e streammare poker online per 10 ore di fila?

La risposta è la pratica.

Sono molti i motivi per i quali il cervello può smettere di concentrarsi durante il gioco. Può distrarsi. Può iniziare ad andare col pilota automatico, leggendo tutte le mani come se fossero l’ultima giocata. Oppure, la mente può sovraccaricarsi di informazioni.

Come fanno i professionisti come Lex Veldhuis  a giocare a poker per 10 ore di fila?

Come fanno i professionisti come Lex Veldhuis a giocare a poker per 10 ore di fila?

I professionisti hanno sufficiente esperienza, e hanno fatto abbastanza pratica, per evitare che succeda tutto ciò. Le distrazioni vengono eliminate, tutte le situazioni vengono analizzate con attenzione per evitare il pilota automatico, mentre una solida conoscenza di base del gioco impedisce il sovraccarico di informazioni. Le ricerche dimostrano che, quando gioca, la mente dei giocatori di poker risponde diversamente, fisiologicamente parlando.

Con l’esperienza, anche voi sarete in grado di aumentare il volume di informazioni che riuscite a processare, cosa che vi permetterà di aumentare il numero di tavoli su cui giocate e la durata delle sessioni. Per il momento, cercate di abituarvi ai vostri ritmi e di aumentare la vostra capacità di concentrazione, per giocare più spesso al meglio delle vostre potenzialità.

 

 

Caricamento...

Contenuto successivo

Caricamento...