Incanalare i range

PokerStarsSchool | 3 settimane fa in Teoria del poker e concetti

Oggi parleremo di uno dei metodi più efficaci per sfruttare le debolezze degli avversari. Il “funnelling“, ossia l’azione di incanalare il range di un avversario, significa costringerlo a giocare troppe mani in un certo modo, sbilanciandolo e rendendolo vulnerabile. I migliori professionisti usano spesso questa tecnica per battere i giocatori più deboli.

Esempi comuni di funnelling

Quando fai check contro un maniac che punta costantemente, stai incanalando il suo range. Il tuo check fa in modo che aggiunga troppe mani deboli al suo range di puntata; per questo dovresti fare check con molte delle tue buone mani.

Se punti forte al turn contro un giocatore tight-passive (solido-passivo) quando scende una “scare card”, ossia una carta potenzialmente pericolosa, incanali troppe delle sue mani nel suo range di fold, perciò dovresti effettuare questa giocata solo con mani che vogliono la fold equity (cioè i bluff).

Quando fai check contro lo stesso avversario solido-passivo, che ha rilanciato al pre-flop e punta solo se il flop lo ha favorito, incanali troppe mani buone del nemico nel suo range di puntata e scopri gratuitamente se devi semplicemente passare una mano molto marginale. Perché puntare per ottenere informazioni quando puoi fare check?

Quando punti al river il 33% del piatto contro una calling station, stai incanalando troppe mani marginali nel suo range di call. Dovresti puntare in questo modo solo con una mano di valore. Ma contro il giocatore prudente che ha paura di essere surclassato in termini di valore, puoi effettuare questa piccola puntata quando non hai nulla e finirai per ottenere molti più fold di quanto sia necessario perché la giocata risulti redditizia.

Funnelling multiplo

A volte è possibile incanalare il range del nemico più volte nella stessa mano, rendendolo particolarmente prevedibile. Prendiamo una mano che ho giocato questa mattina:

100NL Zoom, un giocatore sconosciuto ma all’apparenza tight-aggressive apre dal bottone con $2,50 e io eseguo una 3-bet dal piccolo buio per $11 con 8♣8♠. Il grande buio passa e il bottone vede.

Al flop ($23) scendono 7♠6♣2♠; piazzo una C-bet per $16,39: una puntata significativa, principalmente per protezione, dato che rende particolarmente costoso un float dalle molte possibili overcard del nemico. Dopo una puntata del genere, se l’avversario continua, posso tranquillamente fare check in caso di carte irrilevanti al turn, o passare in caso di azione aggressiva dell’avversario. La mia mano verrà vista da alcune mani peggiori, come 55, 44, 98s, 7x, e 6x, quindi c’è una componente di valore nella mia puntata. Principalmente, però, questa puntata serve a incanalare l’avversario medio verso la coppia, il tris o il progetto. In teoria, il bottone dovrebbe vedere la mia C-bet con alcuni AQ e overcard con progetti backdoor; ma in pratica questo succede raramente. Purtroppo, il mio avversario vede, mostrando di essere nella parte forte del suo range, ma poi succede qualcosa di interessante.

Al turn (piatto $55,78) scende un importantissimo A♥. Ora che il range dell’avversario è pieno di mani mediocri e migliori della mia, si presenta un’ulteriore opportunità di funnelling. Poiché la maggior parte dei giocatori tende a non vedere a sufficienza con Ax senza progetti di colore al flop, il nemico ora ha parecchie second pair nel suo range. Anche se l’asso non è una gran carta per il mio range, i più non si renderanno conto di quanto raramente io abbia Ax a questo punto dopo aver puntato forte al flop. Piazzo una piccola puntata da $12,79, meno di un quarto del piatto. L’obiettivo di questa puntata è incanalare i 99-JJ del nemico nel suo range di call, per poi incanalarli nuovamente spingendolo a passare al river con un all-in. Nel frattempo, i tris a questo punto tendono a rilanciare e con alcuni progetti l’avversario potrebbe andare all-in, se resiste al prezzo di un semplice call. Se il nemico vede, avrà parecchie brutte coppie nel suo range.

Il nemico vede la mia piccola puntata al turn, come spesso accade.

Al river (piatto $81,36) scende il K♠. Questa carta è un po’ una delusione, nel senso che i colori a questo punto sono arrivati. Ciononostante, la maggior parte dei progetti di colore dell’avversario avrebbero dovuto contenere questa carta, quindi non è sicuramente scesa la picca peggiore. Vado all-in con $59,82, una puntata pensata per spingere a passare quasi tutte le combinazioni 99-JJ del nemico. Se il nemico gioca con particolare timidezza e vuole credere che il mio range sia più forte di quello che è, potrebbe passare persino con mani forti come AcXc.

Nota come tutte e tre le mie azioni post-flop abbiano incanalato il nemico verso un river con troppe pocket pair medie, e poi verso il fold. Fondamentalmente, costruisco un piatto ricco e poi lo porto a casa. Non era il mio piano dal flop, ma è diventata un’opzione ovvia quando al turn è scesa una scare card per il suo range, che ha reso la mia mano terribilmente debole. A questo punto, puoi solo rilassarti e sperare di non trovarti contro un colore o un call a istinto.

Il nemico pensa per 50 secondi. Sicuramente mi sono imbattuto in una parte forte del suo range.

E alla fine passa. La maggior parte dei giocatori non riflette così a lungo con TT. Come ha osservato uno dei miei studenti quando gli ho mostrato questa mano, è probabile che il nemico qui abbia passato con un asso. Questo è un regalo inaspettato da un avversario che gioca troppo chiuso.

 

Attenzione:

non sempre i read che dovrebbero confermare il funnelling dell’avversario sono affidabili. Quando non sei un esperto di poker, il funnelling può essere pericoloso: serve una certa esperienza per capire come e quando eseguirlo. Ma quando ti sei fatto un’idea dei read dei giocatori tipo in certe situazioni, puoi utilizzare questa tecnica con grande efficacia.

Visita il nostro canale Discord. Vai su Discord.

Loading Comments

Loading more content...