Prima di campionato al London Stadium per i campioni d’Inghilterra in carica del Manchester City, che affrontano il West Ham. Potrebbe già esserci il debutto in Premier League di Gianluca Scamacca. I Citizens, che hanno appena perso con il Liverpool nella Community Shield, vogliono iniziare il campionato con il piede giusto. 

Vince West Ham7.50Pareggio4.75Vince Manchester City1.33

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 7 agosto 2022

Ora del calcio d’inizio? 17:30

Dove si gioca? London Stadium (Londra)

Canale TV? Sky Sport 1

West Ham-Manchester City: presentazione della partita e pronostico

E’ iniziata con una sconfitta la stagione del Manchester City, che ha dovuto dire addio al primo trofeo stagionale, la Community Shield, con la sconfitta per 3-1 contro il Liverpool, che almeno sulla partita secca si è dimostrato ancora una volta avversario indigesto per Pep Guardiola, che ha dovuto fare anche i conti con una giornata no di Erling Haaland, poco in forma sotto porta nel giorno del suo debutto ufficiale con i Citizens, la squadra di cui era tifoso fin da bambino. Archiviata la delusione con i Reds, c’è un campionato da incominciare e da difendere, visto che il City è campione d’Inghilterra, con l’ottavo titolo conquistato a maggio nell’emozionante testa a testa, tanto per cambiare, con il Liverpool, scavalcato nell’ultimo quarto d’ora dell’ultima giornata con l’elettrizzante rimonta sull’Aston Villa.

Il Manchester City apre al London Stadium cosa già accaduta 3 anni fa, e fu un massacro per il West Ham, umiliato 5-0. E’ stata tuttavia anche l’ultima affermazione del City nella capitale contro gli Hammers, che anche quest’anno si sono garantiti la partecipazione alle coppe europee. Non Europa League, come la scorsa stagione, arrivando tra l’altro fino alla semifinale, bensì la Conference League, con il turno preliminare da affrontare tra il 18 e il 25 agosto contro una tra i danesi del Viborg e il Torshavn, delle Isole Far Oer. La proprietà ha messo mano al portafogli per rinforzare la squadra acquistando, tra gli altri, Gianluca Scamacca dal Sassuolo per 36 milioni di euro. Appena meno caro è stato il difensore francese Nayef Aguerd, pagato solo un milione in meno al Rennes. Sono arrivati anche il portiere Areola dal Paris Saint Germain e il centrale Downes dallo Swansea.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 2.51.50Entrambe a segno1.75Risultato esatto: 1-310.00

La partita nel dettaglio

Scamacca che molto probabilmente siederà in panchina, almeno inizialmente, perchè è appena arrivato e deve ancora conoscere bene i nuovi compagni. Con Aguerd che è infortunato, ecco che Moyes darà fiducia alla formazione che l’anno scorso ha regalato diverse soddisfazioni ai tifosi degli Hammers. L’undici di partenza dovrebbe prevedere Fabianski tra i pali, quartetto difensivo con Coufal a destra, Zouma e Dawson al centro e Cresswell a sinistra, con Masuaku che è finito in prestito al Besiktas, Rice e Soucek nel cuore del centrocampo, sulla linea dei trequartisti dovrebbero agire Benrahma, Fornals e Bowen, autore di una doppietta nell’ultimo confronto del 15 maggio, penultima dello scorso torneo, terminato 2-2. Il terminale offensivo è Antonio, con Scamacca che come detto dovrebbe trovare del minutaggio a partita in corso.

Guardiola potrebbe mischiare un po’ le carte dopo la prestazione abbastanza negativa fornita contro il Liverpool. Il maggiore indiziato a farne le spese è Grealish, perchè c’è un Foden che scalpita ed è smanioso di fare parte del tridente con Haaland, che deve riscattarsi l’inizio da incubo con almeno un paio di gol divorati, di cui uno davvero clamoroso anche se a giochi ormai fatti, e Mahrez, anche se non è da escludere che venga gettato subito nella mischia Julian Alvarez, una delle poche note positive di sabato scorso, nonchè autore del momentaneo 1-1 a soli 12 minuti dal proprio ingresso in campo. Per il resto non dovrebbero esserci grosse novità, con Ederson tra i pali, Walker, Aké, Dias e Cancelo, quest’ultimo in ballottaggio con Mendy, in difesa. A centrocampo partiranno ancora De Bruyne, Rodri e Bernardo Silva, con Gundogan che resta la prima opzione alternativa.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...