Impegno tutt’altro che semplice per il Barcellona, che deve difendere il primato in classifica al Sanchez Pizjuan contro il Siviglia, terzo in classifica e imbattuto da 6 partite di campionato. Messi va a caccia del 38° gol in carriera agli andalusi, che sono il suo bersaglio da lui più colpito.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Venerdì 19 giugno

Ora del calcio d’inizio? 22:00

Dove si gioca? Sanchez Pizjuan (Siviglia)

Canale TV: Dazn 1

Siviglia-Barcellona: presentazione della partita e pronostico

Il testa a testa per il titolo tra Barcellona e Real Madrid vivrà un capitolo molto interessante nella trentesima giornata della Liga perchè le due grandi favorite per la conquista della Liga sono impegnate su due dei campi più difficili, contro due squadre che inseguono gli altri due posti a disposizione per la Champions League. Se i Blancos saranno impegnati solo domenica sera a San Sebastian con la Real Sociedad, il Barcellona scenderà in campo 48 pre prima al Sanchez Pizjuan per affrontare il Siviglia, terzo in classifica ma che si deve guardare alle spalle dalla folta concorrenza che comprende Atletico Madrid, Real Sociedad e Getafe, tutte distanti nell’ordine dei 4 punti rispetto agli andalusi, che hanno sciupato una buona occasione di fare il vuoto facendosi raggiungere sull’1-1 dal levante per effetto della rete molto fortunosa dei minuti finali di Miramon, che ha consentito ai valenciani di rispondere al vantaggio fulmineo a inizio ripresa di De Jong.

E’ ripartito senza intoppi il Barcellona, che ha vinto come da previsione le due partite con Maiorca e Leganes, segnando in tutto 6 reti senza subirne alcuna. Ma se il successo sull’isola è arrivato sul velluto, lo stesso non si può dire della partita appena giocata al Camp Nou contro l’ultima della classe, che ha messo addirittura in difficoltà i catalani nella prima parte di gara sfiorando anche il clamoroso vantaggio. Ci è voluto un guizzo della giovane stella Ansu Fati al tramonto del primo tempo per cambiare il corso della partita, poi chiusa nel secondo tempo con il rigore procurato e trasformato da Leo Messi, che dal dischetto ha firmato il ventunesimo sigillo personale in questo campionato, staccando ancora di più Karim Benzema in cima alla classifica marcatori. Il Barça è imbattuto da più di quattro anni e mezzo in campionato contro il Siviglia, che ha raccolto solo un punto nelle ultime 8 occasioni in cui ha incrociato i blaugrana. All’andata finì male, 4-0, con le reti di Suarez, Vidal, Dembelé e Messi, con il Barcellona che ha finito stranamente in 9 per le espulsioni in coda al match, già ampiamente in cassaforte, di Araujo e dello stesso Dembelé, che non sarà di questa partita per un problema alla coscia.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Lopetegui spera di invertire la tendenza e proseguire la serie positiva che dura da 6 partite. La rosa è interamente a disposizione e dunque c’è ampio margine di scelta per delineare l’undici titolare, che dovrebbe vedere il ritorno dal primo minuto di Fernando, lasciato inizialmente in panchina con il Levante. La sua esperienza è troppo importante in una partita così delicata e il brasiliano ex Manchester City comporrà assieme a Banega e Jordan la cerniera. Nel tridente è sicira la presenza al centro dell’olandese de Jong, mentre sugli esterni sono in quattro a giocarsi due maglia, con Ocampos e Munir El Haddadi, uno degli ex di questa partita, che partono in leggero vantaggio su Suso e Oliver Torres. In difesa è confermato il quartetto con Navas a destra, Kounde e Diego Carlos al centro ed Escudero a sinistra, che avranno il compito di proteggere la porta di Vaclik dalla macchina da gol del Barcellona.

Quello dei blaugrana infatti è di gran lunga il migliore attacco della Liga con i suoi 69 gol realizzati in 29 partite. Il Siviglia è la vittima preferita da Messi, che ha segnato 37 volte in 36 occasionin in cui ha affrontato i biancorossi. In pratica, è come se il Barcellona partisse sempre da 1-0. La Pulce ha la possibilità di ritoccare ulteriormente una media già stratosferica, al suo fianco ci sarà sicuramente Griezmann mentre Braithwaite, a segno con il Maiorca e a riposo con il Leganes, spera di dare nuovamente il proprio contributo mandando in panchina Ansu Fati. A centrocampo Vidal e De Jong sperano in una maglia da titolare a discapito di Rakitic e Arthur, per affiancare l’inamovibile Busquets. In difesa rientra dalla squalifica Jordi Alba ma è fermo per lo stesso motivo Umtiti. Davanti a Ter Stegen, i quattro saranno Sergi Roberto, Piqué, Lenglet e lo stesso Alba.

GUARDA IL PRONOSTICO DI REAL MADRID-VALENCIA

Author Image

Prossimo articolo

Loading...