Il Real Madrid, ancora a punteggio pieno dopo 5 giornate, fa visita all’Atletico Madrid al Wanda Metropolitano. I Blancos devono fare a meno di Benzema in un derby già importante nell’economia della Liga. Colchoneros che non possono fallire dopo la brutta prova di Leverkusen in Champions League.

Vince Atletico Madrid3.00Pareggio3.30Vince Real Madrid2.20

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 18 settembre 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Wanda Metropolitano (Madrid)

Canale TV? Dazn

Atletico Madrid-Real Madrid: presentazione della partita e pronostico

Siamo solo alla sesta giornata della Liga e il derby di Madrid assume già un ruolo importante in un campionato che il Real Madrid vuole provare a dominare, o almeno questo è quanto emerso dopo le prime 5 giornate, con i Blancos che non hanno sbagliato ancora un colpo e sono primi da soli a punteggio pieno, con due lunghezze di vantaggio sul Barcellona. Un po’ più attardato l’Atletico, che di punti ne ha lasciati per strada 5, 3 al Wanda Metropolitano con il Villarreal e gli altri 2 a San Sebastian con la Real Sociedad. Un’eventuale sconfitta sarebbe dunque molto pesante da digerire per i Colchoneros, che scivolerebbero già a -8 dai cugini e rivali.

Forse anche perchè già proiettato verso questa super sfida da non fallire assolutamente, l’Atletico è sceso in campo con un po’ di pressione addosso e ha disputato una pessima partita in Champions League alla BayArena contro il Bayer Leverkusen, venendo meritatamente punito nei minuti finali prima da Andrich e poi Diaby, che hanno condannato gli uomini di Simeone a una sconfitta che comunque non compromette le sorti del girone, anche se ora on potranno più permettersi di abbassare la guardia. Non l’ha per niente abbassata il Real Madrid, che nel frattempo si è portato avanti anche in campo europeo battendo anche il Lipsia, ma solo negli ultimi 10 minuti, con i sigilli di Valverde prima e Asensio poi, che hanno regalato ai Blancos la vetta del Gruppo F a punteggio pieno e a Carlo Ancelotti il traguardo storico della vittoria numero 100 in panchina in Champions League nella sua sempre più fortunata carriera da allenatore.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Doppia chance 1X1.55Entrambe segnano1.67Risultato esatto: 1-16.50

La partita nel dettaglio

Simeone deve sempre fare i conti con le assenze non certo di poco conto in difesa, dove mancheranno ancora sia il portiere titolare Oblak che i due centrali Savic e Gimenez. Davanti a Grbic giocheranno dunque Felipe, in ballottaggio con Mandava, Witsel, ormai adattato a centrale, e Hermoso. L’ex Udinese Molina e Saul agiranno larghi sulle due corsie laterali in uno schema che dovrebbe essere il 3-5-2, con l’altro ex friulano De Paul e Lemar, quest’ultimo pronto al rientro, che troverebbero posto a centrocampo ai fianchi del regista che è Marcos Llorente. In avanti spazio sempre a Morata e Felix, con la situazione ormai grottesca che riguarda Griezmann, che ogni volta viene schierato per meno di mezzora per non esercitare il riscatto e versare 40 milioni nelle casse del Barcellona.

Se Simeone ha problemi in difesa, Ancelotti deve ancora fare a meno con tutta probabilità del suo bomber Karim Benzema, sempre fermo per la lesione muscolare alla coscia riportata durante il match con il Celtic. Il transalpino, che rimane il più serio candidato al Pallone d’Oro, dovrebbe rivedersi in campo dopo la sosta. Sarà Vinicius Junior a fungere da falso nove, non essendoci un sostituto di ruolo, con Federico Valverde più avanzato e Hazard favorito su Rodrygo per completare il tridente. A centrocampo rientra Kroos, tenuto in panchina con il Lipsia, con Tchouameni che ha raccolto l’eredità di Casemiro davanti alla difesa e tutta la classe di Modric. In difesa, davanti a Courtois, i quattro sono Carvajal, Rudiger, Alaba e Mendy, che rimanda in panchina Nacho.

 

Author Image

Prossimo articolo

Loading...