Home / Calcio / Frosinone-Juventus Pronostici calcio: Allegri non può sbagliare

Frosinone-Juventus Pronostici calcio: Allegri non può sbagliare

Dicembre 19, 2023 di Fabio Casati
4 minuto

Scivolata a 4 punti dall’Inter, la Juventus affronta un’altra trasferta allo Stirpe contro il Frosinone, con unico obiettivo la vittoria per rimanere a contatto con i nerazzurri di Simone Inzaghi.

Vince Frosinone

5.00

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Pareggio

3.60

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Vince Juventus

1.56

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 23 dicembre 2023

Ora del calcio d’inizio? 12:30

Dove si gioca? Benito Stirpe (Frosinone)

Canale TV: Dazn

Frosinone-Juventus: presentazione della partita e pronostico

Il pareggio di Genova ha allontanato dalla vetta la Juventus, che ha visto salire da 2 a 4 i punti di ritardo dall’Inter, che a differenza della formazione di Allegri non ha sbagliato la sua partita, andando a espugnare l’Olimpico battendo con un gol per tempo la Lazio grazie ai soliti Lautaro Martinez e Thuram. I bianconeri invece sono stati bloccati sull’1-1 dal Grifone, con il rigore di Chiesa nel primo tempo che aveva messo in discesa la partita ma poi a inizio ripresa è arrivato il pareggio firmato da Gudmunsson. Poi il risultato non è più cambiato, con la Juve che ha avuto una sola palla gol per vincere l’incontro, neutralizzata da Martinez con una parata da campione sulla deviazione sotto misura di Bremer da palla inattiva. Un po’ poco per una squadra che fatica a creare occasione e che fa del cinismo la sua arma principale per portare a casa le partite, come le era riuscito per esempio con Monza e Napoli nei due impegni prima del mezzo passo falso di Marassi.

Adesso la Juve è impegnata ancora in trasferta, su un altro campo da prendere con le pinze perchè allo Stirpe ha vinto solamente il Napoli alla prima giornata. Poi cinque vittorie e due pareggi all’attivo per il Frosinone, che hanno costruito quasi l’intera classifica sulle fortune tra le mura amiche, mentre in trasferta sono arrivati solo due pareggi per i ciociari. Una squadra, quella allenata da Di Francesco, che ha tre dei suoi uomini chiave provenienti proprio dai bianconeri, in primis il gioiello argentino Soulè, poi Barrenechea in mediana e infine l’attaccante brasiliano Kaio Jorge, che ha appena segnato il suo primo gol in campionato al Via del Mare contro il Lecce, anche se non è bastato a evitare la sconfitta, arrivata all’89’ per effetto della rete di Ramadani che ha regalato i 3 punti del sorpasso in classifica ai salentini.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Under 2.5

1.83

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

No Goal

1.83

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Risultato esatto: 0-2

7.00

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

La partita nel dettaglio

E’ emergenza totale in difesa per Di Francesco, che deve rinunciare anche allo squalificato Okoli e all’infortunato Oyono, oltre ai lungodegenti Marchizza e Kalaj. Davanti a Turati, la linea a quattro sarà composta, da destra a sinistra, da Lirola, Lusuardi, Romagnoli e Monterisi. A guidare il centrocampo è uno degli ex, Barrenechea, coadiuvato dai due interni che sono Brescianini e Gelli. Nessun dubbio anche in attacco, con gli altri due ex juventini Soulé, già 6 reti all’attivo per il talento argentino in questa prima parte di campionato, e Kaio Jorge, più Ibrahimovic a completare il tridente, con Cheddira che resta la prima alternativa.

Allegri spera di recuperare Rabiot, la cui assenza in mezzo al campo si è sentita a Genova. Il francese è una pedina di grande importanza per la sua fisicità e soprattutto per la sua personalità. Non dovesse farcela, a scendere in campo saranno gli stessi undici che hanno affrontato i rossoblù, con Sczeszny tra i pali, Gatti, Bremer e Danilo in difesa, Cambiaso e Kostic sugli esterni, con Weah pronto a subentrare nella ripresa, mentre al centro ci sono Locatelli in cabina di regia e le due mezzali McKennie e, appunto, uno tra Miretti e Rabiot. L’assenza di Kean, che ne avrà per circa un mese, riduce la scelta in attacco fra 3 giocatori. Chiesa, tra i più in forma in questo periodo, è sicuro di una maglia da titolare, mentre al suo fianco dovrebbe partire ancora Vlahovic, nonostante le non poche difficoltà incontrate dal centravanti serbo in questo periodo. La staffetta con Milik tuttavia appare scontata.

expand_less