Home / Calcio / Arsenal-Manchester City Pronostici calcio: è sempre sfida al vertice

Arsenal-Manchester City Pronostici calcio: è sempre sfida al vertice

Ottobre 06, 2023 di Fabio Casati
4 minuto

Divise da un punto in classifica, Arsenal e Manchester City, le due grandi protagoniste della passata stagione, si affrontano nel match clou dell’ottavo turno di Premier League. 

Vince Arsenal

2.87

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Pareggio

3.30

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Vince Manchester City

2.40

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 8 ottobre 2023

Ora del calcio d’inizio? 17:30

Dove si gioca? Emirates Stadium (Londra)

Canale TV? Sky Sport 1

Arsenal-Manchester City: presentazione della partita e pronostico

Arsenal e Manchester City tornano a riaffrontarsi dopo aver dato vita a un duello molto intenso la scorsa stagione, risoltosi con la conquista del titolo da parte della formazione di Guardiola, che poi è stato solo il punto di partenza dello storico Treble culminato con la conquista della Champions League con la vittoria sull’Inter nella finale di Istanbul. Non è escluso che ci sia un secondo round anche quest’anno, anche se la concorrenza appare più agguerrita, con Tottenham e Liverpool che, almeno in queste prime battute, stanno lasciando intendere di voler rimanere aggrappate al treno in vetta, al momento molto affollato. La sconfitta del City di settimana scorsa sul campo del Wolverhampton ha accorciato la classifica, con i campioni d’Europa che sono rimasti al comando con 18 punti ma hanno visto assottigliarsi il divario dalle altre.

A una lunghezza c’è appunto l’Arsenal, in compagnia con gli Spurs, completamente rinvigoriti dalla cura Postecoglu, e a -2 i Reds di Jurgen Klopp, che hanno appena perso con lo stesso Tottenham. Quattro squadre in appena 2 punti, o volendo 6 in 3, considerando che appena dietro ci sono due outsider come il Brighton di De Zerbi e l’Aston Villa di Emery. Due squadre che evidentemente non punteranno al titolo ma che potranno togliersi tante soddisfazioni sotto la guida di due allenatori speciali. Arsenal e City vengono da un turno di Champions League che ha riservato esiti completamente opposti, con i Gunners che sono stati sconfitti in rimonta dal Lens mentre i Citizens dopo due sconfitte di fila hanno dato un segnale di pronta ripresa andando a vincere sul non facile campo del Lipsia per 3-1.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe a segno

1.57

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Over 2.5

1.66

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

Risultato esatto: 1-2

8.50

[Quote aggiornate al momento della pubblicazione dell'articolo]

La partita nel dettaglio

Saka, sostituito nel corso della partita con il Lens per un problema muscolare, è in forte dubbio per questa partita. In ogni caso l’esterno della nazionale inglese sarebbe recuperabile solo per la panchina, perchè sarà il belga Trossard a partire titolare nel tridente con Gabriel Jesus e Nketiah, a meno che Arteta non decida di avanzare Havertz, schierato ormai stabilmente a centrocampo, dove invece sono sicuri di una maglia Odegaard e Rice. Nel caso, potrebbe esserci una chance dal primo minuto per Fabio Vieira. In difesa torna White, con l’ex bolognese Tomiyasu che va verso la panchina. A completare il quartetto a protezione di Raya sono i due centrali Saliba e Gabriel il terzino sinistro Zinchenko, che è anche uno degli ex della partita.

Haaland non segna da 3 partite e questa è sicuramente una notizia, viste le medie stratosferiche a cui ci ha abituato il bomber norvegese. Sarà ovviamente lui a guidare l’attacco di Guardiola, che deve fare a meno a centrocampo dello squalificato Rodri oltre che del lungodegente De Bruyne. Le alternative comunque non mancano, con il ballottaggio tra Phillips e Nunes per affiancare Kovacic in mediana. Foden, molto positivo nelle ultime uscite e a segno nel mercoledì europeo a Lipsia, verrà nuovamente riconfermato a destra, con Alvarez che ormai è un titolare fisso nel ruolo di trequartista mentre a sinistra Grealish deve guardarsi dal belga Doku, altro elemento sempre più in crescita. Confermato in toto il pacchetto arretrato, con Ederson tra i pali e la linea a quattro con Walker, Akanji, Ruben Dias e Gvardiol, che può anche diventare a tre nel corso della partita con il croato che scala verso il centro e il terzino della nazionale inglese più avanzato verso il centrocampo.

 

expand_less