Finale thrilling per la Premier League perché Chelsea-Wolverhampton e Leicester-United rappresentano vere e proprie finali da non sbagliare: in questo articolo ci concentriamo sulla sfida di Stamford Bridge.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 26 luglio 2020

Ora del calcio d’inizio? 17:00

Dove si gioca? Stadio Stamford Bridge (Londra)

Canale TV: Sky Sport Serie Football

Chelsea-Wolves: presentazione della partita e pronostico

Una finale da non sbagliare per non dover sperare di ricevere risultati positivi da altri campi: Chelsea e Wolverhampton si sfidano nell’ultima giornata di Premier League con l’obiettivo di centrare i rispettivi obiettivi, alla portata ma che devono essere ancora certificati proprio al termine dei 90′ conclusivi del campionato. Il Chelsea ha avuto anche una ghiotta chance di ipotecare il discorso Champions League ma la sconfitta contro il Liverpool nella penultima giornata (5-3 il risultato ad Anfield) costringe la squadra di Lampard ad attendere l’ultima partita per conoscere il proprio destino. Al momento, i Blues sono quarti al pari del Manchester United, impegnato contro il Leicester, quinto e a un punto di ritardo dalla coppia Chelsea-Red Devils. Con una vittoria nell’ultima giornata, Giroud e compagni festeggerebbero la qualificazione in Champions indipendemente dal risultato di Old Trafford.

Se il futuro del Chelsea è in bilico, quello del Wolverhampton lo è ancor di più: la squadra di Nuno Espirito Santo è attualmente in sesta posizione con 59 punti, a -4 dal quarto posto e quindi aritmeticamente esclusa dalla zona Champions League. I lupi, in linea teorica, potrebbero anche arrivare al quinto posto agganciando il Leicester ma, per effettuare il sorpasso, avrebbero bisogno di una concatenazione di eventi che la portano a considerare una mission impossible. Il Wolverhampton, anzi, deve guardarsi le spalle per difendere quel sesto posto che potrebbe diventare una delle ultime opzioni per andare in Europa. I Wolves, infatti, hanno un solo punto di vantaggio sul Tottenham di Mourinho, in fiducia (tre vittorie consecutive) e atteso da un impegno abbordabile contro il Crystal Palace. Gli arancioneri non potranno permettersi di fare calcoli e dovranno giocare per vincere, altrimenti potrebbero restare fuori dall’Europa League, a meno che l’Arsenal perda in finale di FA Cup e che i Wolves vincano l’Europa League. Insomma, sia Chelsea che Wolverhampton hanno il destino nelle proprie mani per non dover essere costretti a ricevere aiuti da eventuali passi falsi dei rispettivi rivali a distanza.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Per quel che riguarda la probabile formazione del Chelsea, il tecnico Frank Lampard dovrebbe essere costretto a rinunciare a N’Golo Kanté: l’ex Leicester non è al meglio della forma e risulta fortemente in dubbio la sua presenza, mentre saranno out sia Tomori che Gilmour. Per il resto, l’ex capitano e bandiera dei Blues può contare su tutti gli effettivi, a partire da Kepa che occuperà la porta: davanti al portiere spagnolo, spazio alla difesa a tre con capitan Azpilicueta, Zouma e Rudiger con Marcos Alonso e James ad occupare le due fasce del centrocampo a quattro. In mediana, dovrebbero giocare sia Jorginho che Kovacic, mentre Hudson-Odoi e Loftus-Cheek risultano carte interessanti a gara in corso. Qualche ballottaggio in più in avanti perché, stando alle ultime indicazioni, Lampard potrebbe preferire Abraham a Giroud come boa centrale, mentre Willian è dato per favorito su Mount, con Pulisic ad occupare l’altro lato dell’attacco.

Nessun problema di formazione, invece, per il tecnico del Wolverhampton Nuno Espirito Santo che schiererà i suoi con un modulo speculare. In porta il portoghese Rui Patricio, mentre in difesa spazio a Boly, Coady e Saiss. Doherty e Jonny (quest’ultimo a segno nell’ultimo match giocato contro il Crystal Palace) mentre in mediana toccherà ai piedi sapienti dell’eterno Joao Moutinho al cui fianco viaggerà Ruben Neves, tra le rivelazioni del campionato sorprendente dei Lupi. In avanti, il trio confermatissimo che contiene un mix di esplosività, cinismo e propensione offensiva che ha fatto male a parecchi avversari. Sulle due corsie esterne toccherà infatti all’ex Barcellona Adama Traore e a Diogo Jota (Podence, a segno col Crystal Palace, è un’arma a gara in corso così come Pedro Neto) mentre il bomber principe sarà quel Raul Jimenez che ha totalizzato 17 reti in Premier League, migliorando il proprio record di 13 dell’anno passato e diventando un centravanti tra i più forti al mondo. All’andata, al Molineux, finì 5-2 con Abraham protagonista assoluto con una tripletta e un autogol. Lampard si affida a lui per blindare la Champions ma i Wolves non sono della stessa idea.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...