Match d’alta quota quello del Reale Seguros Stadium di San Sebastian perché la co-capolista Atletico Madrid è di scena in casa della Real Sociedad in una partita che si preannuncia piena di emozioni.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Martedì 22 dicembre 2020

Ora del calcio d’inizio? 19:45

Dove si gioca? Stadio Reale Seguros Stadium (San Sebastian)

Canale TV? Dazn

Real Sociedad-Atletico Madrid: presentazione della partita e pronostico

La Real Sociedad di Imanol Alguacil è, senza dubbio, una delle rivelazioni dell’inizio di stagione della Liga: la squadra basca, nonostante un trend nel recente passato fatto di alti e bassi, è rimasta anche in vetta alla classifica per un paio di settimane, salvo poi incontrare un periodo di flessione. Nelle ultime cinque partite, infatti, Monreal e compagni hanno perso punti per strada, ottenendo tre pareggi e due sconfitte consecutive che hanno macchiato un inizio di stagione decisamente al di sopra delle attese. La classifica è ancora difficile da leggere perché la Real Sociedad si trova al terzo posto momentaneo a -3 dalla coppia di testa composta da Atletico Madrid e Real Madrid ma i Colchoneros hanno disputato 12 partite, il Real 14 e la Sociedad addirittura 15. Numeri alla mano, potenzialmente la squadra di Alguacil potrebbe anche scivolare fuori dalla zona Europa, quando tutte le altre avranno recuperato i vari match ancora in calendario ma ciò non toglie come l’inizio di stagione sia stato ottimo. E i numeri lo confermato perché la Real Sociedad ha il miglior attacco (25 gol, esattamente come Real Madrid e Barcellona) e una difesa tutto sommato buona, con 10 gol subiti (4 nelle ultime 2) nelle prime 15 partite.

Di contro c’è un Atletico Madrid che sembra aver trovato quell’alchimia che era mancata nelle ultime stagioni, o quantomeno si era vista a sprazzi. Eccezion fatta per l’amara sconfitta nel derby contro il Real Madrid del 12 dicembre, l’Atletico ha vinto 9 partite e ottenuto 2 pareggi nelle altre 11 sfide giocate in Liga in questa stagione – 1 sconfitta nelle ultime 28 giornate complessivamente – e, potenzialmente, avrebbe un vantaggio di 6 punti rispetto ai cugini del Real. Entrambe le squadre, infatti, sono prime in classifica a 29 punti ma i Colchoneros hanno due partite in meno che dovranno essere ancora recuperate. La compagine del Cholo Simeone, resa ancor più forte dall’arrivo di Luis Suarez – 7 gol per lui in questo avvio di campionato, gli stessi gol del bomber della Real Sociedad Oyarzabal – e da un Joao Felix – 5 reti – in versione deluxe, non ha perso in ogni caso quella solidità difensiva che è sempre stata un marchio di fabbrica del Cholo e i 5 gol subiti in 12 partite confermano come quella dell’Atletico Madrid sia, ancora una volta, la miglior difesa della Liga. È lecito, per i tifosi dei Colchoneros, sognare in grande ma le vittorie di un campionato passano anche da degli step importanti e quello di San Sebastian è uno di quelli.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

In casa Real Sociedad, Alguacil deve fare a meno di giocatori importanti come Januzaj e David Silva oltre a Elustondo mentre sono in dubbio anche pedine fondamentali come Gorosabel, Oyarzabal e Illarramendi. In porta ci sarà Remiro, mentre la retroguardia a quattro sarà composta da Gorosabel e Monreal sulle fasce, Zubeldia e Normand al centro e Zubimendi davanti alla difesa. I due interni di centrocampo dovrebbero essere Guevara e Merino mentre in avanti spazio a José e Portu con Oyarzabal, top scorer della Real Sociedad con 7 centri in Liga finora, in dubbio: qualora non dovesse farcela, spazio a Isak, già giunto a 10 gol in stagione, anche se 7 sono arrivati in Copa del Rey.

Qualche problema di formazione anche per il Cholo Simeone perché Herrera, Gimenez e Joao Felix non sono al meglio della condizione e potrebbero non essere rischiati dall’inizio o addirittura riposare. In porta ci sarà, come al solito, Oblak mentre il tridente difensivo sarà composto da Savic, Felipe e Hermoso. Sulle due corsie del centrocampo spazio a Trippier e Carrasco, mentre in mediana non manca la qualità con Koke, Llorente e Saul a completare un trio di grande livello. In avanti, fiducia ancora una volta a Luis Suarez che, ripresosi dal Coronavirus e da qualche acciacco fisico, ha sfoderato una grande prestazione nel weekend (doppietta) e ha conservato il posto rispetto a Diego Costa, cheee partirà dalla panchina. Al fianco di Suarez ci sarà Lemar, che garantisce anche supporto in fase difensiva.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...