Monday Night fra Tottenham ed Everton, due delle formazioni più deludenti di questa Premier League nonostante i nomi illustri sulle rispettive panchina. Spurs e Toffees stanno battagliando per un posto in Europa League, obiettivo minimo per salvare una stagione che altrimenti sarebbe completamente fallimentare.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Lunedì 6 luglio 2020

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Tottenham Hotspur Stadium (Londra)

Canale TV: Sky Sport Football

Tottenham-Everton: presentazione della partita e pronostico

Suona strano vedere due degli allenatori più vincenti del ventunesimo secolo, Josè Mourinho e Carlo Ancelotti, sfidarsi per un misero posto in Europa League. D’altronde lo scenario è questo a 6 giornate dal termine da una Premier League molto sofferta sia per Tottenham ed Everton, che si sono affidate in corsa ai due top allenatori, dal palmares di tutto rispetto, per raddrizzare le cose e salvare almeno il salvabile. Mourinho è stato chiamato a sostituire Pochettino, il tecnico che solo 12 mesi fa aveva portato i londinesi in finale di Champions League con il Liverpool ma che non era riuscito a ripetere quanto di buono aveva fatto nelle stagioni precedenti. Lo Special One non è che sia riuscito a fare tanto meglio a dire la verità e l’alibi degli infortuni è solo parziale, perchè alla ripresa del campionato dppo gli oltre 3 mesi di stop per il Coronavirus, con tutta o quasi la rosa a disposizione, gli Spurs hanno raccolto 4 punti in 3 partite, capitolando in malo modo a Sheffield contro lo United giovedì scorso.

Anche volendo considerare il quinto posto utile per approdare in Champions League, in attesa della sentenza definitiva sulla squalifica del Manchester City, il ritardo è pur sempre di 7 punti. Più a portata di mano la settima piazza, distante appena due punti e occupata proprio dallo Sheffield United che ha scavalcato l’undici di Mou battendolo. Un punto più indietro dal Tottenham, c’è l’Everton, ritornato in corsa grazie al bel successo ottenuto contro il Leicester terzo in classifica. Il lavoro svolto finora da Ancelotti nella sponda blu del Mersey è sicuramente positivo, considerando che aveva preso una squadra sull’orlo della retrocessione (e di una crisi di nervi) e l’ha portata, con un ruolino di marcia da Champions League, a sperare quantomeno di arrivare all’Europa dalla porta secondaria. Una bella rivincita per il tecnico di Reggiolo, la cui stagione era iniziata sulla panchina del Napoli per poi proseguire in Inghilterra dopo i tanti bocconi amari che ha dovuto ingoiare nell’ombra del Vesuvio. Più che una corsa al settimo posto (ma anche l’ottavo può valere l’Europa) tuttavia è giusto parlare di bagarre, perchè ci sono ben 7 formazioni racchiuse in 5 punti.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Tanganga e Foyth sono gli indisponibili nel Tottenham, che scenderà in campo con il 4-2-3-1 tanto caro al tecnico portoghese. Davanti a Lloris ci saranno Aurier a destra, Sanchz e Dier centrali mentre Vertonghen, nel mirino dell’Inter di Conte come rinforzo per la difesa al posto di Godin per la prossima stagione, dirotterà a sinistra per far rifiatare Davies. A centrocampo dovrebbe tornare titolare Ndombele, il grande colpo di un’estate fa, ma la stagione del forte mediano francese è stata pesantemente condizionata dagli infortuni, con Winks a fargli compagnia in mezzo. Ci sono problemi di abbondanza in attacco, con Son a destra e Kane al centro dell’attacco che sono gli unici sicuri del posto. Dele Alli insidia Bergwjn nel ruolo di trequartista, mentre Giovani Lo Celso potrebbe soffiare il posto a Lucas largo a sinistra.

Ancelotti ha sicuramente qualche problema in più di formazione perchè mancheranno sicuramente due pedine importanti come Delph e il turco Tosun e pure Richarlison non è al meglio, ma dovrebbe stringere i denti e giocare dal primo minuto in attacco in tandem con Calvert-Lewin. Ennesima panchina per Moise Kean, sempre più in fondo alle gerarchie. A centrocampo l’unica variazione rispetto alla formazione che ha battuto il Leicester è prevista a sinistra, con Bernard favorito su Gordon. Sigurdsson e Gomes avranno in mano ancora le redini della mediana, con l’ex Arsenal Iwobi riproposto a destra. Tutto confermato in difesa, con Pickford tra i pali e la linea a quattro che comprende da destra a sinistra Coleman, Keane, Holgate e Digne.

GUARDA GLI ALTRI PRONOSTICI DI PREMIER LEAGUE

Author Image

Prossimo articolo

Loading...