pokerstars.it

Giada "Catsniper84" Fang: "da giocatrice mi schiero per l'online, ma divertimento e adrenalina appartengono al live!"

Origini franco-cinesi, anche se residente in Italia dall'età di sei anni. Intelligente e colta, laureata in medicina alla Sapienza di Roma. Affascinante.

giada-fang-spiaggia.jpg

Giada "Catsniper84" Fang

Sembrerebbero le caratteristiche di una misteriosa spia venuta dall'estremo oriente. Quando però scopriamo che è anche una talentuosa giocatrice di poker e da tre stagioni commentatrice - insieme ad Alberto "grandealba" Russo - della trasmissione televisiva A Night with PokerStars in onda su DMAX, l'identikit diventa più chiaro.

Ovviamente stiamo parlando di Giada Shiyan Fang, conosciuta sulla piattaforma di PokerStars.it (e da qualche anno anche di PokerStars.com grazie alla residenza maltese) come "Catsniper84".

La love story di Giada Fang con il poker inizia nel 2008. E non avrebbe potuto essere più "accidentale", se ci permettete il gioco di parole. Un incidente in moto la costringe a letto per tre mesi durante i quali, per combattere la noia, scopre il Texas Hold'em sui siti freemoney. E il gioco le viene bene, tanto da passare nel giro di un anno dall'approccio puramente ricreativo a quello professionale su PokerStars.it. Con grande determinazione e costanza, mass-grinda heads-up e sit&go 9max fino a raggiungere nel 2010 l'allora top status di Supernova Elite, prima giocatrice in Europa a tagliare questo traguardo.

A questo punto PokerStars capisce di non poter perdere un'ambasciatrice del genere e nel 2011 le offre di entrare a far parte del Team Pro Online. Un legame, quello tra la bella player franco-cinese e la "room della picca", destinato a durare per ben sei anni.

giada-moto-1200x800-thumb-560x373-248602.jpgGiada Fang e la moto: una passione sempre accesa

Giada è soprattutto una giocatrice di poker online, anche se non disdegna periodiche apparizioni al tavolo fisico. Il suo miglior risultato live è un terzo posto nella Saint Vincent Cup, in occasione dell'IPT 7 Grand Final disputato nel casinò valdostano.

Il poker dal vivo è una materia che comunque le appartiene, come dimostrano le sue analisi degli eventi EPT e PCA durante A Night with PokerStars, coadiuvata al commento dall'amico e collega Alberto Russo.

Di "poker e dintorni" abbiamo parlato qualche giorno fa con Giada.

Anight.jpg

PokerStars Blog: Ciao Giada, prima di tutto grazie per la tua disponibilità. Iniziamo dal poker: lo hai vissuto come giocatrice, come "ambassador" di PokerStars e come commentatrice tv. Cos'è per te, oggi, questo gioco?

Giada Shiyan Fang: un saluto a tutti gli amici di PokerStarsBlog.it! Il poker rappresenta sempre una parte importante del mio mondo. Continuo a grindare, anche se con meno assiduità rispetto a prima, affiancandolo ad altre attività di cui mi occupo ora. Devo essere sincera: se non apro un tavolo per una decina di giorni, già comincia a mancarmi!

Sei sempre in action. Nel 2009, all'inizio del boom del gioco online, tu eri una delle nuove leve, una promessa (mantenuta) del Texas Hold'em in rete; oggi sei tu a doverti misurare con un poker che negli ultimi è passato dalla versione 1.0 alla 2.0. Meglio il poker di ieri o quello attuale?

Il poker odierno è diversissimo da quello a cui eravamo abituati. Devo dire che onestamentelo preferivo prima, quando c'era un mix di adrenalina e matematica. Adesso purtroppo si basa tutto su software matematici, gto, randomizzatore. Se non si gioca seguendo questi sistemi alla perfezione si commettono "errori" facilmente exploitabili dai regular.

Il "nuovo poker online" ha influito molto anche su quello live, nonostante alcune differenze siano ancora palesi e non sempre giocatori vincenti in rete lo siano anche dal vivo e viceversa. La risposta potrebbe essere scontata ma, da appassionata di questo gioco, dove ti schieri: live oppure online?

Da giocatrice professionista mi schiero sempre per l'online, dove posso massimizzare il profitto orario, perchè nel live il numero delle mani che si fanno in un'ora è molto ridotto. Tuttavia è proprio l'online che, come dicevo prima, ha tolto un po' di componente gioco/divertimento al poker. Per ritrovarla, il mio animo di giocatrice appassionata, mi spinge allora a fare trasferte live, che lasciano ancora spazio ad adrenalina e divertimento.

Poker in televisione. In questi giorni sta andando in onda su DMAX la nuova stagione di "A Night with PokerStars", con il commento tuo e di Alberto Russo. Siete le voci italiane del poker in tv: cosa significa a livello personale questo ruolo?

Sono davvero onorata di commentare il poker in tv insieme ad Alberto! Penso che soprattutto in periodi come questo, in cui si tende a voler demonizzare il gioco, è bello e importante continuare a mostrare al grande pubblico che non c'è nulla di male in quello che facciamo! A night with PokerStars permette di volare in giro per il mondo, visitare location bellissime attraverso le tappe dei tornei più importanti e anche osservare da vicino la serietà dell'organizzazione di questi eventi. In ogni puntata, gli spettatori possono analizzare il gioco dei grandi campioni di poker e al tempo stesso vivere l'emozione degli appassionati che partecipano a questi tornei.

IMG_2073.jpgIl binomio Giada Fanga-Alberto Russo al commento
durante una puntata di "A Night with PokerStars"

Com'è stato tornare in cabina di commento?

E' sempre divertente tornare in cabina! Ormai Alberto ed io siamo una coppia affiatata al commento e ci divertiamo tantissimo. Speriamo di far divertire altrettanto il nostro pubblico!

Andiamo sul personale. Ci puoi raccontare la tua giornata tipo?

Certo! La mia giornata tipo è composta da 2/3 ore di studio, 3/4 ore di grinding, palestra o passeggiate quasi tutti i giorni e qualche ora da dedicare agli amici!

Cosa c'è nel futuro di Giada Fang?

Il mio immediato futuro mi porta a Praga per l'EPT di dicembre - e speriamo poi di dover commentare me stessa a qualche final table! - e subito dopo in Italia per le feste. Il 2019 invece non è ancora ben definito: ci sono tante idee nel calderone ma bisogna aver la pazienza di realizzarle!

Archivio