Il Bayern Monaco di Hansi Flick sfida il Chelsea nel ritorno degli ottavi di finale di Champions League: una formalità per i bavaresi che partono con il netto vantaggio maturato grazie alla vittoria a Stamford Bridge. Riusciranno i Blues a riaccendere le residue speranze? Andiamo a vedere l’andamento recente delle due squadre.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 8 agosto 2020

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Allianz Arena (Monaco)

Canale TV: Sky Sport Football

Bayern Monaco-Chelsea: presentazione della partita e pronostico

Difficile trovare in giro per l’Europa una formazione più in forma del Bayern Monaco di Hansi Flick che non ha risentito minimamente del Coronavirus. I bavaresi, infatti, hanno vinto agilmente la Bundesliga facendo l’accoppiata con la DFB Pokal, dopo aver battuto in finale il Bayer Leverkusen per 4-2. Magic moment per Lewandowski e compagni perché, tra campionato e coppe, ha aperta una striscia di 17 vittorie di fila che diventano 24 nelle ultime 25, con l’unico pareggio del 2020 risalente allo 0-0 dell’Allianz Arena contro il Lipsia. Dopo i KO con Leverkusen e ‘Gladbach tra fine novembre e inizio dicembre, la squadra ha innestato il turbo e portato alla conquista di due titoli. L’obiettivo pesante ora è la Champions League, trofeo che manca in bacheca dal 2013 e che mai come quest’anno appare alla portata, nonostante un sorteggio tutt’altro che benevolo perché, in caso di passaggio del turno col Chelsea, i tedeschi se la vedrebbero nella Final Eight di Lisbona con la vincente di Napoli e Barcellona ai quarti, prima di affrontare una tra Real Madrid, Manchester City, Juve e Lione in semifinale.

Chi invece ha poche possibilità di fare calcoli è il Chelsea di Frank Lampard che in ogni caso ha centrato l’obiettivo stagionale, ossia la qualificazione alla prossima Champions League grazie al quarto posto in Premier League, maturato e certificato dal successo all’ultima giornata contro il Wolverhampton e la concomitante sconfitta del Leicester contro lo United. Il Chelsea ha disputato anche la finale di FA Cup, perdendo contro l’Arsenal e mancando così l’appuntamento con un trofeo. Difficile che possa essere la Champions perché la sfida contro il Bayern Monaco appare già di per sé proibitiva: Giroud e compagni, infatti, devono cercare di ribaltare la sconfitta maturata per 3-0 nel match d’andata a Stamford Bridge. Dopo un primo tempo equilibrato e terminato sullo 0-0, la doppietta di Gnabry tra il 51′ e il 54′ ha aperto e chiuso il match, prima che il solito Lewandowski ad un quarto d’ora dalla fine segnasse il definitivo 3-0 su assist di Davies, mettendo la parola fine sul discorso qualificazione. Ai londinesi, infatti, non basterà la semplice vittoria per passare il turno ma segnare almeno tre gol – senza subirne – per andare ai supplementari, o segnarne almeno tre in più dei rivali indipendentemente dal numero di gol incassati. Insomma un’impresa che avrebbe del leggendario.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Il Bayern Monaco dovrebbe rinunciare all’infortunato Pavard mentre Thiago Alcantara e Kimmich sono a rischio squalifica perché diffidati. Entrambi però dovrebbero partire dall’inizio, con il tedesco ad agire sul lato destro della difesa con Boateng e Alaba come centrali e Davies come terzino sinistro a tutto campo, mentre Neuer è il padrone della porta. In cabina di regia tocca a Thiago, al cui fianco agirà l’ex Schalke 04 Goretzka, autore di gol importanti che ne hanno testimoniato la crescita anche a livello di personalità. I tre trequartisti sono praticamente intoccabili, con Gnabry e Coman come ali sulle due corsie laterali, mentre Muller – 20 assist in Bundesliga quest’anno! – avrà il compito di supportare Robert Lewandowski, solita macchina da gol che ha sfiorato anche la Scarpa d’Oro, andata tra le mani di Immobile anche perché il numero di partite della Bundesliga è inferiore (di 4) rispetto alla Serie A.

In casa Chelsea è difficile non parlare di emergenza: per squalifica non saranno a Monaco Marcos Alonso e Jorginho, mentre sono indisponibili per infortunio Loftus-Cheek, Pulisic, Azpilicueta, Pedro e Gilmour, con Kante e Willian ancora in dubbio. Insomma, una situazione complicata da gestire per Lampard che è costretto a puntare sui giocatori rimastigli a disposizione. In porta toccherà a Caballero, complice la rottura con Kepa, ormai prossimo alla cessione, mentre nella difesa a 3 dovrebbero vedersi Rudriger, Zouma e Christensen, messi in difficoltà dalla velocità dei bavaresi all’andata. James ed Emerson Palmeri sono gli esterni di centrocampo mentre l’assenza di Jorginho obbliga Lampard a schierare Barkley al fianco di Kovacic in cabina di regia. In avanti, permane il dubbio tra Giroud (favorito) e Abraham come punta centrale, mentre Mount e Hudson-Odoi sono già certi di una maglia da titolare.

GUARDA I PRONOSTICI DI JUVENTUS-LIONE

Author Image

Prossimo articolo

Loading...