Togli la mano dal mouse!

PokerStarsSchool | Poker Mindset

Tanto tempo fa, mentre mi avvicinavo al gioco del poker, ho avuto il problema di agire troppo in fretta e di non pensare di fronte a decisioni importanti. Ciò stava davvero danneggiando il mio gioco e mi ha fatto commettere errori colossali in situazioni importanti. Ne stavo discutendo con un amico che all’epoca era anche un allenatore di poker, guardando alcune mani mi ha dato un suggerimento molto semplice che ha risolto il problema: togli la mano dal mouse. “Che cosa?” dissi, non afferrando dapprima la semplicità di ciò che stava dicendo. “Se agisci troppo in fretta e di conseguenza non pensi in maniera adeguata, un modo per risolvere il problema è togliere la mano dal mouse non appena hai fatto la tua azione. Quindi, alla prossima decisione, dal momento che non puoi semplicemente fare clic sui pulsanti senza riportare la mano sul mouse, questo ti servirà da promemoria per ricordarti che devi pensare prima di prendere la tua decisione. Ti aiuta a rallentare e impiegherai qualche secondo in più ma ragionando adeguatamente.  Per lo meno, non sarai in grado di cliccare istantaneamente. ”

Era un consiglio brillante nella sua semplicità ed efficacia. Immediatamente sono riuscito ad eliminare un problema significativo che avevo riscontrato. Una recente discussione sul canale discord #school_handreviews di Pokerstars me lo ha ricordato. Hero stava eseguendo un bluff che sarebbe finito male, ma ha trovato la top pair al river ed è andato all in in bluff. È stato chiamato (l’avversario in realtà aveva un set). Stavano chiedendo dei consigli su come trasformare una top pair debole in un bluff quando la trovi al river. Il mio commento è stato una domanda rivolta a loro, una domanda che uno dovrebbe porsi quando si considera un bluff: “Quali mani migliori ti aspetti di far foldare?” La realtà della situazione era che non c’erano mani migliori nel range di villain che avrebbero foldato, quindi trasformare questa top pair al river in un bluff è stata una cattiva idea. Credo che quello che è successo qui sia che Hero si era fissato nella mente l’idea del bluff e quando al river ha trovato la top pair, si era ormai fissato nell’idea di bluffare e non si è fermato a pensare a come la situazione era cambiata. Non ha tolto la proverbiale mano dal mouse.

È stata una discussione tempestiva poiché proprio l’altro giorno avevo avuto anch’io una situazione simile che mi ha ricordato questo concetto. Nella mia mano, ho perso il mio stack abbastanza presto in un torneo facendo un terribile call al river. L’avversario era uno sconosciuto e aveva difeso il suo buio contro la mia apertura. Sul board è uscito AJ329 e ho puntato 3 street con il mio asso alto. Al river, l’avversario ha fatto check/raise all-in e io ho chiamato come un pazzo. L’avversario ha mostrato 54, dopo aver floppato un gut shot, ha trovato il suo out e ha girato la scala. Ho mandato un messaggio a un amico su Discord e mi sono rimproverato per questa pessima giocata, perché nessun altro stava guardando e, francamente, mi sono meritato un bel rimprovero. Dopo essere uscito in questo torneo, mi sono ricordato di togliere la mano dal mouse.

Se avessi pensato più a lungo, sarebbe stato un facile fold. Sebbene l’avversario fosse uno sconosciuto, i giocatori generalmente sono incapaci di bluffare al river. Il check/raise in bluff all-in al river non è un’azione che la maggior parte dei giocator riescono a farei. Non c’era motivo di credere che potesse essere un’eccezione un giocatore casuale di mtt da €10. Quindi sarebbe prudente presumere che per l’avversario questa sia in gran parte (se non interamente) una linea di valore. Avevo una mano abbastanza forte da poter puntare 3 street, ma una che non è mai buona rispetto al range di valore che ha la linea dell’avversario. Ero così preso, che ho cliccato senza pensare… uno scenario che di solito non finisce bene.

Ogni volta che accade un imprevisto, fermati e chiediti cosa significa. Quella cosa inaspettata potrebbe essere un disperato bluff post flop e una top pair al river, o avere un giocatore che ti aspetti faccia fold o call che invece fa check/raise all in. Pensa allo spot, anche se sembra ovvio. Prenditi del tempo extra e, se ti aiuta a farlo, togli la mano dal mouse! Ci sono abbastanza situazioni difficili da affrontare durante il gioco, molte opportunità per commettere errori legittimi, senza la necessità di farne altri per pura follia. Se tutto questo ti suona come qualcosa di famigliare, la prossima volta che giochi prova a togliere la mano dal mouse prima di agire. Se non altro, ti servirà come promemoria per essere più ponderato nelle tue azioni e riflettere di più piuttosto che fare semplicemente clic.

Master Leaderboard €1,500 in palio ogni mese >> Vai
Rookie Leaderboard €500 in palio ogni mese >> Vai

Loading more content...