La Juventus si gioca il passaggio ai quarti di finale di Champions League nei 90 minuti di ritorno contro il Porto. Si parte dal 2-1 dell’andata a favore dei portoghesi, ai bianconeri basta l’1-0. 

Vince Juventus1.44Pareggio4.40Vince Porto7.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Martedì 9 marzo 2021

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Allianz Stadium (Torino)

Canale TV? Canale 5

Juventus-Porto: presentazione della partita e pronostico

Siamo arrivati al primo momento della verità della stagione della Juventus, che si trova a un bivio pericoloso alla vigilia del ritorno dell’ottavo di finale di Champions League con il Porto. I bianconeri sono stati gli unici tra le prime classificate ai gironi, per il resto tutte vittoriose in trasferta e dunque già con almeno un piede ai quarti di finale, a essere stati sconfitti nei primi 90 minuti e dunque nella condizione di dover rimontare e di dover vincere a tutti i costi la seconda partita pena l’esclusione prematura dalla coppa dalle grandi orecchie, la vera ossessione juventina dell’ultimo decennio. Basta poco, in realtà, perchè per ottenere la qualificazione è sufficiente la vittoria di misura senza subire gol, leggasi 1-0, grazie alla rete segnata nei minuti finali da Federico Chiesa in Portogallo che ha reso meno amara e più rimediabile la sconfitta.

Per 82 minuti la Juventus di Oporto è stata inguardabile e il 2-0 stava perfino stretto alla formazione allenata da Sergio Conceicao, che si era subito ritrovata un regalo solo da scartare gentilmente concesso dal fin troppo generoso Bentancur e che all’inizio della seconda parte aveva incrementato il vantaggio con il sigillo di Marega, uno a cui piace fare male alle italiane. Poi alla fine c’è stato anche spazio per le recriminazioni per il rigore non assegnato a Cristiano Ronaldo, che avrebbe potuto cambiare ulteriormente gli scenari in vista del match di ritorno. La Juve intanto ha tenuto aperto il discorso per il campionato battendo in rimonta la Lazio per 3-1, risultato che andrebbe bene per passare il turno con il Porto, rinunciando per gran parte della partita proprio a CR7, preservato per l’impegno da dentro o fuori contro i suoi connazionali, ma ritrovando finalmente un Alvaro Morata decisivo e che fa ben sperare anche in chiave europea.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Qualificazione Juventus1.57Entrambe segnano1.90Risultato esatto: 3-111.00

La partita nel dettaglio

Saranno proprio Cristiano Ronaldo e Morata a guidare l’attacco juventino e a tentare per primi la rimonta, non impossibile ma nemmeno così scontata. Kulusevski, deludente nelle ultime uscite e che non riesce ancora a trovare la giusta collocazione nell’undici progettato da Andrea Pirlo, si accomoderà in panchina. Buone notizie arrivano dalla difesa, dove Chiellini e De Ligt sono sulla via del recupero. Il primo dovrebbe anche partire da titolare, al fianco di Bonucci, nella difesa a quattro davanti a Sczeszny che vede Cuadrado a destra e Alex Sandro a sinistra. Danilo, infatti, è squalificato. A centrocampo mancherà Bentancur, positivo al Covid, ma rientra Arthur, che andrà a prendersi il posto in cabina di regia affiancando Rabiot, tra i più in forma come si è visto contro la Lazio, match in cui ha anche ritrovato il gol. Sugli esterni è sicura la presenza di Chiesa a destra, mentre sull’altra corsia il ballottaggio è addirittura a tre, con McKennie che parte in leggero vantaggio su Ramsey e Bernardeschi.

Il Porto non arriva nelle migliori condizioni a questa partita decisiva per il prosieguo della stagione. Sergio Conceicao infatti deve fare a meno di Mbemba e rischia di dover rinunciare anche all’altro difensore centrale, il “totem” Pepe, uscito per infortunio nell’ultima di campionato contro il Gil Vicente. Pure Corona, uno degli elementi più estrosi dei Dragoes, è in dubbio per l’Allianz Stadium. In preallarme dunque i due difensori di scorta, Diogo Leite e Sarr, come centrali davanti a Marchesin, con Manafa e Zaidu terzini. Luis Diaz sarebbe eventualmente il sostituto di Corona, con Otavio che traslocherebbe a destra e Oliveira e Uribe nel cuore del centrocampo. In avanti il tandem che ha già colpito all’andata, composto da Marega e Taremi.

GLI ALTRI PRONOSTICI DI CHAMPIONS LEAGUE

Author Image

Prossimo articolo

Loading...