Non trascurare uno stile di gioco passivo!

PokerStarsSchool | Cash Games

L’aggressività mette molta pressione nel poker. La prima cosa che ci viene insegnata è evitare di limpare e chiamare troppo, entrambe linee passive. Ma gli insegnamenti del gioco ABC tight-aggressive e persino del gioco ABC loose-aggressive spesso falliscono nell’esplorare i meriti del check e del call in determinate situazioni. Diamo un’occhiata a quando l’opzione passiva potrebbe essere la migliore. La nostra mano di esempio di oggi viene da una sessione che ho avuto con uno dei miei studenti.

Implied odds e fold equity

Le implied odds sono il rapporto tra l’investimento di Hero e l’importo medio che vincerebbe nel caso scenda un board o una carta favorevole nelle street successive.

La fold equity è la quantità di volte in cui farai foldare il tuo avversario facendo una puntata o rilanciando.

Questi due concetti sono inversamente proporzionati nel senso che più uno è alto, più basso sarà l’altro.

Diciamo che hai chiamato una c-bet al flop e stai affrontando una puntata al turn con K♠J♠ su 8♠4♠2♦3♣. L’avversario è tight e cauto, quindi credi che se facessi un rilancio con il tuo progetto, passerebbe molto spesso. La tua fold equity è alta qui. D’altra parte, se invece chiami e poi chiudi la tua mano, è improbabile che tu possa vincere molto denaro extra a causa della propensione di Villain a passare frequentemente, quindi possiamo dire che hai scarse implied odds. In questo caso è meglio giocare in modo aggressivo e vincere il piatto con il tuo progetto. Dopotutto, spesso non completerai il progetto e finirai senza alcun valore di showdown al river.

Confronta questa situazione con quella opposta in cui la fold equity è bassa e le probabilità implicite sono alte. Se la puntata al turn che stai affrontando proviene da un avversario aggressivo tiltato, è improbabile che tu ottenga molta fold equity rilanciando e probabilmente dovrai affrontare un’altra puntata al river, che potresti rilanciare e persino ottenere di essere pagato a volte. In questo caso, le probabilità implicite sono buone e la fold equity è bassa: dovresti semplicemente chiamare la puntata di Villain.

Di fronte a range forti

Quando il range di Villain è forte, le tue implied odds aumentano e la tua fold equity diminuisce. Come abbiamo appena visto, questo significa che dovresti giocare in modo più passivo. Il motivo per cui le coppie piccole sono molto buone per difendersi dal BB contro le aperture da early position è che hanno alte implied odds contro un range forte. D’altra parte, 3-bettare non è ottimale, poiché la fold equity di solito non è mai eccezionale fuori posizione contro un rilancio da una posizione iniziale.

Una mano d’esempio

Nella prima mano che ho guardato con il mio studente questa mattina, mi ha mostrato questa situazione. Lo studente aveva aperto da Cutoff con 7♦6♦ a €0.75 in un tavolo 25NL (blinds €0.10 e €0.25), è stato 3-bettato a $1.50 dall’HJ e ovviamente ha chiamato la 3-bet. Già ora prima del flop, sappiamo che Villain è un giocatore debole. Nessun avversario competente ci avrebbe dato un prezzo così buono per flattare la 3-Bet. Inoltre, il range di un giocatore debole medio per le 3-bet in queste posizioni è abbastanza forte. Siamo già in una situazione in cui le implied odds sono alte e la fold equity è bassa.

Il flop (3,35€) è stato A♦6♣3♦ e il mio studente ha fatto correttamente check. L’avversario ha puntato €1,50 e il mio studente ha rilanciato a €5,00. Cosa ne pensi di questa azione? La spiegazione del mio studente è stata che voleva far passare le mani come JJ-KK nel range di Villain. Questa non è una ragione terribile per rilanciare, ma ho sottolineato che anche chiamare potrebbe permettergli di farlo – significherebbe solo bluffare più avanti nella mano. Se chiamiamo qui e Villain fa check al turn, otterremo qualche informazione a basso costo, cioè che probabilmente non ha un asso. Questo renderà il bluff un’idea migliore e più sicura al river rispetto al flop.

Dato che il range di Villain è ancora abbastanza forte al flop, e lui è un giocatore più debole, questo significa che le nostre implied odds chiamando sono molto buone. Nel caso la nostra mano migliori in colore, doppia coppia o tris, è molto probabile che vinceremo un grosso piatto. D’altra parte, la nostra fold equity è bassa poiché i giocatori amatoriali raramente si separano dalla top pair in questa situazione contro qualsiasi azione. Cercare di bluffare con mani più deboli della top pair non è qualcosa che dobbiamo fare immediatamente, quindi il rilancio al flop è un errore.

Il mio studente è stato chiamato qui e poi ha fatto un semi-bluff all-in per 1.4 volte il piatto dopo la Q♥ al turn. Purtroppo, si è imbattuto in AK e non è riuscito a migliorare la mano al river. Ho fatto notare che anche se aveva intrapreso un bluff al flop, non era troppo tardi per terminare questo bluff al turn e sperare di ottenere un river economico. Se Villain punta poco al turn quando fa check, allora le nostre implied odds saranno abbastanza buone per chiamare, dato che possiamo essere pagati al river per un ragionevole numero di volte se miglioriamo. Se Villain fa check al turn, cosa che potrebbe fare per cautela dopo il nostro rilancio al flop, allora le nostre implied odds sono ancora migliori: il lato investimento sarà zero e il lato payout molto buono dato che possiamo prendere l’iniziativa al river e spesso verremo chiamati da top pair o mani simili. Infine, se Villain punta enormemente al turn e noi dobbiamo passare, questo non è peggio che andare all-in con un semi-bluff perché un bluff all-in è comunque vicino a 0 EV. Questa è una situazione in cui la linea passiva è molto migliore di quella aggressiva.

Master Leaderboard €1,500 in palio ogni mese >> Vai
Rookie Leaderboard €500 in palio ogni mese >> Vai

Loading more content...