pokerstars.it

Le più grandi giocatrici di poker

Nel giorno della "Festa della Donna" parliamo delle migliori giocatrici di poker che in un ambiente composto prevalentemente da uomini riescono a competere ad altissimi livelli e spesso sono proprio loro a scrivere la storia di questo gioco.


vanessa-selbst-torneo-live.jpg

La migliore testimonial della "parità dei sessi" nel poker è sicuramente la Team PokerStars Pro Vanessa Selbst, la donna più vincente di sempre del poker mondiale. In carriera può vantare tre braccialetti delle World Series of Poker, un PCA High Roller, due North American Poker Tour e un Partouche con un bottino nei soli eventi live superiore ai dieci milioni di dollari che fa di lei la leader indiscussa della "Women's All Time Money List". Oltre a essere una formidabile giocatrice di poker, ha anche conseguito una laurea in Scienze Politiche alla Yale University e una seconda laurea in legge alla prestigiosa Yale Law School.


Kathy_Liebert_live.jpg

La seconda piazza della "Women's All Time Money List" è occupata da Kathy Liebert, giocatrice nata a Nashville ma residente a Las Vegas. Soprannominata "Poker Kat", la giocatrice americana ha vinto un braccialetto WSOP e negli eventi dal vivo è riuscita a portare a casa più di 6 milioni di dollari grazie agli innumerevoli piazzamenti e tavoli finali nei maggiori circuiti del nuovo continente.


Annie_Duke.jpg

Al terzo gradino di un podio tutto a stelle e strisce c'è Annie Duke, mamma di quattro figli e con oltre 4 milioni di dollari vinti nei tornei live. Anche la Duke può vantare una brillante carriera accademica grazie alle due lauree conseguite in inglese e psicologia ma la passione per il poker l'ha convinta a concentrarsi sul gioco. Una scelta rivelatasi più che corretta, vista l'impressionante carriera coronata dal braccialetto WSOP nel 2004, dopo i tre secondi posti ottenuti in precedenza.


Annette_Obrestad_EPT8LON.jpg

La prima delle europee è invece la norvegese Annette Obrestad, vera e propria "enfant prodige" del poker e più giovane vincitrice di un braccialetto WSOP. Nata nel 1988, la giocatrice di Sandnes ha vinto l'ambito trofeo nel 2007 nell'evento £10.350 World Champion No Limit Hold'em disputatosi a Londra, a pochi giorni dal suo 19° compleanno. In carriera ha vinto complessivamente quasi 4 milioni di dollari, grazie anche a tre bandierine ottenute all'European Poker Tour, tra cui un secondo posto nella tappa di Dublino del 2007.


Thumbnail image for boeree.jpg

Ci sono anche giocatrici che l'EPT l'hanno vinto: Liv Boeree ha conquistato la vittoria proprio in Italia nella tappa sanremese del 2010 dell'EPT 6 e nello stesso anno è diventata Team PokerStars Pro. La giocatrice inglese è salita alla ribalta grazie a un reality show sul poker e si è via via affermata come giocatrice professionista, abbandonando la carriera di astrofisica. Le sue vincite live superano i due milioni e mezzo di dollari, frutto anche dei 16 piazzamenti a premio alle WSOP e dei nove ITM all'EPT. Oltre al poker la Boeree è un'appassionata di musica metal e ha posato per diversi servizi fotografici.


vicky-coren-ept10-sanremo-win.jpg

Chi invece la storia del poker l'ha scritta in modo indelebile, e non stiamo parlando solo dell'universo femminile, è stata la giornalista inglese Victoria Coren Mitchell e presentatrice televisiva con due milioni e mezzo di dollari incassati nei tornei live. È stata la prima donna che è riuscita a vincere l'European Poker Tour, è successo a Londra nel 2006 ma ciò che ha fatto nel 2014 all'EPT di Sanremo è qualcosa di singolare: ha vinto per la seconda volta la picca, non era mai successo nella storia del poker che un giocatore riuscisse a conquistare due volte il titolo europeo.

Con tanti saluti al "sesso debole". Auguri!

Archivio