Inizio difficile di Premier League per il Manchester United, che ha perso le prime due partite con Brighton e Brentford e c’è già aria di grande crisi, ma anche per il Liverpool, che non è andato oltre il pareggio con Fulham e Crystal Palace. A Old Trafford è già sfida molto delicata. 

Vince Manchester United4.60Pareggio4.10Vince Liverpool1.57

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Lunedì 22 agosto 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Old Trafford (Manchester)

Canale TV: Sky Sport 1

Manchester United-Liverpool: presentazione della partita e pronostico

Non poteva iniziare peggio l’avventura di Erik ten Hag sulla panchina del Manchester United. Il tecnico olandese si è subito ritrovato in mezzo a una tempesta, tra risultati scadenti, il caso spinoso di Cristiano Ronaldo e un mercato che stenta a decollare, anche per le richieste troppo esose di chi, vedi Rabiot, sembrava ormai in procinto di vestire la maglia dei Red Devils. Al suo posto è poi arrivato Casemiro, strapagato al Real Madrid. Senza concentrarsi troppo sugli aspetti extracalcistici, destano scalpore le due sconfitte arrivate contro due formazioni che sulla carta sono tutt’altro che irresistibili, cioè il Brighton, che è riuscito a espugnare Old Trafford, e il Brentford, che ha addirittura umiliato lo United con un clamoroso 4-0 maturato già nei primi 45 minuti, riservando all’ex Christian Eriksen un trattamento assai poco amichevole, con CR7, da tempo separato in casa, non pervenuto.

Se il Manchester United piange, non può sorridere il Liverpool, che nelle prime due giornate ha raccolto meno di quanto si aspettava. Nelle due partite contro il Fulham e il Crystal Palace sono arrivati due miseri pareggi, che hanno permesso al Manchester City di scappare già via dai loro primi rivali per la corsa al titolo. Qualcosa è ancora da registrare sicuramente nei meccanismi dei Reds, che dopo la bella vittoria sulla formazione di Guardiola nella Community Shield si è subito inceppata un po’ a sorpresa. Il Liverpool ha dovuto anche inseguire le due londinesi, rischiando addirittura la sconfitta in entrambi i casi. La partita con il Crystal Palace è stata anche complicata dall’espulsione di Nunez, che ha ricevuto il rosso diretto per una testata rifilata a Andersen. Ci ha pensato Diaz, con i compagni già in inferiorità numerica, a evitare il peggio.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Under 3.51.60Manchester United handicap +21.50Risultato esatto: 1-28.00

La partita nel dettaglio

Il Manchester United deve fare i conti con l’assenza in difesa di Lindelof. Ad affiancare Maguire al centro dovrebbe essere ancora Lisandro Martinez, che ha seguito ten Hag in Inghilterra dopo averlo avuto all’Ajax. L’argentino parte leggermente favorito su Varane, con l’ex Real Madrid che è appena rientrato dall’infortunio e il suo inserimento avverrà in maniera graduale. Dalot e l’altro nuovo acquisto Malacia sono i due terzini, a completare il quartetto difensivo a protezione di de Gea. Ballottaggio tra Fred e McTominay per affiancare Eriksen in mediana, difficilmente partirà dal primo minuto il nuovo arrivato Casemiro. In attacco, considerando anche che Martial è in forte dubbio, saranno Sancho, Bruno Fernandes e Rashford le tre mezzepunte al supporto di Cristiano Ronaldo, schierato titolare nonostante il portoghese abbia espresso in maniera esplicita la volontà di cambiare aria.

E’ lunga la lista degli indisponibili del Liverpool, allungata dalla squalifica di Nunez, che si aggiunge a Diogo Jota, Matip, Konaté, Thiago Alcantara, Oxlade Chamberlain e Jones. Scelte obbligate in attacco per Klopp, che si deve affidare a un Firmino nemmeno lui al 100%, per completare il tridente con Salah e Diaz. L’egiziano ha segnato 5 dei 9 gol rifilati dal Liverpool allo United la scorsa stagioni, con le due vittorie umilianti per 4-0 e 5-0 ai rivali di sempre che gridano vendetta, arrivata in verità nell’amichevole del mese scorso disputata a Bangkok e vinta 4-0 dai Red Devils, anche se ovviamente ha tutto un altro peso. Con il capitano Henderson e Fabinho a centrocampo dovrebbe esserci Elliott, favorito su Milner, mentre in difesa davanti a Alisson, van Dijk verrà affiancato da Joe Gomez, con gli inamovibili e sempre presenti Alexander-Arnold e Robertson pronti a garantire la spinta sulle fasce.

 

Author Image

Prossimo articolo

Loading...