pokerstars.it

La magia del Natale? Per informazioni chiedete a Jeremy, il pokerista che si è visto regalare WSOP e PSPC!

Non può sembrare altro che una favola. Tutto inizia il giorno di Natale, nel momento in cui Jeremy, un comune appassionato di poker, apre il regalo della moglie. Dentro ci trova un biglietto per volare da casa, nel Tennessee, a Las Vegas, la Città delle Luci, e coronare così il suo sogno più grande: giocare un torneo nelle leggendarie WSOP, l'evento di poker più prestigioso del mondo. Naturalmente sua moglie Randi Hilsercop aveva già pensato anche a volo e hotel.

joey-clause-ingram.jpg

Alla vista del suo ticket da 1.000 dollari, Jeremy piange. Lacrime che sembrano avere tutto il gusto di una liberazione, di un momento atteso da una vita che improvvisamente diventa realtà. E Randi, attendendosi una reazione fuori dall'ordinario, incornicia la scena in un video.

Non solo: lo mette in rete attraverso il suo profilo Twitter. E il filmato diventa subito virale tra gli appassionati di poker tanto da macinare quasi 400mila visualizzazioni, quasi 5.500 Mi piace e poco meno di 600 retweet in appena tre giorni.

Una di quelle quasi 400mila view, però, risponde al nome di Joey "Clause" Ingram, eccellente giocatore di Pot-limit Omaha, anche lui super appassionato di poker, Youtuber "proprietario" di un canale da oltre 69mila follower carico di contenuti dedicati al suo gioco preferito. Solo ed esclusivamente per passione.

Una passione premiata da PokerStars con un Platinum Pass, il ticket d'accesso del valore di 30mila dollari al PokerStars Players Championship, uno degli eventi clou dell'imminente PCA e dell'intera stagione pokeristica 2019 (e che vi racconteremo in diretta live dalle Bahamas).

Ed è qui che la magia del Natale entra in azione una seconda volta. Perché Ingram accetta il premio di PokerStars, ma con riserva.

Dopo aver visto il video di Jeremy e nella convinzione che anch'egli meritasse un Platinum Pass, pubblica un tweet indirizzato a PokerStars rischiando di vedersi revocare la possibilità di partecipare a uno degli eventi di poker più ricchi della storia: "Accetterò il Platinum Pass da $30.000 che mi ha offerto PokerStars solo se anche Jeremy riceverà un Platinum Pass".

Ingram, con questa mossa, incendia definitivamente il Web.

Così, appena ventidue minuti dopo, interviene PokerStars, che mette in campo la terza magia rispondendogli "per le rime" sempre attraverso il social dei 280 caratteri: "Non dobbiamo andare in the tank in questo caso. Snap call, facciamo in modo che questo Natale sia memorabile per Jeremy".

La risposta della Rete?

La moglie di Jeremy ha commentato con un: "Non posso crederci, non ho parole per la generosità e l'amore che stiamo ricevendo... non ho parole". Numerosissimi anche i commenti entusiasti di chi stava seguendo questa storia diventata oramai appassionante. Tra gli altri, anche professionisti del calibro di Phil Galfond, Liv Boeree e la superstar Daniel Negreanu.

Morale della favola: la passione può far accadere e vivere esperienze incredibili. In questo caso, quella di Jeremy è stata premiata come forse mai nessuno avrebbe potuto immaginare. Ma ora manca il lieto fine. Sarà durissima al tavolo verde, Jeremy dovrà affrontare il meglio del meglio del poker mondiale. Ma dopo quello che gli è successo... mai dire mai. Buona fortuna.

Archivio