Sabato si gioca la prima delle due semifinali di FA Cup. In campo Arsenal e Manchester City, per i Gunners è l’ultima occasione per andare in Europa League mentre i Citizens, surclassati in campionato dal Liverpool, provano a con solarsi almeno con le coppe nazionali.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 18 luglio 2020

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Wembley Stadium (Londra)

Canale TV: Dazn

Arsenal-Manchester City: presentazione della partita e pronostico

Da una parte la squadra che ha vinto più volte la FA Cup, l’Arsenal, che ha conquistato per 13 volte la coppa più ambita d’Inghilterra. Dall’altra la squadra che l’ha vinta l’anno scorso e che insegue una doppietta riuscita nella storia solo a 6 club. Questa partita per i Gunners vale una stagione, perchè il mancato approdo alla finale significherebbe molto probabilmente anche l’addio alle prossime coppe europee, dopo che il ribaltamento della sentenza sull’esclusione del Manchester City alle prossime due edizioni ha tolto un posto a tutte le altre. A due giornate dalla fine della Premier League i londinesi sono noni in classifica, dopo il successo su un Liverpool ormai in vacanza, a due punti dal settimo posto del Tottenham, l’ultimo utile per andare in Europa League senza il salvagente del successo in FA Cup.

Non ha di questi problemi il Manchester City, che a questo punto può dirsi sicuro di partecipare alla prossima Champions League dopo il verdetto del TAR che gli ha dato ragione, e una coppa l’ha già messa in tasca, la League Cup, con il successo in finale sull’Aston Villa dello scorso primo marzo. Ma non può e non deve bastare per placara la fame di vittoria dell’undici di Guardiola, che dopo l’inchino fin troppo prematuro in campionato al cospetto di un Liverpool effettivamente inarrivabile vuole consolarsi almeno facendo l’en plein delle coppe nazionali, senza dimenticare ovviamente l’impegno europeo agostano contro il Real Madrid, dove parte con un vantaggio considerevole rappresentato dal 2-1 conseguito in Spagna nei primi 90 minuti, con delle possibilità dunque concrete di approdare ai quarti di finale dove potrebbe trovarsi di fronte la Juventus se Ronaldo e compagni riusciranno a rimontare il Lione.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

L’Arsenal deve dimenticarsi del 3-0 patito in campionato contro il Manchester City un mese fa in campionato e puntare tutto sull’imprevedibilità che può avere una partita secca in campo neutro. La vittoria sui Reds nell’ultimo turno di campionato, oltre a tenerli in corsa per l’Europa anche se dovesse andare male l’avventura in coppa, è servita a dare morale alla formazione di Arteta. E ne aveva bisogno, perchè i risultati precedenti, ovvero la sconfitta nel derby con il Tottenham e il pareggio con il Leicester, non erano stati molto incoraggianti. Aubameyang, tenuto inizialmente a riposo contro il Liverpool, è pronto a riprendersi il posto al centro dell’attacco con ai suoi lati Lacazette e uno tra Pepé e Nelson, con il secondo che sembra avere qualche chance in più grazie alla rete segnata ai neo campioni d’Inghilterra. Bellerin e Saka agiranno sugli esterni, con Ceballos che insidia Torreira per affiancare Xhaka nel cuore del centrocampo. In difesa, con David Luiz, tornano titolari Mustafi e Kolasinac.

Il Manchester City viene da un successo con lo stesso risultato contro il Bournemouth, con a segno David Silva e Gabriel Jesus. Il brasiliano dovrà fare gli straordinari al centro dell’attacco perchè il Kun Aguero è ancora fuori causa per un problema al ginocchio. Mahrez e Sterling sono i favoriti per completare il tridente, dei due Silva ne giocherà solo uno, più probabilmente David, che si sistemerà nel trio di centrocampo con De Bruyne e Gundogan. Fernandinho, impiegato a centrocampo nell’ultima uscita, dovrebbe così tornare al centro della difesa dove ad affiancarlo dovrebbe essere Laporte, che ha riposato nell’impegno di mercoledì scorso. Walker e Mendy vanno verso la riconferma rispettivamente come esterno destro e sinistro difensivo. Joao Cancelo infatti non sembra più rientrare definitivamente nei piani di Guardiola e la sua cessione al termine della stagione appare ormai inevitabile.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...