Cash game: le diverse modalità

Cash Game

I tavoli cash game possono essere differenziati in diversi modi, a partire dal numero di giocatori che compongono il tavolo, per proseguire con l'ammontare minimo e massimo di chips di cui ogni giocatore può disporre, per arrivare ad un differente svoglimento dell'azione di gioco vera e proprio nelle varianti del no limt, fixed limt e pot limit.

Esistono tre grandi modalità per quanto riguarda il numero di giocatori che compongono il tavolo di poker cash game: il testa a testa, il six handed ed il full ring, e quindi 2, 6 o 9 giocatori. Il numero di giocatori al tavolo è fondamentale e come vedremo nella sezione successiva influenza la nostra strategia di gioco che va adattata e modulata nei vari casi. Altro fattore da tenere in considerazione per impostare la nostra condotta al tavolo è il numero di big blinds che abbiamo davanti e che vanno a determinare, questo sopratutto nella variante del no limit, il nostro spazio di manovra nelle singole mani e nella strategia che impostiamo. Solitamente il numero minimo di grandi bui che dobbiamo avere davanti e 40 ed il massimo e di 100, ma esistono anche tavoli in cui e possibile sedersi con un minimo di 20 grandi bui ed un massimo di 50. Chiaramente quest'ultimo tipo di tavoli almeno all'inizio può essere più abbordabile perche rischiamo di meno ed avendo uno spazio di manovra più piccolo si vanno a determinare decisioni in molti casi più semplici. Il numero massimo i bui e determinato solamente nel no limt, mentre nel fixed limit è assente.

NO LIMIT

Andiamo ora ad analizzare la grande differenza che passa tra il gioco no limt e quello fixed limit.Il no limit ha la sua peculiarità nel fatto che in qualunque momento della mano si può decidere diinvestire anche tutte le nostre chips, l’unica limitazione è dettata dal rilancio minimo che deveessere di almeno il doppio del grande buio ( ad esempio in un tavolo con bui 2€-4€ il rilancio minimosarà di 8€). In tale modalita si ha sempre una grande varietà di scelte da prendere ed è quindiconsiderata la più difficoltosa ma anche di certo la più stimolante e divertente.

FIX LIMIT

Il fixed limit è invece caratterzzato da regole fisse che determinano l’ammontare della puntata inogni sua fase. Prendiamo come esempio sempre un tavolo i cui limiti sono 2€-4€: in questo caso ibui saranno 1€-2€ e nei primi due giri di puntate, rispettivamente prima del flop e dopo il flop, la solapuntata permessa è pari a 2€ ed e definita small bet, così anche i rilanci permessi devono esseredello stesso importo, sarà quindi possibile rilanciare di 4€, poi di 6€ ed infine di 8€. Vi è infatti unaseconda limitazione che permette al massimo 3 rilanci per ogni fase. Le cose cambiano dopo il turne sul river. In questi due momenti è infatti permessa una puntata maggiore pari in questo caso a4€, detta big bet, e così di seguito anche i relativi rilanci, sempre pero nel rispetto del massimo ditre dopo i quali si raggiunge il cosidetto “cap”. Solitamente in questo tipo di tavoli il minimo con ilquale è consentito sedersi e pari a dieci volte il big blind, mentre non vi e un massimale. In questavariante vanno ad assumere grande importanza aspetti quali la disciplina, la selezione delle mani dipartenza e il calcolo matematico.

POT LIMIT

Vi è infine il gioco pot limit che segue le stesse modalita del gioco no limit ma introduce unalimitazione nella puntata massima possibile in ogni fase della mano che non può mai superarel’ammontare totale del piatto. Ritornando al nostro esempio di un tavolo con bui di 2€-4€ il rilanciodeve essere almeno pari alla precedente puntata o rilancio effetuato prima di noi, l’importo totaledella puntata è determinato dal piatto in gioco, includendo tutte le puntate sul tavolo e la sommache il giocatore attivo deve vedere prima di rilanciare. Quindi nel caso in cui siamo i primi a parlaredopo il grande buio il massimo rilancio consentito e il seguente: 2+4 ( i due bui) + 4 (la cifra chedobbiamo mettere per vedere) + l’importo del piatto, che in questo caso diventa 10; ci sarà quindipossibile puntare fino a 14€. Il giocatore successivo a questo punto per rilanciare dovra vedere inostri 14€ e poi aggiungere un importo non superiore al piatto che adesso diventa di 34€, per untotale massimo di 48€.

SEI UN NUOVO GIOCATORE?
SCARICA IL SOFTWARE GRATUITO

Scarica il software gratuito di PokerStars per iniziare a giocare. È semplicissimo.

Play Poker

Impara a scaricare il software per il poker