pokerstars.it

Jan Heitmann: "Insegnare il poker agli imprenditori"

Oltre a essere un professional poker player, un padre e un giocatore del Team PokerStars Pro, ho assunto un altro ruolo nel corso dell'ultimo anno. Di tanto in tanto vengo invitato a parlare di poker in conferenze d'affari. Queste imprese non sono molto interessate agli aspetti tecnici del gioco, quanto alle dinamiche di gioco che possono essere applicate ai processi di decision-making. All'inizio non avevo idea di cosa avrei dovuto fare, ma adesso che ho un po' di esperienza mi piace molto partecipare a queste conferenze.


jan_heitmann_corporate_poker2.jpg

I miei discorsi hanno due strutture. Mi capita di parlare per 45 minuti toccando vari temi, il poker, il suo mercato e i tornei. Più spesso analizzo alcuni elementi specifici del gioco e mostro al pubblico come applicarli alla realtà imprenditoriale. Ho parlato a gruppi di consulenti finanziari, manager e, più recentemente, a oltre 500 persone in una conferenza sul marketing online a Berlino. Nonostante adesso mi sia abituato ad avere un'audience, devo riconoscere che 500 persone è un bel numero!

Sto lavorando anche su una serie di seminari che spero di tenere presso un istituto per un gruppo di banche tedesche. Tutte le filiali locali inviano i loro dirigenti e i nuovi assunti per migliorare le loro abilità. L'evento si terrà in una grande villa dove si svolgeranno vari interventi e seminari, con relatori esperti della finanza. Ho preparato un corso per un piccolo gruppo che affronterà argomenti quali la posizione, la strategia tight-aggressive e la lettura degli avversari. Proveremo anche a giocare alcune mani. Non posso insegnargli come essere dei migliori esperti di banca, questo è il loro ambito professionale, non il mio, posso però mostrargli come trasferire le abilità apprese al tavolo da gioco nella loro attività professionale.

L'EPT di Barcellona è stato l'ultimo torneo live che ho disputato e lo sarà per un bel po', visti i miei prossimi impegni. Mia moglie sta per dare alla luce il nostro terzo figlio. Abbiamo già due figlie e fra poco accoglieremo un nuovo membro della famiglia. Penso che starò a casa per un po' dopo che sarà nato per riprendere le mie attività professionali più avanti. Fortunatamente ci sarà il WCOOP a tenermi occupato durante le lunghe notti che mi attendono!

Jan Heitmann fa parte del Team PokerStars Pro

Archivio